Demonslayer #1 – Recensione

demonslayer-01

Crimini di ogni genere infestano la città di Mosca, tanto da aver attirato l’attenzione dei demoni dell’Inferno. Alleandosi con gli elementi peggiori e prendendo possesso dei loro corpi, essi puntano a invadere la Terra. Hanno però un nemico misterioso del quale sanno solo una cosa…IL SUO NOME E’ DEMONSLAYER!

Italycomics si imbarca in una nuova ambiziosa avventura editoriale portando in Italia alcune serie a fumetti edite da Bubble Comics e provenienti nientemeno che dalla Russia! E io che pensavo Putin li avesse vietati…

Visti per caso in fumetteria hanno attirato subito la mia attenzione, dopo averne letto la sinossi mi son deciso di provare quello che mi sembrava più affine ai miei gusti, per tre euro e cinquanta cent si può fare, e la scelta è ricaduta su Demonslayer. Dopo una breve ricerca su internet scopro che Italycomics ha annunciato i titoli Bubble Comics allo scorso Lucca Comics, dove ha presentato i primi quattro numeri di Major Grom, Exlibrium e appunto Demonslayer. Pare siano anche i primi a esportare questi titoli al di fuori della Russia, al quale dovrebbero aggiungersene altri nel corso del 2019. Da quel che son riuscito a scoprire Bubble Comics nasce nel 2011 e da allora ha pubblicato svariati titoli originali che pare abbiano avuto un discreto successo in patria, alcuni tanto da continuare ancora oggi.

Scritto da Artem Gabrelyanov e Evgeniy Fedotov e disegnato da Andrey Vasin, Demonslayer, come da sinossi, racconta di come la feccia e il male sulla Terra abbiano attirato l’attenzione dei demoni dell’Inferno che si son decisi a venire nel nostro mondo per divertirsi anche loro, i criminali quindi hanno approfittato della situazione per ottenere maggior potere in cambio delle proprie anime. L’unico in grado di fermarli è Danila, il Demonslayer, grazie ai misteriosi tatuaggi che porta addosso e in grado di infondere il potere necessario ad uccidere i demoni alle sue armi. Danila deve però raccogliere le ceneri dei suoi nemici uccisi per poter continuare a vivere, il perché è ancora tutto da scoprire.

Diciamo che ho fatto non pochi spoiler su questo primo numero ma credo fosse necessario anche per attirare l’attenzione su questo titolo. Devo ammettere di essere rimasto piacevolmente colpito, insomma nella trentina di pagine di questo primo numero non succede nulla di così clamoroso o innovativo ma è fatto bene, si lascia leggere, i disegni sono piacevoli seppur non eccezionali, fanno il loro lavoro e lo fanno bene. Proseguirò la lettura più che volentieri.

Demonslayer in Russia si è concluso con il cinquantesimo episodio ma attualmente continua con una seconda serie. Vedremo fino a che punto Italycomics riuscirà a tenere il ritmo e soprattutto quale sarà l’accoglienza del pubblico.

La scheda
Titolo: Demonslayer 1: il suo nome è Demonslayer parte 1
Edizione italiana: Italycomics, 2018
Edizione originale: Bubble Comics, 2019
Storia: Artem Gabrelyanov, Evgeniy Fedotov
Disegni: Andrey Vasin
Formato: spillato
Prezzo: € 3,50

7 pensieri su “Demonslayer #1 – Recensione

  1. Minchia che giro, dalla Russia agli States e poi in Italia. Ho capito che un traduttore ti costa (che io sappia PAG conosce l’inglese, non il russo e traduce lui) ma non ne risente l’adattamento con la doppia traduzione?
    Auguro alla Italycomics di arrivare più lontano possibile. Non sono molto fortunati e quando rallentano le uscite, ne risentono le vendite.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.