Beast Wars: Transformers – La serie animata

Come consuetudine la linea di giocattoli Beast Wars: Transformers venne accompagnata da un cartoon omonimo che servisse da lancio pubblicitario. La serie, interamente realizzata in compuer graphics, venne prodotta dalla società canadese Mainrame Entertainment e venne trasmessa originariamente tra il Settembre 1996 e Marzo 1999 in tre stagioni televisive e un totale di 52 episodi scritti per lo più da Larry DiTillio e Bob Forward, ma non mancano anche nomi celebri come Marv Wolfman.

Essenzialmente la storia è sempre la stessa ma facciamo un salto in avanti di 300 anni rispetto agli eventi visti nelle precedenti serie animate: i discendenti di Autobots e Decepticons, rispettivamente Maximals e Predacons, sono sempre in guerra tra loro. Un gruppo di Predacons guidato da Megatron, omonimo del Megatron G1, è in cerca di Energon con un artefatto chiamato Disco d’Oro e viaggiano a bordo della nave Darksyden dotata di un dispositivo di transcurvatura. Una nave d’esplorazione Maximals guidata da Optimus Primal viene mandata in missione per fermarli. Nel momento in cui le due navi spaziali si stanno dando battaglia attraversano un fenomeno spazio temporale provocato proprio dal dispositivo di transcurvatura e finiscono con lo schiantarsi in un misterioso pianeta talmente ricco di Energon da risultare velenoso e costringendo i Transformers ad assumere forme organiche come protezione: animali, insetti e persino dinosauri. Optimus Primal e Megatron assumono rispettivamente le forme di un gorilla e di un tirannosauro come omaggio al film King Kong del 1933.

La stessa identica storia della serie originale solo con nuovi nomi e nuove forme, eppure Beast Wars all’epoca era tra le serie animate meglio scritte e sviluppate in circolazione e ad oggi è tra le migliori serie di sempre dei Transformers. Una serie che sarà anche nata per puro marketing ma che poi si è sviluppata in qualcosa di molto più grande, con una notevole continuity interna riallacciandosi anche alla serie originale, di cui riesce a diventare sia sequel che prequel, forse fin troppo alta per un pubblico di soli bambini divenendo presto un ottima serie fantascientifica, tra alieni, viaggi nel tempo e rivelazioni pari a quelle del finale de Il Pianeta delle Scimmie, chi lo sà, magari poi è una citazione voluta.

Le animazioni all’epoca forse erano all’avanguardia, siamo nella seconda metà degli anni ’90 e le serie animate realizzate in computer graphic erano davvero poche (ReBoot, la prima serie interamente in CG e sempre della Mainframe, era solo del 1994, tra l’altro in Italia questa serie non ebbe grandissimo successo fermandosi alla prima stagione, ma questa è un altra storia), e di certo non avevano alle spalle budget di film come Toy Story e Z la formica, che comunque dopo oltre vent’anni dimostrano i loro limiti, pensate per una serie animata nata per marketing. La CG di oggi se non è ottima è già vecchia il giorno dopo e questo è il limite più grande di Beast Wars: Transformers, animazioni all’epoca quasi avanguardistiche oggi fanno sorridere. Per fortuna la storia compensa abbondantemente.

In Italia la serie approdò su Italia 1 tra l’Agosto 1997 e Luglio 2000 con il titolo Rombi di tuono e cieli di fuoco per i Biocombat, come la sigla cantata da Enzo Draghi, eliminando qualsiasi riferimento alle precedenti serie dei Transformers giunte in Italia e modificando come consuetudine la quasi totalità dei nomi dei personaggi. La serie ad oggi non gode purtroppo di un edizione italiana in DVD e che io ricordi non è mai stata realizzata.

ELENCO EPISODI

  1. L’atterraggio (Beast Wars: part 1)
  2. Un nuovo compagno (Beast Wars: part 2)
  3. La ragnatela (The Web)
  4. Pari opportunità per i Biocombat (Equal Measures)
  5. Il passaggio del comando (Chain of Command)
  6. Sete di potere per i Biocombat (Power Surge)
  7. Compagni dispersi (Fallen Comrades)
  8. Doppia condanna (Double Jeopardy)
  9. Trappola per topi (A Better Mouse Trap)
  10. Gorilla dalla furia cieca (Gorilla Warfare)
  11. La sonda (The Probe)
  12. Vittoria (Victory)
  13. Strani progetti (Dark Designs)
  14. Il vero e il falso (Double Dinobot)
  15. La scintilla (The Spark)
  16. Il grilletto – prima parte (The Trigger: part 1)
  17. Il grilletto – parte seconda (The Trigger: part 2)
  18. Intrighi (Spider’s Game)
  19. Il richiamo della foresta (Call of the Wild)
  20. Viaggio nelle tenebre (Dark Voyage)
  21. Il traditore (Possession)
  22. Il virus (The Low Road)
  23. La legge della natura (Law of the Jungle)
  24. Prima della tempesta (Before the Storm)
  25. L’arrivo – prima parte (Other Voices: part 1 – Arrival)
  26. L’arrivo – seconda parte (Other Voices: part 2 – Termination Day)
  27. Dopo l’esplosione (Aftermath)
  28. Lo sbarco – prima parte (Coming of the Fuzors: part 1)
  29. Lo sbarco – seconda parte (Coming of the Fuzors: part 2)
  30. La stazione di rifornimento (Tangled Web)
  31. Il tradimento (Maximal, No More)
  32. Minaccia aliena – prima parte (Other Visits: part 1)
  33. Minaccia aliena – seconda parte (Other Visits: part 2)
  34. Il ritrovamento (Bad Spark)
  35. Un grande eroe (Code of Hero)
  36. L’arrivo di Convertor (Transmutate)
  37. Il coraggio di Grifo – prima parte (The Agenda: part 1)
  38. Il coraggio di Grifo – seconda parte (The Agenda: part 2)
  39. Il coraggio di Grifo – terza parte (The Agenda: part 3)
  40. L’alba di una nuova era (Optimal Situation)
  41. Dal profondo degli abissi (Deep Metal)
  42. Uniti si vince (Chaning of the Guard)
  43. Progetti oscuri (Cutting Edge)
  44. Mille emozioni – prima parte (Feral Scream: part 1)
  45. Mille emozioni – seconda parte (Feral Scream: part 2)
  46. In fuga (Proving Grounds)
  47. Il raggio distruttore (Go With The Flow)
  48. Addio Aracnia (Crossing the Rubicon)
  49. Uniti per sempre (Master Blaster)
  50. Un nuovo amico! (Other Victories)
  51. Destini – prim parte (Nemesis: part 1)
  52. Destini – seconda parte (Nemesis: part 2)
Transformers Project Banner
>PER ALTRI ARTICOLI SUI TRANSFORMERS CLICCA SUL BANNER<
Pubblicità

2 risposte a "Beast Wars: Transformers – La serie animata"

Add yours

  1. Mamma mia quanti ricordi. O meglio “ricordi” perché purtroppo (come molti altri cartoni animati) non è che ricordi benissimo storia, svolgimenti ecc, solo qualche flash qua e là 😆 però ricordo che mi svegliavo presto apposta per guardarla, appuntamento imperdibile!
    Peccato perché se la caricassero da qualche parte me la riguarderei volentieri, anche solo per curiosità. Se poi mi dici che la storia è valida ancora oggi mi sale la curiosità (mi sono rivisto da poco la prima stagione di Gargoyles per dire ed effettivamente è più matura di quanto potessi ricordare).
    Magari con l’arrivo del film qualcuno deciderà di rispolverarla…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: