Buon 2019/Best of 2018

Tanti auguri di buon anno a tutti voi lettori!

L’anno appena passato è stato molto importante e sfiancante per noi a livello personale, chi segue saprà che abbiamo traslocato da poco ma è da quasi un anno che siamo in ballo con questa storia e siamo ancora stremati, speriamo di poter tornare a respirare sereni con questo 2019.

Se da un punto di vista personale è stato un anno impegnato non si può affatto dire che su Omniverso lo sia stato da meno e se il 2017 è stato l’anno in cui posso dire essere nata una piccola community, pochi ma buoni, il 2018 è stato l’anno dei record, l’anno con il maggior numero di visualizzazioni in assoluto, oltre il doppio dell’anno precedente seppur con lo stesso numero di articoli pubblicati (più o meno) e con due mesi abbondanti di pausa dovuti al trasloco. Quindi insomma, il blog ci ha dato tantissime soddisfazioni e siamo ancor più motivati a continuare il nostro lavoro, continuando le nostre rubriche, magari inaugurandone di nuove, sicuramente non mancheranno le classiche recensioni sul cinema e la tv del fantastico, con qualche digressione, ma soprattutto sui fumetti.

E ora il meglio di Omniverso 2018, con la top 10 dei nostri articoli più letti durante l’anno.

10) LE 15 COPPIE MANGA/ANIME DEL CUORE – PARTE 3 Il decimo articolo più letto del 2018 è la terza parte della personalissima classifica di Isolde sulle sue 15 coppie preferite di manga e anime, probabilmente la più letta tra le tre per la presenza della coppia Vegeta-Bulma. E meno male che Dragon Ball fa schifo a tanti. Eh già.

9) ANGEL: DOPO LA CADUTA – RECENSIONE altro pezzo di Isolde facente parte del progetto Buffy: The Vampire Slayer che prima o poi riprenderà in mano. Rimane per poco fuori l’articolo sull’ottava stagione a fumetti di Buffy.

8) TUTTI GLI ATTORI DI SPIDER-MAN Entra prepotentemente in classifica l’articolo della rubrica neorinominata Superattori dedicato a Spider-Man, pubblicato originariamente nel 2017.

7) MARVEL CONTRO DC: CHI HA COPIATO CHI? Altro articolo del 2017 che ha visto una seconda vita nel 2018

6) THE KILLING JOKE: IL JOKER HA DAVVERO ABUSATO DI BARBARA GORDON? Tiene ancora botta questo articolo del 2016 che risale dalla decima posizione alle sesta.

5) DC COMICS: CINQUE PERSONAGGI CHE POTREBBERO BATTERE SUPERMAN Articolo di fine 2017 che nonostante qualche erroruccio mio è andato molto bene, ma poco importa poi alcuni sviluppi nei fumetti mi han dato ragione XD

4) TUTTI GLI ATTORI DI THOR & HULK sale di una posizione uno degli articoli rivelazione dell’anno scorso. Sinceramente non mi sarei mai aspettato così tanto da questa strana coppia. Ma come dicevo l’anno scorso l’intera rubrica dedicata agli attori si è rivelata ottima, come scoprirete a breve.

3) THE NEW LEGENDS OF MONKEY – MINI RECENSIONE la vera rivelazione del 2018 è la recensione di Isolde su questa serie che pensavamo non si filasse nessuno e invece è tra le più ricercate! Probabilmente perché non ne han parlato in tanti, peggio per loro!

2) TUTTE LE ATTRICI DI CATWOMAN Ancora un articolo della rubrica Superattori, anche questo risale al 2017 ma inspiegabilmente ha visto un notevole incremento delle visualizzazioni nel 2018, e noi siam contenti.

1) TUTTI GLI ATTORI DEL JOKER E al primo posto, regna incontrastato il principe pagliaccio del crimine in un articolo che ancora una volta fa parte della rubrica Superattori, che ormai regna sovrana nelle statistiche del blog. E non lo fa nemmeno con poca distanza dalla seconda posizione. Eh, che ci volete fare? il Joker attira sempre in ogni sua incarnazione, grosso merito andrà sicuramente al film di prossima uscita con Joaquin Phoenix ma probabilmente anche la versione di Gotham ha aiutato, senza dimenticarci Il Cavaliere Oscuro di Nolan che ad ogni passaggio televisivo sono un sacco di views sul blog.

Menzione d’onore per la recensione del romanzo DEXTER’S FINAL CUT, non mi aspettavo minimamente alcun interesse intorno ad un libro in lingua inglese e invece nel suo piccolo si è difeso bene rimanendo fuori dalla top 10 di poco, forse proprio perché rimasto inedito in Italia. Ringraziamo ancora la Mondadori.

Altra menzione va a due articoli che nel corso del 2018 sono stati totalmente riscoperti. Il primo è la recensione della prima stagione di AQUARIUS, serie poi chiusa prematuramente alla seconda stagione, che tra il 2015 e 16 non fece più che una manciata di visualizzazioni, davvero, uno dei minimi storici del blog. Poi sul finire de 2017, probabilmente con la scomparsa della serie dai palinsesti tv, il pubblico ha iniziato a chiedersi che fine avesse fatto e in qualche modo sono giunti qua, continuando il trend per tutto il 2018. Mica male. Il secondo è la recensione della prima stagione di DC’S LEGENDS OF TOMORROW,  che solo dal dicembre 2017 (mese in cui è iniziata la trasmissione in chiaro su Italia 1) è una presenza fissa nelle nostre statistiche mensili, alla faccia di tutto il 2017, infatti l’anno scorso era nella top 10 e quest’anno per poco non ci è rientrata.

E niente, rinnoviamo gli auguri per un felice anno nuovo. Ci si legge sul blog. Ciao!

Annunci

19 pensieri su “Buon 2019/Best of 2018

  1. Anche a me capita che alcuni post continuino a raccogliere molti clic anche anni dopo la loro pubblicazione: ad esempio, la mia recensione di Monuments Men non ha mai smesso di raccogliere più di una visualizzazione al giorno.
    Tra i post che ho pubblicato nel 2018 invece il più visualizzato è l’unico che ho dedicato a una serie tv. E di gran lunga anche: si è classificato primo con 92 clic di vantaggio sul secondo. Ormai è chiaro, le serie tv hanno totalmente spodestato il cinema come passatempo preferito dalla gente. E non solo in Italia, ma a livello mondiale. Il motivo è chiaro: un film ti costringe a uscire di casa (magari con un freddo boia), spendere i soldi del biglietto e perdere mezza giornata dietro al cinema; una serie tv invece te la gusti gratis nella comodità e nel calduccio di casa tua, magari mentre stai facendo altro o hai bisogno di qualcosa che ti tenga compagnia in una serata solitaria. Non c’è gara. Alcuni registi l’hanno capito, e infatti hanno accettato di far uscire i loro film direttamente su Netflix: mancherà il romanticismo della visione in sala, ma se il pubblico va in una determinata direzione è inevitabile doverlo assecondare con dei compromessi come questo.

    • Credo che tutto si possa ridurre al solo costo del cinema, le piattaforme streaming costano meno di un biglietto medio e hanno un catalogo sconfinato (anche se ammetto che io per primo certe volte non ho voglia di uscire apposta per il cinema, infatti ci vado relativamente poco).
      Per i film distribuiti direttamente su streaming non credo sia solo aver accettato o capito questo ma è anche un discorso di diffusione del film stesso, diciamo la verità, i cinema prediligono i blockbuster che portano soldi, film minori difficilmente potrebbero raggiungere lo stesso numero di pubblico con il solo cinema e qui lo streaming legale è un ottimo aiuto, qui sta la forza di cose come Netflix.

  2. Buon Anno anche a te. Per quanto riguarda la mia esperienza personale posso fare un analisi limitata visto che ho iniziato il blog nel giugno 2016 poco prima della settima stagione di Game Of Thrones. Proprio un articolo dedicato alla saga di Martin anche quest’anno è tra i più letti e con grande sorpresa il più visualizzato riguarda l’annuncio del film finale di Code Geass. Sono D’accordo con wwayne che ormai le serie tv hanno spodestato il cinema e le grandi produzioni di HBO, Netflix, Amazon o il debutto di nuove piattaforme streamig come DC Universe e il prossimo della Disney lo confermano.

  3. Sono un po’ in ritardo, ma auguri a entrambi – sperando che quest’anno sia più leggero anche per voi, con le difficoltà.

    Riguardo allo stupore per Monkey, non mi stupisce affatto: le serie orientali tirano molto anche qui in Italia (i miei post sui drama coreani macinano parecchio, almeno per i miei numeri, e uno di loro potrebbe essere il più visualizzato sulla voliera). Potrebbe essere che siano relativamente poco trattate, nella blogsfera italiana, rispetto ad altri argomenti? Chissà… un giorno proverò ad approfondire.

    Per il resto ho notato che se posti senza lasciar passare troppo tempo, alcuni articoli vivono quasi di vita propria – probabilmente uno tira l’altro, quando sono interessanti per qualcuno 😛

Rispondi a Arcangelo Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.