Ultimate Mortal Kombat 3 & Mortal Kombat Trilogy

Ultimate Mortal Kombat 3 Ninjas

Mortal Kombat 3 fu oggetto di ben due update, Ultimate Mortal Kombat 3 e Mortal Kombat Trilogy, usciti rispettivamente nel Novembre 1995 e nell’Ottobre 1996.

ULTIMATE MORTAL KOMBAT 3

Ultimate Mortal Kombat 3

Ultimate Mortal Kombat venne rilasciato originariamente in versione arcade per poi essere convertito per Super Nintendo, Sega Mega Drive e Sega Saturn, e in seguito per altre console più moderne.
Principalmente UMK3 vede il ritorno di personaggi molto amati dei capitoli precedenti e colpevolmente assenti nella versione base di MK3, e come per gli altri personaggi anche loro hanno visto un restyling completo nel look e nuovi attori ad interpretarli.
Tra le altre novità introdotte possiamo trovare alcune nuove mosse speciali per i personaggi, altre sono state modificate per rendere più bilanciati gli scontri, alcune combo sono state rese più lunghe mentre altre meno potenti, nuovi stage (e di conseguenza nuove stage Fatality). Nelle versioni casalinghe sono state introdotte due nuove modalità, lo scontro 2 contro 2 e il Torneo fino a 8 giocatori

CHOOSE YOUR FIGHTER: I PERSONAGGI DI ULTIMATE MK3

Il roster di base rimane lo stesso di MK3, anche se Sheeva è assente nelle versioni per Sega Mega Drive e Super Nintendo) e Smoke diventa un personaggio giocabile sin da subito, con l’aggiunta di vecchi personaggi molto amati dai fans e un solo nuovo personaggio. Motaro e Shao Khan sono selezionabili tramite codici.

Kitana: accusata di tradimento dopo aver ucciso sua sorella Mileena, intende raggiungere sua madre Sindel per avvertirla del loro vero passato. Questa volta è interpretata da Becky Gale.
Jade: è stata incaricata dall’Imperatore di trovare e riportare su Outworld Kitana, fuggita sulla Terra dopo aver ucciso Mileena. Anche lei interpretata da Becky Gale. Per la prima volta dotata di un moves set personale.
Reptile: assiste Jade nella caccia a Kitana ma ha segretamente l’ordine di ucciderla. Interpretato questa volta da John Turk.
Scorpion: fuggito dall’inferno dopo il fallito tentativo da parte di Shao Khan di impossessarsi delle anime del Regno della Terra finisce con l’unirsi nella lotta contro Outworld. Anche lui interpretato da John Turk.
Classic Sub-Zero: apparentemente ucciso nel primo torneo l’originale Sub-Zero torna ancora intenzionato ad uccidere Shang Tsung. Anche lui interpretato da John Turk. Personaggio segreto nella versione arcade, fa parte del roster base per console.
Ermac: misterioso guerriero nato dall’unione di diverse anime dei guerrieri morti di Outworld. Anche lui interpretato da John Turk. Personaggio segreto nella versione arcade, fa parte del roster base nelle versioni per console, per la prima volta ha un move set personale dal momento che nel primo Mortal Kombat non era un personaggio vero e proprio ma un glitch.
Mileena: dopo essere stata uccisa da Kitana è stata riportata in vita da Shao Khan per le sue doti di combattimento. Interpretata anche lei da Becky Gale.
Noob Saibot: guerriero misterioso appartenente alla Confraternita delle Ombre agli ordini di un misterioso dio anziano caduto. Anche lui interpretato da John Turk è presente solo nella versione casalinga del gioco. Per la prima volta ha un moves set personale.
Rain: originario di Edenia sceglie di tradire il suo mondo per servire Shao Khan. Interpretato da John Turk, è l’unico personaggio totalmente nuovo ed è presente solo nella versione casalinga del gioco.

MORTAL KOMBAT TRILOGY

Mortal Kombat Trilogy cover

Mortal Kombat Trilogy uscì direttamente su console per Playstation, Sega Saturn, Nintendo 64 e PC. Tra le novità la barra Aggressor che una volta riempita consente al personaggio per un breve tempo maggior velocità e forza, alcune nuove mosse speciali, la nuova finishing move Brutality, che consiste in una combo molto lunga che si conclude con l’esplosione dell’avversario, il ritorno di tutti gli stage già visti in MKII, MK3 e UMK3 ma solo quattro provenienti dal capitolo originale.

CHOOSE YOUR FIGHTER: I PERSONAGGI DI MORTAL KOMBAT TRILOGY

Il roster dei personaggi comprende praticamente tutti i personaggi della trilogia con il ritorno dei personaggi assenti in MK3 e UMK3 e la possibilità di usare i sub boss e il boss finale e un nuovo personaggio segreto. Jax e Kung Lao possono essere usati anche in versione variante con l’aspetto e le mosse che avevano in MKII, mentre Kano e Raiden possono essere usati con l’aspetto e le mosse che avevano nel primo gioco, questo è possibile dal momento che i personaggi son sempre interpretati dai loro attori originali, ma a differenza degli altri personaggi non hanno gli sprite per la corsa.

Raiden: dopo il rifiuto da parte degli dei anziani di assisterlo nella battaglia tra la Terra e Outworld decide di rinunciare alla sua immortalità per aiutare i suoi guerrieri. Identico a come appariva in MKII è sempre interpretato da Carlos Pesina.
Baraka: guerriero Tarkatan ancora al servizio di Shao Khan. Identico a come appariva in MKII, sempre interpretato da Richard Divizio.
Johnny Cage: ucciso in battaglia riesce a tornare in vita quando il regno della Terra e Outworld si stavano fondendo, evento che impedisce alla sua anima di andare nell’aldilà e che gli consente di ritornare nel suo corpo per riunirsi alla battaglia. Questa volta è interpretato da Chris Alexander rendendolo l’unico personaggio totalmente inedito di questo gioco.
Smoke umano: la sua bio è identica a quella della versione cyborg. Interpretato da John Turk.
Goro: identico a come appariva nel primo gioco, nessuna aggiunta alla bio.
Kintaro: identico a come appariva in MKII, nessuna aggiunta alla bio.
Chameleon/Khameleon: personaggio segreto il cui sesso e nome dipende dalla versione a cui si sta giocando, Khameleon è femmina ed è presente solo su Nintendo 64, Chameleon è uomo e presente nelle altre versioni. Appartiene alla razza di Reptile, che si pensava essere l’unico sopravvissuto della specie, ma decide di allearsi con i guerrieri della Terra.

FINISH HIM! FLAWLESS VICTORY
WHO’S NEXT? >> MORTAL KOMBAT: DEFENDERS OF THE REALMS

4 pensieri su “Ultimate Mortal Kombat 3 & Mortal Kombat Trilogy

  1. Correggimi se sbaglio, Mortal Kombat Trilogy dovrebbe essere l’ultimo capitolo in 2D della saga, che dopo perde quella che è sempre stata una delle sue due caratteristiche principali (l’altra è lo splatter): l’utilizzo di attori digitalizzati. Sono usciti capitoli di MK anche molto belli in 3D, eppure questa cosa in seguito mi è sempre mancata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.