Transformers Pretenders e Micromasters: i giocattoli del 1989 parte 1 – Autobot

Nel 1989 la concorrenza era forte e Hasbro tentò di rinnovare il brand dei Transformers provando nuove strade. Mentre espandevano la linea precedente dei Pretenders cercarono di combattere la crescente popolarità della linea di giocattoli concorrente Micro Machines della Galoob con i nuovi Micromasters, piccoli Transformers grandi appena un pollice, in questo modo i bambini potevano comprare pacchetti di quattro Micromasters insieme o un Micromasters con un veicolo o un playset trasformabile, cose di cui Micro Machines faceva largo uso. Inoltre tornarono per la prima volta da tanto tempo personaggi classici del franchise sotto una nuova forma.

(Credit e foto: tfwiki.net)

PRETENDERS

Doubleheader

Transformers G1 1989 Doubeheader

Doubleheader si trasforma in un un jet cybertroniano a doppia cabina di pilotaggio, la sua forma Pretender ha inspiegabilmente due teste, in realtà la spiegazione sta nel fatto che le due cabine del jet si nascondono proprio nelle teste ma il risultato è privo di logica e lascia davvero a desiderare.

Longtooth

Transformers G1 Longtooth

Longtooth si trasforma in un mezzo non ben identificato e la sua forma Pretender è un… tricheco umanoide. Ma che si fumavano?

Pincher

Transformers G1 Pincher

Pincher si trasforma in uno scorpione robotico.

CLASSIC PRETENDERS

Alcuni personaggi delle più famose e riuscite linee dei Transformers tornano in forma Pretender, gli alt mode non sono malaccio ma sono decisamente meno dettagliati rispetto a quelli originali provenienti dai Diaclone, ad esclusione di Bumblebee che invece ci guadagna dal momento che la prima versione derivava dalla linea Microchange in formato deformed, in ogni caso sembrano dei capolavori in confronto alla mancanza di ispirazione degli altri Pretender e di molti altri Transformers di quegli ultimi anni. Questi tre, insieme a Starscream, negli USA erano anche venduti senza il loro guscio Pretender in esclusiva da K-Mart, inoltre era possibile acquistarli in giftbox insieme sempre senza i gusci, come fecero i miei genitori all’epoca, infatti mi son sempre chiesto come mai fossero diversi dalle versioni classiche che vedevo nei cataloghi di giocattoli quando rilanciarono il brand con il logo Generation 2.

Bumblebee

Transformers G1 Pretender Bumblebee

Grimlock

Transformers G1 Pretender Grimlock

Jazz

Transformers G1 Pretender Jazz

A differenza di Grimlock e Bumblebee che trovavo tutto sommato carini e ci ero affezionato, di Jazz non ho mai sopportato il cofano che, a differenza della versione classica del 1984, copriva la testa della forma robotica

MEGA PRETENDERS

I Mega Pretenders erano una sora di variante dei normali Pretenders, infatti a sto giro anche i gusci potevano trasformars e combinarsi con il suo robot interno.

Crossblades

Transformers G1 Crossblades

Crossblades può trasformarsi in una specie di dragster cybertroniano mentre il suo guscio Pretender diventa un elicottero. Possono combinarsi tra di loro.

Vroom

Transformers G1 Vroom

Anche Vroom si trasforma in un dragster cybertroniano mentre il suo guscio Pretender può diventare una moto, combinati insieme diventano una specie di sidecar.

ULTRA PRETENDERS

Gli Ultra Pretender oltre al robot trasformabile e al guscio trasformabile sono dotati di un veicolo non trasformabile.

Skyhammer

Transformers G1 Skyhammer

Skyhammer si trasforma in una specie di macchina cybertroniana mentre il suo guscio in una specie di hovercraft, il robot può essere collocato nella cabina di pilotaggio dell’hovercraft ed entrambi possono essere collocati in aereo. Robe strane…

MICROMASTER PATROLS

Come già detto nell’introduzione i Micromasters volevano essere la concorrenza alle Micro Machines, in pratica erano delle Micro Machines Trasformabili, e per me sono il pezzo forte di questa serie tornando ad un concept più classico per il brand ma in scala ridotta. Non so quanto successo ebbero ma per me l’ide era più che buona e in ogni caso ci sono molto affezionato avendone avuti diversi.
Direi che i nomi dei team siano abbastanza esplicativi delle trasformazioni.

Battle Patrol
(Big Shot, Flak, Sidetrack, Sunrunner)

Transformers Micromasters 1989 Battle Patrol

Off Road Patrol
(Highjump, Mudslinger, Powertrain, Tote)

Transformers Micromasters Off Road Patrol

Race Car Patrol
(Free Wheeler, Roadhandler, Swindler, Tailspin)

Transformers Micromaster Race Car Patrol

Rescue Patrol
(Fixit, Red Hot, Seawatch, Stakeout)

Transformers Micromasters Rescue Patrol

(degli Autobot avevo solo la Rescue Patrol e ricordo che Red Hot non stava in piedi a causa del peso della scala sulla schiena, scala che non stava nemmeno piegata come doveva, ma mi piacevano un sacco tutti… tranne Seawatch)

MICROMASTER TRANSPORTS

I Micromaster Transport erano semplici Micromaster con in più un rimorchio che poteva trasformarsi in una piccola base.

Erector

Transformers Micromaster Eractor

Overload

Transformers Micromaster Overload

Per Overload ci sarei impazzito all’epoca… ma anche oggi! Sarà per la sua somiglianza con Ultra Magnus.

MICROMASTER STATIONS

I Micromaster Stations invece erano dei Micromaster dotati di un playset trasformabile.

Hot House con Hot House Facility/Fire Station

Transformers Micromasters Fire Station Playset

Hot House aveva come playset una stazione dei pompieri, presumibilmente il suo alt mode era un aereo di soccorso anti incendio, che poteva trasformarsi in una specie di carro armato, cosa unica per i Micromaster Station.

Ironworks con Construction Station

Transformers Micromasters Construction Playset

Ironworks era venduto nel playset base costruzioni che poteva trasformarsi in una specie di torre radar.
Per qualche errore nella mia confezione della al postodi Ironworks c’era Sidetrack, effettivamente mi son sempre chiesto cosa c’entrasse ma ho amato quel piccolo carroarmato.

MICROMASTER BASES

Groundshaker con ATV

Transformers micromasters Groundshaker
Transformers Micromaster Groundshaker

Groundshaker era venduto con un ATV (All Terrain-Vehicle) che poteva trasformarsi in una base. Poteva connettersi con le altre stazioni ed era studiato per ospitare più personaggi. Groundshaker poteva essere collocato nella cabina dell’ATV come potete vedere dalla foto.

MICROMASTER ROCKET BASE

Countdown con Rocket Base

Transformers Micromasters Rocket Base

Il Micromaster Countdown era venduto con la Rocket Base, il pezzo più grande della linea del 1989.

Continua con la seconda parte dedicata ai Decepticon.

Per altri articoli sui Transformers clicca sul banner qui sotto

Transformers Project Banner

Per non perderti nessuno dei nostri articoli segui Omniverso su

10 pensieri su “Transformers Pretenders e Micromasters: i giocattoli del 1989 parte 1 – Autobot

  1. I micromasters me li ricordo benissimo ma non sono sicuro fossero miei! 😂
    Ho giocato con tutti i team tranne il primo e anche con Overload e la base di Hot House.
    Non so che prezzi avessero allora ma quel poco di somigliante che c’è adesso in giro è improponibile e non ha lo stesso fascino!

    Piace a 1 persona

  2. Madonna che brutti i Pretenders! Mai avuto nessuno. In effetti dovevano fumare roba buona per avere certe idee 😝
    Invece di Micromaster ne ho avuti parecchi ma mi torna in mente solo quando mi leggo i tuoi post, altrimenti credevo di averne avuti molti meno.
    Di questi avevo:
    – Mudslinger e Highjump (forse anche Tote);
    – Tailspin (che per me era una specie di Lamborghini), mentre Roadhandler mi pare lo avesse mio cugino;
    – l’ambulanza Fixit.

    Overload mi ricorda un po’ il mio Uragan ma c’entra poco, uno sta un mezzo volante mentre l’altro su una piattaforma che spara missili.

    Piace a 1 persona

      • Eh, vatti a ricordare se mi erano stati regalati confezionati o erano uno scambio fatto con qualche altro giocattolo con qualche amico (si barattava spesso dalle mie parti). Ad una festa di compleanno avevano incartato dei piccolo giocattoli per gli invitati e io ci avevo trovato un aereo verde che si trasformava, non mi pare fosse originale Transformers (parliamo dell’88 o dell’89), comunque per dire che a casa mia sono arrivati anche in questo modo i giocattoli.

        Piace a 1 persona

  3. Dunque avevo Highjump, Mudslinger, Powertrain, Tote (non potevo non avere il nuovo Optimus prime* :D) e Ironworks.

    * No, in realtà era Overload…il mio amico Michele G. lo aveva, assieme a Erector e Hot House e…alla super base! Fantastica

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.