Superhero Legacy: tutte le incarnazioni di Batman

Batman di Jim Lee

Tutti conoscerete BATMAN, chi non lo conosce? Il miliardario Bruce Wayne che da bambino assistette impotente all’assassinio dei suoi genitori da parte di un ladro. L’episodio segnò talmente tanto la vita del piccolo Bruce che decise di dedicarla alla lotta al crimine nei panni de l’uomo pipistrello indossando maschera e mantello, un po’ per impedire che la tragedia che lo ha toccato così profondamente possa ripetersi e un po’ perché parte della follia che pervade Gotham City.

Ma probabilmente non tutti saprete che Bruce Wayne non è stato il solo ed unico Batman, anche se molti lo considereranno tale lo stesso rifiutando l’idea di altri Batman. Batman col tempo è diventato un vero e proprio simbolo che continuerà la sua lotta al crimine a prescindere da chi ci sia sotto la maschera, quella che viene chiamata legacy.

I SUPEREROI E IL CONCETTO DI LEGACY

Legacy, tradotto letteralmente dall’inglese in eredità, è il concetto per il quale un personaggio adotta nome e attributi di un altro raccogliendone l’eredità e portandone avanti la missione, dando vita ad una vera e propria discendenza. Nei supereroi è una pratica piuttosto comune che molti considerano una moda attuale ma che in realtà ha radici ben più profonde e antiche.

Nota: questo vuole essere il primo di una serie di articoli che chiamerò appunto Superhero Legacy. Non vuole essere un elenco delle varie versioni dei supereroi, o supercriminali, sparsi in anni e anni di storie ma ci si focalizzerà sulla sola eredità del titolo, quindi non ci saranno versioni alternative come il Batman di Flashpoint o il Batman vampiro,

I BATMAN DELLA CONTINUITY

JEAN-PAUL VALLEY, AZRAEL

Il primo ad ereditare il nome di Batman fu Jean-Paul Valley, alias Azrael, discendente dell’ordine di Saint-Dumas, una setta di Templari che fece esperimenti di potenziamento su di lui allo scopo di trasformalo nel loro campione. Ereditò il ruolo dallo stesso Bruce Wayne nel periodo in cui era in cerca di una cura per la paralisi causatagli dal primo scontro Bane da cui uscì sconfitto. La suggestione ipnotica dell’ordine di Saint-Dumas, chiamato Il Sistema, unita al peso che grava sulle spalle della figura di Batman ha fatto si che Jean-Paul non reggesse al ruolo finendo per venire inghiottito dall’oscurità di Gotham. La sua caduta nel baratro lo ha portò alla follia, divenne sempre più violento e modificò il costume trasformandolo in una vera e propria armatura dotata di artigli e armi letali, fino a mietere vittime tra i criminali a cui dava la caccia causando scontri con la polizia. Una volta guarito Bruce fu costretto affrontarlo per riappropriarsi del mantello. Sconfitto e libero dal Sistema Jean-Paul, ritornato nei panni di Azrael, divenne un alleato di Batman fino alla sua morte durante la saga Terra di nessuno.

DICK GRAYSON

Nightwing Batman

Nightwing, il Robin originale, il primo orfano che Bruce Wayne raccolse e addestrò come sua spalla. Figlio di acrobati circensi, i Grayson Volanti, vide morire i suoi genitori durante uno spettacolo con il trapezio, sabotato dal mafioso Tony Zucco. Batman addestrò il giovane alla lotta al crimine e per anni lavorarono in coppia fino a quando Dick, ormai cresciuto e in cerca di indipendenza, abbandonò i panni di Robin per prendere la propria strada adottando l’identità di Nightwing. Raccolse il manto di Batman per la prima volta subito dopo la sconfitta di Jean-Paul, Bruce doveva ancora riprendersi totalmente dal danno alla schiena e per un breve periodo lasciò a Dick il compito di proteggere Gotham al suo posto. Anni dopo Batman sembrò morire ucciso da Darkseid (in realtà era disperso nel tempo e il cadavere si scoprì essere un clone) e dopo una battaglia per stabilire chi avrebbe dovuto raccogliere il mantello Dick torna nuovamente ad essere ufficialmente Batman. L’aver vissuto al fianco di Bruce, aver visto a cosa conduce farsi assorbire totalmente da Gotham e la sua oscurità lo ha portato ad approcciarsi diversamente con il ruolo di Batman senza farne un ossessione come il suo mentore, che poi fu l’errore di Jean-Paul. Una volta tornato Bruce i due per un breve periodo hanno condiviso il ruolo ma infine Dick è tornato all’identità di Nightwing. In ogni caso Dick è l’unico vero erede di Batman.

JAMES GORDON

Il commissario James Gordon, uno dei pochi poliziotti davvero onesti e leali di Gotham, un grande alleato di Batman sin dall’inizio della sua carriera, nel corso degli anni instaureranno una sorta di grande amicizia e rispetto. Nella continuity post Flashpoint (i New 52) Gordon è più giovane rispetto a prima e nel periodo in cui Batman era disperso o creduto morto ha sostituito il suo alleato indossando un armatura stile mecha in un programma della polizia sponsorizzato da una società. Un po’ riluttante all’idea decise lo stesso di accettare il ruolo convinto che Batman è una risorsa necessaria per Gotham che può lavorare con la polizia anche dall’interno. Una volta tornato il vero Batman il programma è stato chiuso.

POSSIBILI FUTURI

TERRY MCGINNIS

Batman Beyond

In un futuro non molto lontano Terry McGinnis è quanto di più lontano ci possa essere da Bruce Wayne. Cresciuto come un teppista il giovane decise di mettere la testa a posto ma non riuscì a star lontano dai guai, infatti dopo una lite con la gang dei Jokers viene inseguito per Gotham fino a ritrovarsi davanti a villa Wayne. Bruce, ora anziano, interviene e lo salva ma Terry nel riaccompagnare il vecchio nella villa nota l’entrata della Batcaverna capendo chi ha di fronte. In seguito alla morte di suo padre chiede aiuto al vecchio Bruce ma questi gli dice di rivolgersi alla polizia, Terry consapevole del fatto che sarebbe inutile si reintroduce nella Batcaverna e ruba la tuta di Batman per farsi giustizia da solo. Sarà l’inizio della sua carriera. In seguito si scoprirà essere in realtà una sorte di replica di Bruce Wayne nata dalle manipolazioni di Amanda Waller per il progetto Batman Beyond, convinta che in futuro ci sarà ancora bisogno di Batman. Waller ha fatto in modo di manipolare geneticamente il padre di Terry in modo che il figlio fosse biologicamente di Bruce Wayne. In seguito avrebbe ricreato le circostanze che portarono alla nascita di Batman ma l’assassina pagata per ucciderne i genitori rifiutò di farlo.

DAMIAN, FIGLIO DI BATMAN

Damian Son of Batman

Damian è il figlio biologico di Bruce Wayne e Talia al Ghul, il quarto Robin (o quinto se si considera anche Stephanie Brown). Tenuto nascosto al padre è stato addestrato sin dalla nascita dalla Lega degli Assassini per diventare l’erede di R’as al Ghul, una volta scoperto chi è suo padre passerà dalla sua parte diventando il nuovo Robin al fianco di Dick Grayson. In un possibile futuro ha raccolto l’identità del padre diventando un Batman più violento e spietato che fa anche uso di armi che ha venduto l’anima al diavolo per divenire immortale e proteggere Gotham per sempre.

Annunci

13 thoughts on “Superhero Legacy: tutte le incarnazioni di Batman

  1. Bell’articolo, ma la scoperta della manipolazione genetica ai danni di Terry mi sembra un’idea sciocchina. L’autore che l’ha partorita deve giurare in piazza di non farlo mai più! 😛

    • Grazie, era in cantiere da una vita e finalmente mi son deciso a realizzarlo. A me invece intriga, ammetto che l’averlo a Bruce a tutti i costi sia un po’ forzato ma considerando il contesto, quello dei cartoon, quindi Batman of the Future (o Batman Beyond per gli amici) e Justice League Unlimited (dove viene svelata la sua nascita) rivolti ad un pubblico di più giovani, penso abbiano osato non poco.
      Per me il peggiore rimane Gordon con l’armaturona.

  2. Damian , degno erede del padre, mi sembra un Batman veramente cazzuto 😀

    comunque io conoscevo solo Grayson e Nightwing, nonché Terry perché Mediaset dopo la meravigliosa “Batman the animated series” aveva trasmesso “Batman on the future”, ma ammetto di aver visto solo un paio di puntate 😀

    • Allora devi assolutamente recuperare tutto Batman of the Future, merita davvero molto! Per completezza andrebbero visti anche alcuni episodi di Justice League Unlimited, è li che si scopre la verità sulle origini di Terry. Ammetto che nello scrivere l’articolo mi è venuta un po’ voglia di rivedermi la serie!

  3. Batman è sempre Batman ma se si parla di raccogliere il suo mantello ed ereditare la sua causa…Grayson è il prescelto 😀
    Che poi Nightwing è talmente figo che sarebbe brutto non averlo più in giro, ma per me è lui il degno erede del pipistrello.

    Il premio come PEGGIORE invece lo vince Gordon a mani basse. Seriamente ma come hanno fatto a tirare fuori una storyline del genere [in un periodo per altro delicato alla DC]? A parte che possono ringiovanirlo quanto vogliono ma Gordon rimarrà troppo vecchio per fare il vigilante, il nuovo look [rasato e senza baffi] è assurdo [l’avranno mica fatto per far avvicinare i fan della serie tv Gotham?] e ancor più assurda la sua armatura blu [BLU!] con le antennine in testa [hai mai visto il film Chappie? È uguale XD]. Cioè se proprio volevano prendere questa direzione potevano pensare ad un look più “batmaniano”.

    Il futuro Damian invece non lo conoscevo, ma ci sta come storia e ancora di più come look. Ricorda un po’ però il Batman visto nella visione di “Batman V Superman”! Chi è nato prima dei due? 😀

    • Non ho letto la storia del Bat-Gordon, ho mollato il Bman New 52 molto prima, ma sono totalmente d’accordo. Per Damian invece posso dirti con certezza che è nato prima il look del suo Batman, a pensarci bene nel film potrebbero anche essersi ispirati a lui, una sorta di citazione per un altro futuro distopico ipotetico, e in quella scena usava anche armi.

  4. Quando hai citato il breve periodo in cui Stephanie Brown ha indossato i panni di Robin mi hai mandato in brodo di giuggiole. Fu proprio in quel periodo infatti che venne pubblicata una delle più belle storie a fumetti di sempre, “And Red All Over” (Detective Comics # 796). Se vuoi leggerla, la trovi ristampata in questo volume: http://www.ebay.it/itm/Batman-Arkham-Mr-Zsasz-libri-fumetti-/371888908295?hash=item56964e6807:g:TRwAAOSw4CFYws5Q.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...