Cyborg 009: Call of Justice – Recensione

Cyborg 009: Call of Justice NetflixCyborg 009: Call of Justice è la quarta ed ultima serie animata basata sul manga Cyborg 009 di Shotaro Ishinomori uscita nel 2016 sulla piattaforma straming Netflix

Sarò sincero, non conoscevo questa serie se non di nome, non sapevo chi fossero i personaggi e quale fosse la loro storia, la prima volta che credo di aver sentito il nome di Cyborg 009 è stato per l’annuncio dell’anime crossover Cyborg 009 vs Devilman, altro anime sempre disponibile su Netflix, ahimè sottotitolato, che da buon fan Nagaiano ho voluto guardare ma non prima di farmi un infarinatura con Cyborg 009 e quale occasione migliore se non guardare questa nuova serie? Eh, già, quale occasione migliore…

Scopro così che Ishinomori è un nome importantissimo nel mondo dei manga, degli anime e persino dei tokusatsu, è infatti creatore di serie come Ryu, il ragazzo delle caverne, Chobin, il principe stellare e Kamen Rider. E Go Nagai è stato suo assistente! Capisco ora perché fare un crossover proprio tra questi due titoli. E ovviamente anche Cyborg 009 è un titolo molto popolare in Giappone, forse un po’ meno da noi dal momento che solo la seconda serie anime è stata trasmessa nel 1982, quando non ero ancora nato, su Italia 1 e replicata molto poco in seguito su qualche rete minore.

Call of Justice è una serie fruibilissima per chi, come me, non ha mai visto una qualsiasi delle serie precedenti, nel primo episodio infatti viene spiegato molto bene chi sono i protagonisti, la loro storia e i loro poteri e come siano costretti a tornare in azione dopo tanti anni. Ecco come infarinatura per Cyborg 009 vs Devilman poteva bastare questo ma mi son detto: “Son pochi episodi (12), che sarà mai? Guardiamocela tutta!”

Ragazzi, è stato terribile! Sono arrivato a fatica alla fine, più volte ho pensato di mollare, considerate che ho attivato Netflix i primi di Febbraio e ho iniziato a vedere Cyborg 009 quasi subito, almeno un mese e mezzo per vedere una dozzina di episodi. La storia originale di Cyborg 009 devo ammettere che mi intriga non poco ma nemmeno questa è poi tanto male pur senza offrire nulla che non si sia già visto in passato (l’umanità ha raggiunto il suo limite evolutivo ed è destinata ad estinguersi con le proprie mani, i cattivoni di turno vogliono distruggerla per ripartire da zero) ma è leeeeeenta, terribilmente lenta! Uno spiegone continuo alternato da qualche sequenza d’azione, il problema però non è la lentezza in sé quanto l’animazione, perché questa serie non è stata realizzata in animazione classica ma in CG, una pessima CG, come purtroppo usa da un po’ di tempo a questa parte anche in Giappolandia. Le animazioni sono davvero brutte, legnose, per niente dinamiche, per niente naturali, sembra quasi di vedere un vecchio filmato in CG di qualche videogioco per PS1 o PS2, il che rende le sequenze d’azione poco coinvolgenti, non vorrei esagerare ma per certi versi mi ricorda le animazioni di Beast Wars Transformers, peccato che quest’ultima sia uscita circa vent’anni fa! Manca equilibrio tra i momenti morti con gli spiegoni e quelli d’azione che dovrebbero svegliare un po’ lo spettatore portando inevitabilmente a sbadigliare più di una volta.

Probabilmente con un animazione classica e qualche episodio in meno l’avrei apprezzata. Peccato perché il design moderno dei Cyborg è buono, nonostante lo stile vintage di Ishinomori abbia un suo fascino, un po’ i costumi che sono le solite armature che tanto sembrano andare di moda oggi contro gli abiti più caratteristici e personali che indossavano nella serie originale.

Quindi niente, bocciata.

Ma alla fine Cyborg 009 vs Devilman l’ho visto? Si l’ho visto e pur senza aggiungere nulla alla mitologia né di una saga ne dell’altra si lascia guardare volentieri, sono solo tre episodi, nonostante qualche risvolto citofonato, le animazioni sono ottime riuscendo ad unire gli stili di entrambi gli autori, il primo episodio inoltre spara qualche cartuccia niente male, come uno stupendo bianco e nero nella sequenza che introduce Devilman, che purtroppo non ripetono più dopo. E ora pretendo un anime di Devilman intermente in bianco e nero+colore quando necessario!

17 risposte a "Cyborg 009: Call of Justice – Recensione"

Add yours

  1. Da bambino, ho visto la serie classica – c’erano due archi narrativi, mi pare: uno ispirato agli dei greci (ricordo solo Afrodite che, incattivita, diventa Eris) e uno con quattro gemelli esper adulti, di cui uno solo buono.
    Ricordo solo che mi piaceva, non avevo avuto modo di seguirlo stabilmente.
    Anni fa, avrei voluto prendere il manga, ma la J-Pop l’ha sparato a 7,50 € a volume, per 27 volumi, per di più pubblicati in cofanetti da tre… 😦

    Piace a 1 persona

    1. Pensa che io ero convinto si trattasse di uno spin off di James Bond per i nomi in codice (e io da piccolo non ho mai visto i film, vedevo gli adulti che lo guardavano, Moore o Connery) tanto che credevo che il cyborg 007 fosse un parente (leggo su Wikipedia che è un ex attore di teatro inglese e si chiama Bretagna, quindi le mie ipotesi da bambino non erano del tutto campate in aria).

      Piace a 1 persona

  2. Me la suggeriva di continuo quando avevo Netflix e da fan del vecchio anime, ci stavo quasi per cascare… per fortuna non è accaduto, mi pareva ‘na scemenza solo dalla locandina e dal design (e manco avevo notato i costumi modernizzati!).
    Se un giorno mi verrà voglia, riguarderò la vecchia serie di quando ero piccolo, della quale ricordo gli episodi ma non la trama principale.

    Ti stringo la mano e ti do qualche pacca sulla spalla per aver avuto tanto fegato e averla portata a termine!

    Piace a 1 persona

  3. Visto Cyborg 009 vs Devilman. Ne parlerò sul mio blog, ma non mi è dispiaciuto, anche se il meglio lo ha giocato nella prima parte. I cyborg mi hanno molto incuriosito e potrei recuperare questa serie. Però la tua recensione mi suggerisce di starci lontano 😀

    Caro Arc, auguri di buona Pasqua a te, alla tua dolce metà e famiglia!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: