Saint Seiya: Next Dimension vol.6-7 – Recensione

saint seiya next dimension 6Titolo: Saint Seiya: Next Dimension – La leggenda del Re degli Inferi
Autori: Masami Kurumada (storia e disegni)
Edizione originale: Saint Seiya: Next Dimension – Myth of Hades vol.6-7 (in corso)
Edizione italiana: Saint Seiya: Next Dimension vol.6-7 (in corso), J-Pop

Diavolo di un Kurumada! Ce l’avevi quasi fatta! Chi ci segue forse ricorderà il nostro giudizio poco entusiasta nei confronti dei primi 5 volumi di Saint Seiya Next Dimension, se ve lo siete perso lo trovate qui. Nel frattempo sono usciti due nuovi volumi e noi da veri fans abbiamo continuato indisturbati con la lettura nonostante la mezza saint seiya next dimension 7delusione, ci siamo anche visti quella mezza schifezza del film in CGI.
In realtà non c’è molto da dire, l’impressione generale é rimata invariata: idee riciclate nella parte ambientata nel passato (anche se il Gold Saint del Cancro si sta rivelando qualcosa di più che una copia del personaggio classico, un personaggio più controverso) e buone idee nel presente e soprattutto, a costo di essere ripetitivi, il tipo di colorazione usato impoverisce i disegni di Kurumada eliminando quasi totalmente la gran quantita di dettagli presenti negli sfondi e nelle armature, elemento fondamentale che evidenziava la cura quasi maniacale dell’artista e che compensava fortemente la poca dinamicità e l’anatomia imperfetta caratteristica del suo tratto. Ma proprio nelle ultime pagine del settimo volume vengono rimescolate le carte in tavola con l’introduzione di una nuova minaccia per entrambe le linee temporali che pare derivare dal passato dei Cavalieri d’Oro, il tredicesimo Gold Saint, il Saint maledetto!

Se state pensando che questa sia un idiozia sappiate che i segni zodiacali sono effettivamente tredici, anche se la costellazione in questione, che non vi riveleremo qual’è per evitare troppi spoiler, è stata inclusa nello zodiaco solo di recente ed è ignorata totalmente dagli astronomi. In Giappone però pare essere particolarmente nota e Kurumada si dimostra come sempre informatissimo sull’argomento.

Purtroppo la pubblicazione in Giappone è ferma da almeno un anno, Kurumada nel frattempo ha ripreso in mano altre sue opere rimaste incompiute, Otoko Zaka (di prossima pubblicazione sempre da J-Pop) e Raimei No Zaji, e si vocifera anche l’inizio di un nuovo manga. Dobbiamo sperare che tutti questi progetti non impediscano la ripresa di Next Dimension, giunto al nono volume, proprio ora che la storia si fa interessante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...