Tag Game – Day 1

Qualche giorno fa l’amico pizzaDog de L’Osservatorio di pizzaDog (che se vi piace il cinema vi invito a seguire perché il ragazzo ne sa) mi ha sadicamente gentilmente taggato in questo giochino, il Tag Game o Tag Challenge. In questa challenge il malcapitato per tre giorni consecutivi deve riportare tre citazioni (al giorno) e infine nominare altri tre malcapitati (sempre al giorno).

Ricapitolando

3 giorni
3 citazioni
3 nomination

Ovviamente i nominati non sono obbligati a partecipare al giochino e io stesso non so bene perché lo faccio, non tanto per le citazioni che se ne trovano quanto per i blog da nominare, che tra chi è già stato nominato e chi non è più attivo non son ben sicuro di arrivare a 9, ma ci si prova lo stesso.

ma bando alle ciance ecco le prime citazioni, per questo primo giro tratte da libri

Per passare il tempo faccio collezione di crolli di chiese. Hai visto quello avvenuto di recente in Sicilia? Meraviglioso! La facciata è crollata addosso a sessantacinque nonne che assistevano a una messa speciale. è stato un atto malvagio? Se è così, chi lo ha commesso? Se c’è un Dio, si diverte, agente Starling. Febbre tifoide e cigni… provengono tutti dalla stessa fonte.

Da Il silenzio degli innocenti di Thomas Harris


In un baleno, quella consapevolezza si fuse con ciò leggeva sui loro volti – stupore, paura, orrore e ribrezzo – e seppe di terrorizzarli. Ai loro occhi lui era un flagello spaventoso, sconosciuto, persino peggiore della malattia con cui avevano imparato a convivere. Era uno spettro invisibile che per provare la propria esistenza si era lasciato dietro i corpi esangui dei loro cari. Capì quel che provavano e non li odiò. La mano destra strinse la bustina di pillole. Purché la fine non fosse violenta, purché non si trasformasse in un massacro sotto i loro occhi…
Robert Neville posò lo sguardo sui nuovi abitanti della Terra. Sapeva di non essere uno di loro; sapeva di essere un anatema, un orrore nero da distruggere, come i vampiri. E quell’idea lo colpì come un fulmine, divertendolo perfino nel dolore.
Un risolino strozzato gli riempì la gola. Si girò e si appoggiò alla parete mentre ingoiava le pillole. «Il cerchio è completo», pensò mentre il letargo definitivo gli strisciava nelle membra. «Il cerchio è completo. Un nuovo terrore prende forma dalla morte, una nuova superstizione penetra la fortezza inattaccabile dell’infinito.
Io sono leggenda».

Da Io Sono Leggenda di Richard Matheson
(lo stesso da cui è stata tratta quell’americanata del film con Will Smith che non c’entra niente, anzi vi consiglio l’italianissimo film anni ’60 L’ultimo uomo sulla Terra, molto più fedele al romanzo)


Compri mobili. Dici a te stesso, questo è il divano della mia vita. Compri il divano, poi per un paio d’anni sei soddisfatto al pensiero che, dovesse andare tutto storto, almeno hai risolto il problema divano. Poi il giusto servizio di piatti. Poi il letto perfetto. Le tende. Il tappeto.
Poi sei intrappolato nel tuo bel nido e le cose che una volta possedevi, ora possiedono te.

Da Fight Club di Chuck Palahniuk


E ora i fortunelli nominati di oggi (vi ricordo che non siete obbligati)

I Cantastorie (che di citazioni se ne intendono)

Gli Osservatori del Multiverso

DC Comics Multiverse

A domani con le prossime tre citazioni.

Annunci

4 thoughts on “Tag Game – Day 1

  1. Grandissimo! 😀
    Alla fine questo è un bel giochino, io mi son divertito a ripescare certe citazioni!

    I primi due libri non li ho letti [ma sono sempre stato tentato di leggere IO SONO LEGGENDA] mentre Fight Club si e ovviamente l’ho adorato!
    E a proposito, hai visto che la BAO pubblicherà il sequel a fumetti del romanzo?! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...