Hip Hop N’ Comics: la volta in cui Eminem incontrò The Punisher

In questo appuntamento di Rock Hip Hop N’ Comics, la rubrica in un cui il mondo della musica incontra quello dei fumetti, parliamo di uno dei crossover più strani di tutti i tempi, si anche più strano di quella volta in cui Ash Williams incontrò i Kiss o di quando Archie incontrò Predator. Sto parlando del crossover Eminem/The Punisher!

Il rapper di Detroit e l’antieroe dei fumetti Marvel si incontrarono in un albo autoconclusivo del 2009 scritto da Fred Van Lente e disegnato da Salvador Larroca, albo realizzato per la campagna marketing che accompagnava l’uscita del sesto albo in studio del rapper, Relapse, dello stesso anno e pubblicato sul web. Non so se sia mai stato pubblicato in Italia, non ho trovato informazioni a riguardo.

Attenzione: seguono spoiler

La storia vede Eminem raggiunto dal Punitore alla fine di un suo concerto, apparentemente sembra finito in mezzo ad una faida tra l’antieroe e il mercenario Barracuda, ormai storico e iconico nemico di Frank Castle. ‘Cuda ed ‘Em sono amici, si conoscono sin dall’infanzia e quindi è normale per il rapper aiutare il suo amico, soprattutto dopo che il Punitore ha ammazzato le sue guardie del corpo. Ma Barracuda non ha detto la verità al suo vecchio “amico”, in realtà è stato incaricato proprio di uccidere il rapper, scatta così la classica alleanza tra i protagonisti.

Insomma una trama veramente scema. Detta così neanche tanto, l’idea di base è molto classica e funziona pure nel momento in cui accettate di vedere Eminem armato di pistola e motosega, che magari per un rapper avere una pistola è anche normale, magari usarla senza pensarci due volte un po’ meno, così come usare una motosega contro una persona (ok è un killer professionista e la motosega la recupera sul posto, non è Ash Williams che se la porta appresso). Il problema è la stupidità e l’ottusità che sembra dimostrare per tutte le circa venti pagine di storia il Punitore!
Frank Castle debutta in questa storia parandosi davanti alle guardie del corpo del rapper, che 1) giustamente nel vederlo gli puntano una pistola perché 2) fanno il loro lavoro. The Punisher risponde crivellandoli brutalmente come fossero dei criminali e la cosa non mi torna. Non sono un esperto del personaggio, pur apprezzandolo non poco, e pare che in qualche storia della linea Marvel MAX qualche innocente finito ammazzato da lui ci sia stato, e questa storia vista la presenza di Barracuda potrebbe inserirsi in quel contesto… se non fosse che per poco non se la prende pure con Eminem, che ok gli ha sparato addosso a inizio albo ma per difendersi, invece lo tratta come un criminale. Quindi mi immagino questo Punisher, questa versione di questo strampalato crossover, che se ne va in giro per la città a minacciare e provocare innocui passanti per far sì che reagiscano e commettano un crimine, secondo il suo perverso punto di vista.

Chiaramente non vuole essere una storia grandiosa, è un crossover scemo per promuovere il disco di Eminem, da sempre fan del personaggio e dei fumetti in generale (diversi i riferimenti in svariati suoi testi) ma nemmeno una presa per il culo di tali proporzioni!

Ai disegni Salvador Larroca, artista spagnolo legato principalmente alla Marvel Comics che apprezzo molto per il lavoro svolto su X-Treme X-Men e Iron Man ma che qua ho trovato davvero sottotono, immagino lo abbia realizzato svogliatamente data “l’enorme” importanza dell’opera, a gravare è soprattutto il volto di Eminem, credo abbia usato delle foto come riferimento, o forse non solo come riferimento, per farlo il più somigliante possibile e il risultato sembra un collage posticcio della sua faccia sui suoi disegni. Davvero brutto e per niente naturale.

Classificazione: 2 su 5.

Di recente le strade del rapper di Detroit hanno incrociato ancora una volta quelle della Marvel, ha infatti espresso disapprovazione di fronte alla cancellazione della serie tv The Punisher e nel 2018 ha realizzato un brano per la colonna sonora di Venom, intitolata proprio Venom, forse tra le poche positive di quel film.

continua con:

Sheena is a Punk Rocker
Tiromancino e Diabolik
Surfing with the Alien
Interstella 5555
Kiss
Follow the Leader

Un pensiero su “Hip Hop N’ Comics: la volta in cui Eminem incontrò The Punisher

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.