Xena: principessa guerriera – Castigo – Recensione

xena-warrior-princess-5

Torniamo a parlare dei fumetti di Xena: principessa guerriera made in Dynamite Entertainment e pubblicati in Italia da Editoriale Aurea sulle pagine del settimanale antologico Skorpio, con la prima parte della più recente serie regolare dedicata al personaggio interpretato da Lucy Lawless, intitolata “Castigo” (Penance).

Dopo la non troppo entusiasmante miniserie All Roads le mie aspettative per questa regular non erano delle più alte, soprattutto per il coinvolgimento di Meredith Finch, moglie del più noto David, alla scrittura, che finora non ha esattamente fatto faville nel mondo dei comics, e invece devo ammettere di essere rimasto piacevolmente sorpreso.

Castigo, pubblicata originariamente nel 2018 sui primi sei numeri della testata, è un un vero e proprio reboot del primo incontro tra Xena e Gabrielle (la nostra Olimpia), di come una riluttante principessa guerriera in cerca di redenzione si ritrova a viaggiare fianco a fianco con questa contadina con la passione per la poesia e la scrittura, un personaggio che nel suo piccolo non voleva sottostare alle regole imposte dalla società di allora diventando cantore (questo a dimostrare quanto fosse avanti quella serie e non solo qualcosa di trash come purtroppo viene ricordata oggi). Nel loro cammino però finiranno per imbattersi con Callisto, storica nemica di Xena, in cerca di vendetta.

La storia a dirla tutta non brilla ma funziona, la Finch dimostra di conoscere bene i personaggi e la serie tv da cui sono tratti, riscrivendo il primo episodio e introducendo sin da subito un personaggio fondamentale come quello di Callisto, creando un vero e proprio punto di inizio ideale per chi magari è troppo giovane per aver visto la serie all’epoca, o più semplicemente offre una rilettura ai fan storici, ponendo le basi per quella che poteva essere una gran bella serie, cosa che purtroppo poi non è accaduta dal momento che la serie ha chiuso prematuramente con il numero dieci, ma ne riparleremo in futuro quando avremo modo di leggere anche il finale.

Ai disegni troviamo Vicente Cifuentes, che potete ammirare nella copertina scelta in apertura, artista di cui so poco e nulla il cui nome è per lo più legato a qualche lavoro in DC Comics come inchiostratore e cover artist di serie come Green Arrow, Birds of Prey e Batgirl. Anche in questo caso ci troviamo totalmente su un altro pianeta rispetto a All Roads, Cifuentes ha uno stile che ricorda un po’ quello dei coniugi Dodson ma senza raggiungerne la bellezza, i disegni funzionano senza strafare.

Senza infamia e senza lode Xena: principessa guerriera di Meredith Finch e Vicente Cifuentes è una serie molto leggera e piacevole da leggere, che non cerca a tutti i costi di fare il colpaccio ma che punta all’intrattenimento, un must per i fan della serie, l’ideale per chi cerca solo qualcosa con cui staccare.

La scheda
Titolo: Xena: principessa guerriera – Castigo
Edizione originale: Xena: Warrior Princess #1-6, Dynamite Entertainment, 2018
Edizione italiana: Skorpio #1287-1294
Storia: Meredith Finch
Disegni: Vicente Cifuentes
Formato: spillato
Prezzo: € 3,50 cadauno

5 pensieri su “Xena: principessa guerriera – Castigo – Recensione

  1. E se il problema fosse stato proprio questo, ossia rileggere le origini e non trattare nuove storie?
    Buffy, ad esempio, era proseguita nel suo regolare cammino, ma a fumetti.
    Mi dispiace che abbia chiuso, magari poteva essere un rilancio di Xena fatto come si deve, un remake funzionale… ma evidentemente hanno sbagliato la portata della cosa (io, se non eri tu, non ne sapevo niente…)

    Moz-

    Piace a 1 persona

    • Questo perché in Italia se non sono Marvel, DC e quelle tre o quattro cose che vanno di moda non si parla d’altro. La strada di cui parli l’hanno già percorsa, e a breve ne parlerò nuovamente. Qualcosa sicuramente hanno sbagliato, o forse c’era di meglio.
      Anche con Buffy però di recente si sono arresi al reboot e infatti da pochi mesi sono iniziate le nuove serie di Buffy e Angel made in Boom!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.