Superhero Legacy: tutte le identità di Goblin

green-goblin.jpgGoblin (Green Goblin) è un criminale dei fumetti Marvel Comics creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1964 sulle pagine di Amazing Spider-Man #14. Goblin è il più grande avversario di Spider-Man ma nel corso degli anni sono stati molteplici i personaggi ad averne indossato la maschera.

I SUPEREROI E IL CONCETTO DI LEGACY

Legacy, tradotto letteralmente dall’inglese in eredità, è il concetto per il quale un personaggio adotta nome e attributi di un altro raccogliendone per l’appunto l’eredità e portandone avanti la missione, dando vita ad una vera e propria discendenza. Nei supereroi è una pratica piuttosto comune che molti considerano una moda attuale ma che in realtà ha radici ben più profonde e antiche.

L’articolo non vuole essere un elenco delle varie versioni dei supereroi, o supercriminali, sparsi in anni e anni di storie ma ci si focalizzerà sulla sola eredità del titolo, quindi non ci saranno versioni di universi alternativi.

NORMAN OSBORN

green-goblin-norma-osborn

Norman Osborn è il Green Goblin originale, nonché il più famoso e nemesi principale di Spider-Man. Chimico e meccanico, presidente delle OsCorp Industries, Norman usò su se stesso una formula che gli conferì forza sovrumana, intelletto superiore e altre capacità ma che al contempo lo fece impazzire. Dopo diversi scontri con l’Uomo Ragno perse la memoria e i poteri tornando alla normalità ma in seguito tornò a vestire i panni del folletto a più riprese riprendendo la sua battaglia con l’eroe fino al tragico momento in cui si rese colpevole di uno degli eventi più drammatici per il tessiragnatele, la morte della sua fidanzata Gwen Stacy, evento a cui seguì una lotta furibonda che si concluse con la morte di Norman, trafitto dal suo stesso aliante. Molti anni dopo Norman torna nella vita di Peter Parker, il folle criminale non era morto per davvero, infatti la formua di Goblin pare donare anche capacità rigeneranti, svelando di essere la mente dietro a molti eventi atti a rovinare la vita dell’eroe. Per un certo periodo Norman è anche stato leader dello S.H.I.E.L.D., che rifondò col nome di H.A.M.M.E.R., indossando un armatura di Iron Man con i colori della bandiera americana, adottando l’identità di Iron Patriot.

HARRY OSBORN

green-goblin-harry-osborn

Figlio di Norman, Harry Osborn crebbe all’ombra del padre. Quando scoprì che questi era Goblin ne assunse l’identità in cerca di vendetta nei confronti di Spider-Man. Una volta scoperto che sotto la maschera dell’eroe si celava il suo migliore amico si sentì ulteriormente tradito e si dedicò a rovinargli la vita. I due si scontrarono più volte negli anni ed Harry stesso combatté per la sua sanità mentale fino a quando non impazzì del tutto e per poco non uccise Peter ma in un momento di lucidità lo salvò, per poi morire per lo sforzo a cui sottopose il proprio corpo dopo aver assunto una versione sperimentale della formula di Goblin. Dopo gli eventi di Soltanto un altro giorno con un colpo di retcon viene svelato che anche Harry non davvero morto ma sopravvisse grazie ai poteri rigeneranti.

BARTON HAMILTON

green-goblin-bart-hamilton

Il Dottor Bart Hamilton era lo psichiatra di Harry durante il suo periodo di tossicodipendenza. Approfittando della sua posizione il Dr. Hamilton si fece rivelare tramite l’ipnosi tutti i segreti di Goblin, che usò per trarne profitto. Rimase ucciso in uno scontro con Harry, che in un momento di lucidità decise di affrontarlo.

PHIL URICH, IL GOBLIN BUONO

green-goblin-phil-urich

Nipote adolescente del famoso repoter del Daily Bugle Ben Urich, Phil scoprì uno dei nascondigli di Harry dove trovò una maschera di Goblin capace di donare le stesse capacità del Goblin originale ma senza l’effetto collaterale della follia. Intraprese così una carriera da eroe cercando di riabilitare il nome di Goblin, fino al giorno in cui la maschera venne danneggiata e resa inutile. Anni dopo però si è rivelato mentalmente instabile adottando l’identità di Hobgoblin.

GLI ALTRI GOBLIN

HOBGOBLIN

hobgoblin

Per i vari Hobgoblin ne riparliamo al prossimo appuntamento.

IL GOBLIN SOSTITUTO

Norman Osborn nel tentativo di riabilitare la propria immagine e distaccarsi dalla figura di Goblin decise di usare un sostituto. Quando poi Norman tornò in azione il sostituto sparì dalla circolazione fino a riapparire tempo dopo con il corpo in fase di degenerazione dovuto alla mancata somministrazione del siero di Goblin.

IL GOBLIN GRIGIO

grey-goblin-gabriel

Nella controversa saga Peccati del passato venne svelato che Gwen Stacy, il primo vero amore di Peter Parker, ebbe una relazione con Norman Osborn. Da tale relazione nacquero due gemelli, Sarah e Gabriel. I due bambini crebbero in Europa con Norman durante il periodo in cui questi era creduto morto, convinti che Peter fosse il loro vero padre, i due crebbero a gran velocità a causa della formula di Goblin ereditato dal padre. Tornati negli USA per cercare Peter, una volta scoperta la verità Gabriel decise di seguire le orme del suo vero padre e di vendicarsi di Peter, incolpandolo della morte di Gwen, vestendo i panni del Goblin Grigio. Alla fine della lotta Gabriel perse la memoria e sparì con sua sorella Sarah.

MINACCIA

menace-lily-hollister

Minaccia è in realtà Lily Hollister, fidanzata di Harry Osborn, che finita nell’ennesimo covo di Goblin venne a contatto con l’ennesimo derivato della formula di Goblin. Questa versione le permette di tramutarsi in minaccia quando vuole. Sconfitta dallo stesso Harry e Spider-Man finì in carcere dove venne avvicinata da Norman Osborn.

SUPERHERO LEGACY MARVEL CONTINUA CON:

ANT-MAN
GHOST RIDER
IRON MAN
SPIDER-MAN
VENOM

Annunci

6 pensieri su “Superhero Legacy: tutte le identità di Goblin

  1. Avevo una predilezione per la vecchia serie dedicata a Phil Urich, il “Goblin buono” la cui carriera di eroe è durata pochino negli anni ’90. Dan Slot lo ha fatto tornare (ehm, anche stronzo) nei panni di Hobgoblin durante la sua gestione, mi è dispiaciuto per la svolta del personaggio (anche se era molto logica, non si scappa dalla follia del Goblin) ma in compenso il suo costume era fighissimo, quindi non vedo l’ora di leggere anche la (complicatissima, quindi auguri!) legacy di Hobgoblin.

    A questa lista manca solo “Goblin Rosso” direi, il vecchio Norman con il simbionte di Carnage, durato poco anche lui ma estremamente letale. Cheers!

    • Giusto! Vedo di aggiungerlo alla bio di Norman, voglio dire ho citato Iron Patriot… la trasformazione di Phil l’ho letta in inglese e mi era molto piaciuta, praticamente era l’opposto di Peter Parker, penso sia stato una delle cose migliori fatte da Slott su Spidey, ma non ho letto tutto tutto quindi è un po’ un azzardo il mio.
      Sugli Hobgoblin non penso sarà poi peggio di questa, mi concentreró sui veri Hobgoblin.

  2. Ammetto che non li conoscevo tutti.
    Che palle quando fanno crescere in fretta i personaggi (vedi la Flash family)!
    Aspetto la legacy di Hobgoblin, dato che credevo ce ne fosse stato solo uno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.