Spider-Man The Animated Series parte 2 [Action Figures Vintage]

Spider-man-logo1Seconda e ultima parte del nostro viaggio a ritroso nel tempo per riscoprire la linea di giocattoli di Spider-Man The Animated Series della Toy Biz prodotti a partire dal 1994 in contemporanea con la serie animata.

QUI la prima parte

Riprendiamo il discorso con la dodicesima serie rilasciata nei primi mesi del 1997 che continua il trend iniziato con Electro Spark proponendo una linea a tema acquatico chiamata Web Splashers. Nessun nuovo personaggio, solo varianti a tema: Shark Trap Spider-Man, Deep Sea Diver Spider-Man, Sea Hunter Spider-Man e i due villain Deep Sea Dr. Octopus e Black Sea Venom, l’unico forse davvero interessante.

Spider-Man Web Splashers Toy Biz

La tredicesima serie era Web Trap, a sto giro ogni personaggio era dotato di una sottospecie di trappola. Abbiamo le solite varianti del protagonista con Web Trap Spider-Man, con un design più accattivante e ispirato alla versione di McFarlane, Future Spider-Man e Monster Spider-Man, una versione decisamente migliorata di Rhino e la versione “moderna” (per l’epoca) di Scorpion.

spider-man-web-trap

La quattordicesima serie, Spider-Force, vedeva l’introduzione di ben quattro personaggi inediti e molto interessanti oltre alla solita variante di Spidey, tutti dotati di armature insettose. Abbiamo Cybersect Spidey, Wasp degli Avengers (nella sua forma semi insettoide di metà anni ’90) e i tre supercattivi Tarantula, Beetle e Swarm.

spider-man-spider-force

Con Web Force, la quindicesima serie, abbiamo solo quattro personaggi ancora una volta dotati di armature da battaglia ma non legati a insetti come nella precedente. Due versioni di Spider-Man (Web Commando e Web Swamp), Daredevil e una nuova versione più dinamica di Lizard basata sul design di McFarlane. Inizialmente era previsto anche l’Avvoltoio ma venne rimandato per una linea successiva.

Spider-Man Web Force action figures toy bizspider-man-web-force-2

Con la sedicesima serie rilasciata ad inizio 1998 chiamata Sneak Attack – Web Flyers I personaggi vennero dotati di accessori per planare. Un nuovo Spider-Man con il costume regolare, una variant dotata di elicottero (Copter Spider-Man), un nuovo Hobgoblin e un nuovo Carnage, questi ultimi avevano un ottimo sculpt.

Spider-Man Sneak Attack Web Flyers

Sneak Attack continuò nella diciassettesima serie con Bug Busters, ancora quattro personaggi dallo sculpt notevole per i collezionisti e dotati di insettoni spara dischetti… idee sempre più bizzarre per far giocare i bambini dell’epoca. I personaggi proposti erano l’ennesimo Spider-Man, Jack Lanterna, Silver Sable e la versione classica del l’Avvoltoio posticipata dalla quindicesima serie.

Spider-Man Bug

Poi fu il turno di Flip N Trap, ancora dotati di trappole e armi sempre più strane… due nuove varianti di Spider-Man (Web Catcher Spidey e, direttamente dai fumetti il costume isolante, Electro Spidey), Madame Web, l’Uomo Sabbia e Teschio Rosso.

Spider-Man Flip N Trap Toy Biz

Per la diciannovesimo serie tornarono i Web Splashers con quattro nuovi personaggi che altri non erano che delle ricolorazioni: le ennesime varianti tematiche di Spidey (Wind Attack Spidey e Kayak Spidey), Hydro Venom che palesemente ricicla il corpo di Hydro-Man, e Namor il Sub-Mariner, forse l’unico pezzo degno di nota di questa ondata.

Spider-Man Web Splashers 2 action figures

Siamo quasi alla fine così come iniziavano a finire le idee alla Toy Biz nonostante i tantissimi personaggi originali da cui attingere ma va beh… Nella ventesima serie chiamata Spider Power 1 abbiamo tre varianti del protagonista (Triple Treath, Spider Sense, basato sul design del compianto Mike Wieringo, e Street Warrior Spidey che doveva far parte di una linea poi cancellata chiamata proprio Street Warriors) e la quinta o sesta versione di Venom (Slime Shaker), indice del successo del personaggio all’epoca.

Spider-Man Spider-

La ventunesima serie venne rilasciata dopo la conclusione della serie animata a inizio del 1999, con la terza ondata di Web Splasher, scusate il gioco di parole. Ancora tre varianti di Spider-Man (Hydro Float, Sea Web e Wet Suit) e una nuova versione di Carnage a tema. (l’immagine è poco chiara ma non ho trovato altro)

spider-man-web-splashers-3

Con la ventiduesima serie e la seconda parte di Spider-Power chiudeva la serie tirando fuori qualche chicca interessante come J. Jonah Jameson e Spider-Sense Peter Parker basato sul design di Romita Sr., anch’esso ripescato dalla cancellata Street Warriors, a cui si aggiungevano una nuova versione del Dr. Octopus più simile a quello classico dei fumetti e l’ennesimo Spider-Man che fa cose.

Spider-Man Spider-Power 2 Action Figures toy biz

La Toy Biz contemporaneamente produsse altre linee ispirate al cartoon dalle diverse caratteristiche come i Projectors, personaggi dotati di mini proiettore nel petto, e gli Shape-Shifters, ovvero una sottospecie di Transformers dove eroi e criminali si potevano trasformare in animali o cose.

E con questo è tutto. Alla prossima serie!

17 pensieri su “Spider-Man The Animated Series parte 2 [Action Figures Vintage]

  1. Bellissimo quando, per tirare avanti una serie di giocattoli, si inventano una serie di “extra”, un po’ come quando fecero le tartarughe ninja della preistoria(dopo i samurai grazie al lancio del terzo film).

    I personaggi con le armature insettose sono carini, quelli della serie dopo terribili. Comunque un’armatura non può mai mancare!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.