Winspector, VR Troopers e Krotals [action figures vintage]

Nella divertente iniziativa intitolata L’infanzia in un Tag qua e in altri blog ci si è inevitabilmente soffermati sui giocattoli di quando eravamo più piccini, nonostante l’iniziativa non chiedesse necessariamente questo. E ci siamo tutti divertiti talmente tanto a rivangare i vari giocattoli del nostro passato da piccoli nerd (o geek se preferite) che se ne vuole parlare ancora! Sarà un nuovo appuntamento? Una specie di rubrica? Boh, vedremo, fin quando c’è l’entusiasmo si prosegue.

Intanto a sto giro parliamo di alcune action figures di tre serie diverse: Winspector, VR Troopers e Krotals: il potere del serpente. Che c’azzeccano questi tre nomi semi sconosciuti? Ebbene tutti e tre i titoli ho scoperto che in un modo o nell’altro risalgono allo stesso brand, ovvero al filone tokusatsu dei Metal Heroes, un filone analogo ai Super Sentai sempre prodotti dalla Toei. A differenza dei Super Sentai i protagonisti delle serie Metal Heroes non indossano tutine colorate ma delle armature e spesso sono androidi o cyborg.

Tutte le foto sono prese dal web (ahimè)

WINSPECTOR

WinspectorCominciamo con Winspector (Special Rescue Police Winspector). Nona serie del franchise e prima della trilogia Rescue Hero che in un futuro prossimo seguiva le avventure dell’unità speciale Rescue Police che si occupa di quei crimini che la polizia normale non può affrontare. La squadra era composta principalmente da Ryoma Kagawa che poteva trasformarsi in Fire (con l’armatura rossa) e dai due robot Bikle (in armatura gialla, guida una moto ma in mancanza di un mezzo può fare land-surf sulla ruota che ha installato sul petto) e Walter (in armatura turchese, è equipaggiato con ali). C’era poi tutto il team di semplici agenti e scienziati ma a chi importava? Ryoma guidava un’auto della polizia la WinSquad, una Chevrolet Camaro modificata, che consente al protagonista di trasformarsi in Fire e si trasforma a sua volta in FireSquad. La serie del 1990-91 è l’unica serie Metal Hero ad essere stata trasmessa in Italia, per l’esattezza nel 1992 su Italia 7 (ah che bei tempi quelli!), sinceramente ho ricordi molto ma molto vaghi della serie ma è indubbiamente la mia preferita del trio proposto.

Winspector action figuresLa linea di giocattoli della Bandai che se non sbaglio venne importata da Giochi Preziosi comprendeva i tre protagonisti principali, la moto di Bikle e la WinSquad. I miei mi comprarono Ryoma/Fire e la WinSquad. I personaggi erano praticamente identici ai giocattoli dei Cavalieri dello Zodiaco, corpo snodato in plastica e piedi di metallo su cui montare l’armatura quasi interamente in metallo e le varie armi, ed esattamente come i Cavalieri con l’armatura addosso assumevano un aspetto un po’ tozzo ma i tanti snodi permettavo una buona posabilità, all’epoca erano davvero il massimo!

Dato che la collezione era piuttosto piccola mi sarebbe piaciuto averli tutti e tre ma niente da fare. Spulciando su eBay ho visto che Bandai ha prodotto un nuovo modello di Fire nella linea S.H. Figuarts, ovviamente dai 50 euri in su più le spese di spedizione. Sapete cosa regalarmi a Natale :PWinspecto S.H. Figuarts

VR TROOPERS

Saban's VR TroopersProseguiamo con VR Troopers, serie della Saban prodotta tra il 1994 e il 1996 con l’intento di replicare il successo dei Power Rangers, ci riuscirono in parte. Un momento! Non si stava parlando dei Metal Hereos della Toei? Che c’entra l’americanissima Saban? Ebbene esattamente come i Power Rangers prendevano spunto e tutine dai Super Sentai VR Troopers traeva spunto di ben tre serie Metal Heroes mischiate tra loro e al girato americano, un po’ come fecero negli anni ’80 con serie anime quali Voltron e Robotech, nello specifico da: Superhuman Machine Metalder (sesta serie MH, 1987), Dimensional Warrior Spielban (quinta serie MH, 1986) e Space Sheriff Shaider (terza serie MH, 1984). In quegli anni la realtà virtuale stava iniziando a prendere piede e se ne faceva un gran parlare, l’intento della serie era quello di sfruttarne la fama. Protagonisti della serie sono tre ragazzi, Ryan, J.B. e Kaitlin e per non farla troppo lunga scoprono che la realtà virtuale è praticamente un altra dimensione e acquisiscono al capacità di trasformarsi in eroi in armatura dagli originalissimi nomi di VR Ryan, VR BJ e VR Kaitlin, in pratica non hanno nomi. La tuta robotica di Ryan proviene da Superhuman Machine Metalder nella prima stagione (quello rosso e blu) e da Space Sheriff Shaider nella seconda mentre quelle di BJ e Kaitlin da Dimensional Warrior Spielban. Ora mi spiego perché nelle scene di lotta i tre non erano mai assieme… nel trovare informazioni a riguardo vedo che le uniche volte che i tre erano assieme si trattava di scene girate in USA con costumi di qualità inferiore (un po’ come lo scudo del Green Ranger nella prima serie dei Power Rangers).

catalogo hasbro 1995 vr troopers

Immagine presa da L’Antro atomico del Dr. Manhattan

Ovviamente venne prodotta l’analoga serie di giocattoli, sempre importata da Giochi Preziosi. Non sto qua ad elencare i vari modelli della collezione e francamente nemmeno so quali fossero, ovviamente c’erano i tre protagonisti, i veicoli e alcuni cattivi. Io possedevo il leader, Ryan nella versione che ho scoperto essere Metalder. In realtà non è che lo desiderassi, VR Troopers lo guardavo ma non mi ha mai fatto impazzire, non credo nemmeno di averlo mai visto tutto e quel poco che ho visto nemmeno lo ricordo a differenza dei Power Rangers. Quella volta ero riuscito a convincere i miei a regalarmi il Pasqualone, avete presente quell’ovone in vendita nel periodo di Pasqua che contiene vari giocattoli a caso? Ecco lo trovai tra quelli. Un action figure pupazzetto in plastica le cui uniche articolazioni erano all’altezza delle spalle e delle anche con qualche arma nella confezione.

La Saban userà altro materiale Metal Heroes per realizzare le due serie dei Beetleborgs ma non ho mai posseduto niente di loro tantomeno seguiti, la scuola me lo impediva.

KROTALS IL POTERE DEL SERPENTE

Krotals il potere del serpente giocattoli vintageConcludiamo questo viaggio tra i tokusatsu con Krotals, il potere del serpente! Una linea di giocattoli del 1989 che consisteva in questi guerrieri con addosso delle armature rimovibili, la particolarità era il fatto che il corpo era fatto di gomma appiccicosa, un po’ come le manine delle patatine, e ricordava un po’ la pelle di un serpente. Si potevano allungare e si appiccivavano alle pareti che tradotto vuol dire che appena cadevano a terra si sporcavano di qualsiasi cosa diventando uno schifo. Ne possedevo uno, francamente non ho ricordo di quando mi sia stato comprato o perché, non ricordo che personaggio fosse dato che non ho alcun ricordo dell’armatura indossata dal mio personaggio, probabilmente devo averla persa smontandola qua e la (e i miei non è che stessero attenti a non gettare cose abbandonate in casa). Ricordo solo che esistevano questi affari e che indossavano delle armature, arrivare al loro nome non è stato facile, anzi se non era per un mio amico non ci sarei mai arrivato e nel cercare informazioni ho scoperto che in realtà sono i giocattoli della settima serie Metal Heroes del 1989 intitolata Sekai Ninja Sen Jiraiya che aveva per protagonista un giovane maestro ninja, tale Toha Yamaji, in grado di trasformarsi in Jiraya che doveva vedersela con altri maestri ninja che immagino fossero malvagi. Come e perché la Giochi Preziosi li portò in Italia con il nome di Krotals rimane un mistero dato che la serie originale è inedita.

Ninja Jiraiya

Jiraiya

Ci sono stati altri tokustsu nella mia infanzia ma ne riparleremo in futuro, forse. Alla prossima.

22 pensieri su “Winspector, VR Troopers e Krotals [action figures vintage]

  1. Adoravo Winspector, più dei pauerrrenger! Avevo il giallo e rosicavo perché si trattava di un robot (impersonarmi in personaggi TV e giocattoli era molto importante per me), probabilmente regalatomi prima che conoscessi la serie, comunque amavo quel giocattolo!
    Purtroppo non so che fine abbia fatto perché quando da grande inscatolai tutti i giocattoli, nessun pezzo era presente.

    Piace a 1 persona

  2. Winspector: ricordo che la serie era trasmessa su Italia 7, che da me non si prendeva. Ma un mio amico aveva uno dei personaggi e ricordo proprio l’affinità con i cavalieri dello zodiaco e il gusto di vedere un personaggio con un’armatura componibile e indossabile.

    Vr Troopers: rimasi molto deluso, perché dopo i Power Rangers mi aspettavo di vedere una serie con qualche robottone, invece niente! I giocattoli li ho visti solo nei cataloghi della Giochi Preziosi.

    Krotals: li vedo da te per la prima volta 😀

    Piace a 1 persona

  3. Potrei aver visto due o tre puntate di VR Troopers e forse del poliziotto, di cui ricordo solo che avesse una dentatura terribile, ma non guardavo nemmeno i power ranger…
    Però ho visto un paio di puntate dei Goggle Five, una roba di power ranger originali giapponesi: lì i ranger usavano come armi gli attrezzi da ginnastica tipo cerchio, nastro, clavette, palla…

    Piace a 1 persona

    • Io penso di averli beccati solo di sfuggita e di averli snobbati pensando si trattasse della versione cinesata dei Power Rangers, all’epoca chi lo sapeva che le scene in costume erano prese dai giapponesi! Ho letto da qualche parte che un po’ tutte le serie dei Super Sentai sono a tema, da lì le armi a tema ginnico.

      Piace a 1 persona

  4. Io volevo con tutto me stesso i Winspector! Forse qualche mio amico o cugino doveva averne uno e dovevo accontentarmi di vederlo così. Ricordo anche di averli cercato ultimamente per recuperarli ma non ricordo come sia andata la ricerca.
    I VR Troopers li guardavo sempre, così come Kamen Rider e tutto quello che propinava la Mediaset a quei tempi. Gli ultimi li conoscevo per le ricerche fatte quando ho scoperto che era tutta roba giapponese! XD

    Piace a 1 persona

    • Deduco tu sia più grandicello di me. Beh prima però Italia 7 aveva già proposto i vari Ultraman, Megaloman e compagnia. Il genere è quello. Ah che bei tempi davvero, ora non arriva più nessuna serie del genere 😦

      "Mi piace"

  5. Mai visto un episodio dei Krotals, ma i giocattoli me li ricordo benissimo.
    Trovavo l’idea abbastanza figa, devo dire.
    I VR Troopers sono la fiera del riciclaggio di scene, tanto che hanno dovuto smettere di produrli (che andavano pure un sacco!) proprio per mancanza di nuovo footage.
    I giocattoli del Pasqualone erano una tombola (ah ah!) e ci trovavi di tutto.
    Alcuni Beetleborgs del telefilm li hanno usati nelle serie Power Rangers, ridipinti.

    Veniamo a Winspector (uh-uh-uhh), Italia7 lo pompava un casino ma io lo amavo poco (mentre era amato da un mio caro amico). Io sempre stato più per UltraLion 🙂

    Moz-

    Piace a 1 persona

    • Che poi non capisco la scelta della Saban di usare materiale ben più datato di quello usato per i Power Rangers, roba di quasi un decennio prima e a dirla tutta il design di Metalder con gli altri due non c’azzeccava nulla! Lo stesso destino è capitato ai Beetleborgs, finito i B-Fighters in giappolandia addio scarafaggioni.

      "Mi piace"

    • Oddio Pasqualone! Che mi hai ricordato… mai ricevuto ma ora che ci penso, credo che il mio Winspector venisse proprio da uno di questi pacchi regalo, le buste a sorpresa dell’edicola. Ma forse ricordo male, giocattolo troppo sofisticato per trovarlo lì.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.