Street Fighter II: The Animated Movie – Recensione

Street Fighter II film anime poster

1994, il successo di Street Fighter II porta alla nascita di un infinità di emuli ma anche di progetti legati al videogioco stesso. Nello stesso anno infatti vedono la luce ben due progetti cinematografici, uno dei quali è un film anime intitolato semplicemente Street Fighter II: The Animated Movie.

Prodotto da Group TAC, studio d’animazione giapponese attivo tra 1968 e il 2010 con all’attivo titoli quali Touch, Captain Tsubasa Road to 2002 e Street Fighter II V, il film anime è un adattamento del videogioco omonimo scritto da Kenichi Imaii e diretto da Gisaburo Sugii, famoso per aver diretto l’anime Touch.
Questo anime colpisce per delle ottime animazioni, design, e delle notevoli sequenze di lotta coreografate dagli artisti marziali Kazuyoshi Ishii (fondatore del gruppo per la promozione delle arti marziali K-1, nonché dell’omonimo torneo) e Andy Hug.
Per il resto la trama è molto semplice e ricalca quella del videogame, il film si apre con lo storico scontro tra Ryu e Sagat che costerà al campione di Muay Thai la famosa cicatrice sul petto. Passa un po’ di tempo e Ryu, come altri combattenti di strada, finisce nel mirino di Bison, leader dell’organizzazione criminale Shadowlaw. In realtà non è che succeda poi molto e ci sia chissà che sviluppo, la semplice idea di base è chiaramente un pretesto per mettere insieme i vari personaggi e farli combattere tra loro, soprattutto considerando la breve durata della pellicola che non permette chissà che approfondimento dei protagonisti, motivo per cui alla fine si concentra su un gruppetto ristretto composto dai soli Ryu, Ken, Guile, Chun-Li e Bison, il resto dei personaggi, che mi pare ci siano più o meno tutti, si limitano a delle comparsate con al massimo poche battute, tranne E. Honda che inspiegabilmente finisce per avere un piccolo ruolo insieme ai due protagonisti principali per poi sparire nel nulla.
In ogni caso Street Fighter II: The Animated Movie riesce a portare a casa un buon risultato, sicuramente migliore di altri titoli ispirati a famosi picchiaduro e indubbiamente è un film migliore, oltre che più fedele, del live action Hollywoodiano, ma questa è un altra storia.

Classificazione: 3 su 5.

HERE COMES A NEW CHALLENGER >> STREET FIGHTER: THE ANIMATED SERIES

2 risposte a "Street Fighter II: The Animated Movie – Recensione"

Add yours

  1. Io lo adoro e l’ho sempre adorato.
    Fedele quasi al 100% alla storia originale, non inventa niente né cambia cose inutilmente, e ci se lo gode per quel che è (che poi non è manco male)^^

    Moz-

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: