Spider-Man: tutti i videogames – parte 2

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei videogames che hanno avuto Spider-Man come protagonista,  nella prima parte abbiamo scoperti i primi dieci titoli coprendo il decennio che va dal 1982 al 1992, scopriamo i dieci successivi.

 

Nel 1994 Software Creations sviluppa Spider-Man and Venom: Maximum Carnage basato sul crossover omonimo. In questo picchiaduro a scorrimento l’Uomo Ragno e Venom devono sconfiggere Carnage e i suoi alleati, non mancano diverse comparsate di altri eroi Marvel (come Cap America, Black Cat, ecc) che possono essere evocati per ricevere aiuto. Il gioco uscì per Super Nintendo e Sega Mega Drive/Genesis.

 

L’anno dopo venne pubblicato per le stesse piattaforme il sequel dal titolo Venom/Spider-Man: Separation Anxiety liberamente ispirato alla miniserie Venom: Lethal Protector.

 

Nello stesso anno vide la luce il gioco intitolato semplicemente Spider-Man (o Spider-Man The Animated Series) che importava caratteristiche della bellissima serie animata in onda in quegli anni. Sviluppato da Western Technologies il gioco era un action game a scorrimento laterale pubblicato ancora una volta per le due principali consolle dell’epoca ma le due versioni presentavano diverse differenze pur mantenendo la stessa storia di base, sei livelli per la versione Super Nintendo e cinque per Sega Mega Drive/Genesis.

 

Sempre nel 1995 uscì per il solo mercato giapponese l’action game The Amazing Spider-Man: Lethal Foes. Sviluppato da Argent e Epoch Co. per Super Famicon (Super Nintendo)

 

Ancora nel 1995 possiamo trovare Spider-Man nel roster di personaggi del picchiaduro Marvel Super Heroes al fianco di eroi come Captain America, Wolverine e Iron Man. Sviluppato da Capcom, all’epoca leader incontrastata dei picchiaduro con la serie di Street Fighter II, dopo il successo di X-Men: Children of the Atom per Arcade, è stato poi adattato per Sega Saturn, Playstation e MS-DOS. Liberamente basato sulla saga Infinity Gauntlet (Il guanto dell’infinito) Marvel Super Heroes è un picchiaduro a incontri singoli nella tradizione dei migliori Street Fighter. Nel 2012 è stato inserito in Marvel vs Capcom: Origins disponibile per il mercato digitale per Playstation 3 e Xbox 360.

 

Nel 1996 lo ritroviamo al fianco di Hulk, Captain America, Iron Man e Wolverine nel platform action Marvel Super Heroes in War of the Gems, sempre prodotto da Capcom il gioco si basa sempre su Infinity Gauntlet (e Infinity War), non a caso i protagonisti usano mosse simili a quelle viste nel picchiaduro. Venne pubblicato per Super Nintendo.

 

Sempre del 1996 è The Amazing Spider-Man: Web of Fire sviluppato da BlueSky Software e pubblicato per Sega 32X, una sorta di upgrade transitorio del Sega Mega Drive/Genesis che ne potenziava, ehm, la potenza a 32 bit prima dell’uscita del Sega Saturn. In questo action game Spider-Man se la deve vedere con il gruppo terroristico dell’Hydra, per una volta i nemici che si affrontano sono diversi dai soliti Doc Ock, Mysterio e compagnia bella ma troviamo nemici come Dragon Man e il Super-Adattoide. Collezionando dei gettoni con una doppia D si può richiedere l’assistenza di Daredevil.

 

Nel 1997 Capcom pubblica per Arcade il picchiaduro crossover Marvel Super Heroes vs. Street Fighter, seguito di X-Men vs. Street Fighter. Godette di un porting per Sega Saturn nel 1998 e Playstation nel 1999. Ovviamente Spider-Man è tra i personaggi giocabili. Il giocatore sceglie una squadra di due personaggi da usare nei classici scontri 1vs1. Gli eroi Marvel e gli Street Fighter devono unire le forze per sconfiggere Apocalisse e Cyber-Akuma.

 

Nel 1998 è la volta di Marvel vs. Capcom: Clash of Super-Heroes in cui ai personaggi di Street Fighter si andarono ad affiancare altri eroi e cattivi dei videogiochi Capcom come Capitan Commando e Megaman. Spider-Man ovviamente è nel roster di personaggi a cui si aggiunge Venom come new entry, il boss finale questa volta è Onslaught. Pubblicato inizialmente per sistema Arcade godette di porting per Dreamcast nel 1999 e per Playstation nel 2000. La versione Dreamcast riuscì a replicare perfettamente l’esperienza della versione arcade a differenza della versione per Playstation che vide Capcom costretta ad eliminare il tag team battle per mantenere grafica e velocità inalterati. Nel 2012 è incluso al fianco di Marvel Super Heroes in Marvel vs. Capcom: Origins per Playstation 3 e Xbox 360.

 

Due anni dopo Capcom pubblica Marvel vs. Capcom 2: New Age of Heroes. A sto giro il roster comprende ben 56 personaggi giocabili e ovviamente Spider-Man è uno di loro, anche Venom torna. La squadra di personaggi selezionabili dal giocatore sale a tre per i classici scontri 1vs1. Venne convertito per Dreamcast, Playstation 2 e Xbox. Nel 2009 venne rilasciata la versione digitale per Playstation 3 e Xbox 360, mentre nel 2012 uscì la versione per iOS.

Continua…

Spider-Man: tutti i videogiochi parte 1

 

16 pensieri su “Spider-Man: tutti i videogames – parte 2

    • Io me li son giocati tutti i picchia picchia della Capcom, mi manca solo l’ultimo che recupereró in futuro. Effettivamente a ripensarci ricordo avesse qualche problemino X-Men vs Street Fighter ma Marvel Super Heroes vs Street Fighter era ottimo.

      Piace a 1 persona

        • Onestamente avendo giocato per lo più alle versioni pal e avendo ricordi troppo vaghi di Tekken 3 in sala giochi non saprei fare un confronto, mi fido ma lo ricordo ottimo già così. X-Men vs SF non vorrei dire una cavolata ma forse era la versione jap, credo che Nash si chiamasse Charlie o viceversa ma è passato davvero tanto tempo e non ce l’avevo originale.

          Piace a 1 persona

  1. Quel capolavoro sviluppato da Rare per Nintendo GameBoy, che hai descritto nel precedente post, nonostante gli evidenti limiti tecnici dell’hardware, segna la formula per i videogiochi di Spidey (e di altri super-eroi): beat’em up a scorrimento orizzontale.
    Negli anni Novanta, grazie anche al fenomeno Street Fighter II, il picchiaduro sembra essere il vestito videoludico vestito addosso all’Uomo-Ragno e suoi soci con i super-poteri. A mio avviso è stato il punto più alto di Spidey nei videogiochi, prima che irrompesse nelle avventure 3D.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.