Ms. Marvel: dalla carta allo schermo

Ispirazioni e differenze dai fumetti alla serie tv.

Quando abbiamo parlato della serie Ms. Marvel vi ho detto che ne avrei parlato in un articolo a parte, onestamente non saprei bene da che parte iniziare ma siamo in ballo e balliamo. Io ve ne parlo così come mi viene, non starò molto a curare la forma del testo, sarà una cosa molto più informale del solito.

Non conosco così bene il personaggio originale di Kamala Khan, per quanto mi riguarda sto attraversando un periodo particolare nella mia vita da lettore in cui salvo qualche eccezione fatico ad essere coinvolto dai fumetti mainstream come un tempo, e Kamala ho giusto fatto in tempo a leggerla in serie come I Nuovissimi Avengers di Mark Waid, che non è che brillassero.

Quello che so per certo è che la serie Disney+ original Ms. Marvel è forse il prodotto Marvel Studios che finora mi ha messo addosso più hype a livello di citazioni e ispirazioni dai fumetti.

Partiamo dal principio. I suoi poteri sono i origine Inumana. Come vi accennavo nella recensione alla serie tv la nuova Ms. Marvel è una delle persone colpite dalle Nebbie Terrigene rilasciate da Freccia Nera (Black Bolt, visto in Doctor Strange nel Multiverso della Follia), il gas che dona poteri al popolo Inumano, evento che ha prima risvegliato poteri negli umani che possedevano geni Inumani latenti e poi portato ad una delle porcherie più brutte mai lette in vita da lettore di comics e fumetti in generale, sto parlando di Inumani vs X-Men, perché le Nebbie Terrigene venne fuori che erano tossiche per i mutanti, vi domandate ancora perché ho meno fiducia nei comics?

Ma gli Inumani nel Marvel Cinematic Universe, a parte la fugace apparizione di un Black Bolt di un altro universo in Doctor Strange 2, non sono ancora stati introdotti (in realtà ci hanno provato con la serie tv della ABC ma il risultato è stato una cosa talmente brutta da far finta che non esista) e i poteri e le origini di Kamala sono stati inevitabilmente modificati. SACRILEGIO! urlano alcuni fan che non avranno mai letto nemmeno un fumetto e che fino al giorno prima urlavano al politicamente corretto per l’introduzione di un personaggio musulmano.

Nei fumetti Kamala ha poteri metamorfici, può cambiare le dimensioni del proprio corpo, allungarsi e cambiare forma, nella serie tv han deciso di cambiarla radicalmente, forse per evitare paragoni con Ant-Man e Wasp (due eroi che cambiano le loro dimensioni e un terzo in arrivo forse bastano) e con Mr. Fantastic dal momento che l’arrivo dei Fantastici Quattro nel Marvel Cinematic Universe è ormai una certezza con un film previsto per il 2025.

Nella serie tv dal momento in cui Kamala indossa un bracciale ricevuto dalla nonna è in grado di generare e plasmare energia solida di colore viola, il limite del suo potere pare essere la sua fantasia, un po’ come Lanterna Verde della Distinta Concorrenza, ma i lettori Marvel più grandicelli più che a Lanterna Verde avranno pensato ad un altro eroe cosmico della Marvel, Quasar, i cui poteri consistono proprio nel poter creare costrutti di energia ma di colore giallo (sarebbe una bella lotta con Lanterna Verde, questa la possono capire solo i lettori di comics), oltre a poter volare e sopravvivere nello spazio, i cui poteri derivano proprio da un paio di bracciali, le Bande Quantiche.

Quasar (con i Fantastici 4)

Ma il bracciale di Kamala lo vediamo più volte mostrarci squarci di un altro luogo, i ClanDestine (dopo ci torniamo) dicono che possano aprire un passaggio per un altra dimensione, e nel flashback in cui questo viene trovato la mano ormai mummificata da cui lo prendono sembrava decisamente blu di carnagione, come la pelle dei Kree, visti in Guardiani della Galassia e Captain Marvel. Tutto farebbe pensare alle Nega Bande, i bracciali indossati nei fumetti dal Captain Marvel originale (per la storia dei vari Captain Marvel vi rimando QUI), che era proprio un Kree, gli stessi poteri di Carol Danvers derivano dai Kree, e le Nega Bande consentivano al Captain Marvel originale (e poi a suo figlio Genis-Vell) di scambiarsi di posto con il terrestre Rick Jones.

Nel frattempo, Bruno, il migliore amico di Kamala che è pure un mezzo genio della scienza, le dice che l’energia che emana non deriva dai bracciali ma da lei stessa. Pure gli Inumani sono il frutto di manipolazioni genetiche effettuate su un gruppo di terrestri dai Kree, per un po’ ho pensato che volessero collegare l’attivazione dei poteri di Kamala con il bracciale, in qualche modo avrebbero legato le cose e tutti sarebbero stati contenti in qualche modo, così da legare ancora meglio Ms. Marvel con il suo idolo Captain Marvel, dal momento che nei fumetti a parte portare il nome da battaglia utilizzato in origine da Carol Danvers non è che i due personaggi siano esattamente legati. Da qui il sospetto da parte mia che questo non fosse altro che un gancio per il suo retaggio Inumano.

E invece no.

Alla fine della serie, nella scena post credit, abbiamo la conferma che il bracciale è una delle Nega Bande nel momento in cui Kamala misteriosamente scompare lasciando il suo posto a Carol Danvers che si ritrova spaesata nella cameretta dell’adolescente circondata da poster e disegni che la ritraggono.
Nel corso della serie spuntano i ClanDestine che le dicono di essere un djinn, e infine la rivelazione: Kamala è una mutante!

Per la prima volta nel Marvel Cinematic Universe viene usata la parola mutante, ce lo dice ancora Bruno con tanto di tema musicale della serie animata degli X-Men a sottolineare la cosa, come già fatto sempre in Doctor Strange 2 quando appare Xavier (e lasciatemelo dire… è un po’ cringe la cosa).
Forse una giustizia poetica per il trattamento subito dai mutanti, quelli che un tempo erano i personaggi di punta della Casa delle Idee, in quel bizzarro quanto fallimentare tentativo di rimpiazzarli con gli Inumani nei fumetti.
Diciamo che era anche ora che iniziassero a nominare i mutanti, io forse l’avrei fatto pure prima, anche semplicemente sullo sfondo, con qualche notizia al tg e i passaparola. Se vogliono rendere credibile l’arrivo degli X-Men non possono introdurre i mutanti di punto in bianco, devono farlo in modo graduale e spero che nei prossimi progetti li nominino ancora, intanto in Black Panther: Wakanda Forever verrà introdotto il primo mutante della Marvel, Namor.
Quindi è chiaro pensare che i poteri televisivi di Kamala siano parzialmente ispirati alla mutante Armor, in grado di generare una sorta di scudo di energia psichica attorno al proprio corpo, il più delle volte di colore violaceo.
Inoltre la scelta di far diventare Kamala una mutante non è del tutto campata per aria, sappiamo che lei tornerà nel film The Marvels a fianco di Captain Marvel e Monica Rambeau vista in WandaVision. Carol Danvers nei fumetti ha una lunga storia con gli X-Men, per un po’ di tempo è stata loro ospite, se non ricordo male era molto amica di Wolverine e infine Rogue le rubò i poteri, lasciandola per diverso tempo in coma, quando poi è tornata in azione con nuovi poteri si è unita agli Starjammers, il gruppo di pirati spaziali guidati da Corsaro, il padre di Ciclope.

E a proposito di mutanti, dopo questa rivelazione l’evoluzione di Damage Control, sempre più presente, vista in Spider-Man: No Way Home e in Ms. Marvel assume tutto un aspetto differente.
Nei fumetti Damage Control è una società di costruzioni che si occupa di riparare i danni causati dagli scontri tra superumani, oltre che la messa in sicurezza e l’archiviazione di tecnologie e armi metaumane in modo che non rappresentino una minaccia.
In realtà Damage Control viene nominata già nel primo Iron Man, per poi tornare in Spider-Man: Homecoming, è colpa loro se Adrian Toomes decide di darsi al crimine riciclando tecnologia aliena o metaumana. Da società di ricostruzione a vero e proprio dipartimento degli Stati Uniti per il contenimento dei superumani, inizialmente sotto lo S.H.I.E.L.D., in Ms. Marvel assistiamo alle indagini condotte dall’agente Sadie Deever sulla misteriosa e giovane superumana apparsa in New Jersey.
Le indagini che conduce per farvela breve superano il limite, ritiene che i superpoteri in mano ai giovani siano pericolosi (e non ha tutti i torti ma non mi pare che gli adulti si siano dimostrati sempre degni), i discorsi che fa mi hanno ricordato i vari Bolivar Trask, William Stryker e altri xenofobi affrontati dagli X-Men, non mi stupirei se questo un domani portasse alla creazione delle Sentinelle.

Clan-

Chiudiamo spendendo due parole sui ClanDestine, che a parte il nome non hanno niente a che vedere con il gruppo di superumani visto nei fumetti. Per loro sono andati veramente a scavare a fondo nel Marvel Universe, sono personaggi quasi dimenticati da tanti anni. Ne so poco a dirla tutta, si tratta di un gruppo creato da Alan Davis negli anni 90 di cui ho letto solo un crossover… guarda caso con gli X-Men. Si tratta di una famiglia di superumani, con costumi e tutto quanto ma che non sentono necessariamente il bisogno di obblighi eroici né di avidità.

8 risposte a "Ms. Marvel: dalla carta allo schermo"

Add yours

  1. Per me hanno fatto un bel casotto. Non solo la Marvel cinematografica ma in principio quella fumettistica. Tutto quel periodo in cui hanno deciso di dare risalto agli inumani a discapito (per così dire) dei mutanti…mamma mia. Wanda e Pietro che non sono più mutanti, anche Daisy Johnson se non sbaglio si è scoperta essere mezza inumana, nonostante tutti quei discorsi di Fury sui caterpillar ecc.
    L’MCU secondo me sta cercando di riallineare il tutto e fare la cosa inversa: riportare i mutanti al centro di tutto e nascondere sotto il tappeto gli inumani XD
    E quindi Kamala ora è una mutante come sarebbe sempre dovuta essere (che poi è anche più rapido da spiegare rispetto alle nebbie terrigene, i kree, gli esperimenti, ecc) se non fosse però che per arrivare a quella dichiarazione finale creano nel frattempo altre domande.

    Kamal è una mutante perché ha il gene mutante? Quindi non è una djinn come dicono chiaramente e più volte nella serie? Cioè è una mutante in quanto ha il gene x o perché ha il DNA alterato dai parenti extra dimensionali? O le due cose convivono nel suo DNA separatamente? E il bracciale? Non mi risulta ci siano mutanti che hanno bisogno di supporti per attivare i propri poteri. Anzi in realtà esiste, c’è Wanda che è stata retconata dall’essere un esperimento genetico ad essere una strega la cui storia è scritta addirittura su un libro antico milioni di anni. Quindi è sempre stata una strega a prescindere dagli esperimenti di Von Strucker. I poteri però si sono attivati grazie alla gemma della mente proprio come per Kamal. Quindi anche Wanda è una mutante? E Pietro? Non è uno predestinato come lei ma anche lui ha ottenuto poteri tramite la gemma…è un mutante pure lui o semplicemente un esperimento?
    Spero arrivino presto risposte perché si sta un po’ incasinando il tutto. E poi come dici tu spero che i mutanti in realtà esistano già e comincino a nominarli perché sarebbe stupido se aspettassero l’introduzione degli x-men. Cioè un’intera razza di persone con poteri e nessuno ne sa nulla? Va un po’ oltre la sospensione dell’incredulità.

    Per quanto riguarda la Damage Control non avevo fatto il parallelismo con le varie organizzazioni anti-mutanti. Per me erano stronzi e basta XD Mi ha fatto parecchio strano vederli così “attivi” dato che il loro compito è sempre stato di ripulire i casini e non prevenirli (per altro in modo così aggressivo e paramilitare). Ci sta in parte perché non ha senso che con la caduta dello SHIELD non ci siano più organizzazioni di questo tipo in circolazione. Però in parte dispiace perché ho sempre sperato nel ritorno di uno SHIELD o che dessero risalto allo SWORD (spariti dopo WandaVision).

    Piace a 1 persona

    1. Partiamo dalla fine.
      Lo SWORD credo tornerà in The Marvels, Monica Rambeau mi pare fosse un loro agente e lei sappiamo essere una delle protagoniste.
      Forse l’ho già detto ma con Moon Knight potevano giocarsi un paio di ganci con il resto dell’MCU citando Apocalisse per i mutanti e Rama-Tut per Kang e il multiverso.
      Su Pietro e i suoi poteri qua in casa Omniverso ce lo siamo chiesti sin dalla fine di WandaVision, era una delle cose che potevano approfondire.
      Sui poteri di Kamala magari il bracciale ha solo aiutato un processo già in corso, ma per quanto riguarda il suo DNA penso a Franklin Richards, figlio di due meta umani mutati nato come mutante (anche se forse hanno retconizzato pure questo…), o Spider-Girl che era mutante pure lei. La discendenza djinn mischiata al DNA umano avrà portato ad una mutazione. Namor è forse l’esempio più giusto, metà umano e metà atlantideo ha portato alla nascita di un mutante.
      Livello ners over 9000 😆

      "Mi piace"

      1. E sono queste le conversazioni che mi piacciono XD
        Ammetto di non essere un mega esperto degli X-Men. Non li ho mai seguiti assiduamente, ho letto alcune delle saghe più famose (neanche tantissime) ho letto molto Wolverine e X-Force (le uniche x-testate che ho seguito regolarmente per un po’) e qualche tie-in qua e là (WWH, Dark Reign, AVX, ecc). Non mi posso considerare quindi un esperto di mutanti.
        Detto questo, io non ho mai capito cosa rende un mutante un mutante.
        Si parla di gene-X e ho sempre pensato fosse appunto un particolare gene presente nel DNA dei mutanti, qualcosa di specifico e univoco. Quando leggo però che Namor è considerato il primo mutante o Franklin Richards è uno dei mutanti più potenti…mi vengono dei dubbi. Perché a questo punto l’essere mutante non è legato a un particolare gene ma chiunque abbia geni alterati dalla nascita può essere considerato mutante (che sia figlio mezzo sangue o di essere mutati o mezzi alieni, ecc).
        Quindi ok Namor e Franklin sono mutanti, ma lo è anche la figlia di Cage e Jessica a questo punto. E pure Skaar figlio di Hulk o Quake (prima della recton inumana) o praticamente tutti i Secret Warriors di Fury. Anzi tutti i futuri figli di eroi come Cap America, Spidey, Devil, ecc andrebbero considerati mutanti. Per assurdo anche i figli di Wanda andrebbero considerati mutanti nonostante lei ora sua ufficialmente una inumana (o forse no perché sono stati creati tramite magia quindi sono…meta magici? Ok forse stiamo andando un po’ oltre XD )

        Solo che nei fumetti non ci si fa troppo caso nel marasma di incongruenze nate in più di 80 anni di storie, ma almeno al cinema speravo che rendessero tutto un po’ più chiaro e meno complicato…invece la strada intrapresa sembra proprio quella.

        Piace a 1 persona

        1. é esattamente così, nel loro DNA c’è il gene X che gli dona i poteri. I figli di mutati hanno la possibilità di nascere mutanti, meno che da una coppia di mutanti ma sì, la figlia di Cage e Jessica Jones è potenzialmente una mutante,
          Skaar non mi pare abbiano mai detto niente a riguardo, probabilmente dal padre ha ereditato il sangue gamma e basta, niente gene X, è molto casuale la cosa.
          Però Wanda nei fumetti non è Inumana, credo non lo sappiano nemmeno in Marvel cosa sia… era frutto degli esperimenti dell’Alto Evoluzionario, io spero sempre che un giorno facciano un passo indietro e che ci dimenticheremo questa triste parentesi per Wande e Pietro.

          "Mi piace"

          1. Si si, ho scritto inumana ma intendevo meta-umana (o mutata o chissà come viene considerata).
            Spero anche io comunque che questa storia finisca nel dimenticatoio come le tante storie che la Marvel stessa decide di ignorare senza tante spiegazioni.
            Il mio timore però è che anziché fixare Wanda, pur di star dietro ai film, finiranno per incasinare ulteriormente altri personaggi. Scommetto che nel giro di qualche anno verrà fuori che Kamala in realtà è una mutante oppure troveranno un barbatrucco per cambiarle i poteri e renderla più simile al live action, Shang-Chi diventerà figlio del Mandarino (o comunque in qualche modo legato/imparentato), introdurranno una Sylvie e chiunque sarà il nuovo Black Panther nel film lo diventerà anche nei fumetti.
            Vediamo quante ne azzecco da qui a 2/3 anni XD

            Piace a 2 people

  2. “Kamala misteriosamente scompare lasciando il suo posto a Carol Danvers che si ritrova spaesata nella cameretta dell’adolescente circondata da poster e disegni che la ritraggono.”

    continuo a mostrare insofferenza verso la serie ma ammetto la mia ignoranza, allora
    cmq io dalla tua frase mi immagino la cosa a mente: carol può volare via quando vuole ma kamala? è rimasta bloccata in quel pianeta e non sappiamo nemmeno se sa vivere senza ossigeno LOL

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: