Wolverine: Arma X – Recensione

Marvel Must-Have Wolverine: Arma X

Non me ne vogliano i vari Chris Claremont, Mark Millar e tutti gli altri autori che si sono cimentati con il personaggio di Wolverine scrivendone storie più o meno importanti ma per me Arma X di Barry Windsor-Smith è LA storia definitiva di Wolverine, non solo per via del carattere affettivo che provo per quella che fu essenzialmente la prima storia a fumetti che lessi da bambino non solo su Wolverine ma sui mutanti Marvel in generale, non solo perché narra quelle che sono le vere origini del personaggio (con tutto rispetto per Wolverine: Origini di Paul Jenkins) ma anche e soprattutto perché ci troviamo di fronte ad una storia monumentale, una storia dedicata ad un personaggio mainstream ma concepita e realizzata con altissima autorialità qualcosa che oggi fatico molto a trovare.

Continua a leggere “Wolverine: Arma X – Recensione”

Gli X-Men di Jonathan Hickman

House of X Johnathan Hickman

Gli X-Men sono stati i miei personaggi Marvel preferiti, se siete lettori di fumetti ve ne sarete accorti dal mio nickname, praticamente ho letto quasi tutto ciò che è stato pubblicato dagli inizi del 1963 fino al 2015, insomma in concomitanza con la conclusione del ciclo di Brian M. Bendis e l’inizio di Secret Wars, guarda caso quest’ultima scritta proprio da Jonathan Hickman. Quel quasi tutto è dovuto al fatto che mi manca un bella fetta del mensile di Wolverine, di conseguenza un po’ tutte le serie che son finite su quel mensile le ho lette solo parzialmente, quindi Cable, X-Man, Excalibur, quelle lì. Poi succede che la lettura diventa routine, anzi nemmeno routine, diventa quasi un obbligo e la magia svanisce, non è successo solo con gli X-Men ma con un po’ tutte le serie Marvel che seguivo all’epoca, le serie cominciavano ad essere troppe e troppo spesso di scarsa qualità. Onestamente se avessero pubblicato i cicli successivi in volume li avrei letti più che volentieri, non avrei avuto serie in appendice di scarsa qualità e interesse da parte mia ma Panini non ne fece nulla, io cercai di leggere qualcosa in lingua originale della serie scritta da Jeff Lemire ma anche lì finì presto per abbandonare, e diciamola tutta, non è che brillasse molto.

Continua a leggere “Gli X-Men di Jonathan Hickman”

The Blue Baron – Quel pazzo venerdì con i supereroi

Pochi mesi fa il piccolo editore Sbam! Comics ha coraggiosamente avviato le proprie pubblicazioni puntando alle edicole, prima pubblicando Super Suckers (di cui potete leggere su Cent’anni di Nerditudine e The Reign of Ema) e poi con The Blue Baron, serie super eroistica nata nel 2015 ma che pare uscire direttamene dalla silver age dei comic books.

Continua a leggere “The Blue Baron – Quel pazzo venerdì con i supereroi”

The Notorious B.I.G.: il cielo è il limite – Recensione

Antonio Solinas e Paolo Gallina nel 2017 realizzarono una graphic novel dedicata al rapper Tupac Shakur intitolata Solo Dio può giudicarmi, che purtroppo scoprì troppo tardi per poterla leggere. Con Il cielo è il limite i due bissano con un nuovo libro dedicato ad un altro storico personaggio della scena hip hop, The Notorious B.I.G., rapper che è impossibile scindere dalla figura di Tupac dal momento che i due furono protagonisti della più famosa, e ahimè tragica, faida della storia della musica. E questa volta non potevo farmelo scappare.

Continua a leggere “The Notorious B.I.G.: il cielo è il limite – Recensione”

I Transformers a fumetti: l’epoca DreamWave

Transformers: Generation One

Dopo la conclusione di Transformers: Generation 2 della Marvel Comics nel 1994 i Transformers sparirono dagli scaffali delle fumetterie.
Nel 2000 sulle pagine della nota rivista di settore Wizard venne pubblicato un articolo dedicato ad interpretazioni moderne di diverse serie e properties anni ’80, titoli come Masters of the Universe, Thundercats e G.I.Joe venivano reinterpretati da artisti come Ed McGuinness, Jim Cheung e J.Scott Campbell. All’appello non potevano di certo mancare i Transformers la cui interpretazione venne fornita dal disegnatore Pat Lee, fondatore della DreamWave Productions, studio canadese creato dallo stesso Lee con suo fratello Roger nel 1996 come etichetta sotto la Image Comics.
Con uno stile moderno che senza nasconderlo strizzava l’occhio ai mecha di manga e anime giapponesi colpì notevolmente il fandom e pochi mesi dopo l’artista ebbe nuovamente la possibilità di disegnare ancora i Transformers sempre sulle pagine di Wizard in un articolo intitolato come disegnare i mecha.

Continua a leggere “I Transformers a fumetti: l’epoca DreamWave”

Kay: la guerra del buio – Recensione

Dopo il successo di Attica la Sergio Bonelli Editore prova nuovamente la strada del formato manga con Kay: la guerra del buio, spin off del più celebre Nathan Never scritto da Alessandro Russo, aiutato da svariati altri autori Bonelli.
A differenza di Attica però Kay è un prodotto un po’ ingannevole. Attica è un progetto che nasce per quel formato, provando a sperimentare soluzioni grafiche insolite per un editore come la Bonelli, Kay invece come già detto è uno spin off di Nathan Never e non solo, è una ristampa. La saga di Kay venne pubblicata tra il 2014 e il 2019 sulle pagine di Agenzia Alfa e Speciale Nathan Never nel classico formato Boneli, quindi per questa nuova edizione è stata rimontata per il formato tankobon 13×18, e un possibile lettore a digiuno dal fumetto italiano attirato dal formato, magari dopo aver letto proprio Attica si può trovare un po’ spiazzato nel vedere dei disegni così classici a differenza di quelli proposti in copertina.
Ma superato questo ostacolo e dando una possibilità alla storia non si rimane delusi.

Continua a leggere “Kay: la guerra del buio – Recensione”

Angel & Faith stagione 10 – Recensione

Ultima serie titolata Angel & Faith e penultima serie in casa Dark Horse per il nostro caro vampiro, questa decima stagione inedita in Italia è composta da venticinque numeri successivamente raccolti in cinque volumetti (di questa serie non abbiamo purtroppo fatto in tempo ad avere la Library Edition), scritta da Victor Gischler e disegnata in modo eccelso da Will Conrad (spiegatemi perché Angel riesce ad avere sempre dei bravi disegnatori e Buffy una volta ogni morte di Papa??!), riesce a fare da perfetto specchio alla parallela serie di Buffy non solo perché sarà necessario un piccolo crossover a causa del villain principale ma proprio per tematiche, anche il vampiro avrà a che fare con nuove regole in tutti i sensi e quindi con grandi responsabilità.

Continua a leggere “Angel & Faith stagione 10 – Recensione”

Harleen – Recensione

Harleen Panini Comics

Il volume unico scritto e disegnato da Stjepan Šejić edito da Panini Comics sotto etichetta DC Black Label reinventa le origini di Harley Quinn staccandosi dalla continuity attuale che la interpreta come antieroina (o proprio un’eroina particolare) ma anche da quella precedente in cui il personaggio originale vedeva luce esclusivamente come villain.
“La dottoressa Harleen Quinzel è una giovane psichiatra decisa a trovare una cura per la follia che flagella Gotham City. Le sue teorie sono rivoluzionarie a per provarle dovrà studiare le menti disturbate dei detenuti più pericolosi dell’Arkham Asylum. Più tempo passa con i suoi pazienti, però, più viene attratta da uno di loro in particolare…e più si allontana dalla realtà.”

Continua a leggere “Harleen – Recensione”

Buffy The Vampire Slayer stagione 11 – Recensione

Stiamo quasi giungendo al termine dell’avventura definita come sequel ufficiale della serie tv in casa Dark Horse, ci eravamo lasciati con un finale ad effetto e finalmente con una vera stabilità nella scorsa e lunga stagione, una fine che volendo poteva fungere per l’intera serie (almeno quella a fumetti), invece data la risposta entusiasta del fandom si continua a tormentare la vita della nostra Buffy e purtroppo i risultati non sono esattamente quelli sperati, riusciremo ad avere una degna conclusione a questo giro? Ni.
La stagione 11 di Buffy The Vampire Slayer diventa una miniserie suddivisa in dodici numeri durante l’arco del 2016 per essere poi raccolta tra il 2017 e 2018 in due volumi brossurati, chiaramente anche questi totalmente inediti in Italia (come al solito vi ricordo di sostenere la saldaPress in modo prima o poi da poter leggere anche queste storie oltre al reboot).

Continua a leggere “Buffy The Vampire Slayer stagione 11 – Recensione”

Mortal Kombat X: il prequel a fumetti

Qualche mese prima dell’uscita del videgame Mortal Kombat X la DC Comics lanciò online il fumetto prequel scritto da Shawn Kittelsen e disegnato da vari artisti tra cui spiccano Dexter Soy, Daniel Sampere e Igor Vitorino, ovvero quelli indicati in copertina (tranne in quella del primo volume che vedete sopra). La serie venne pubblicata inizialmente in formato digitale a cadenza settimanale con capitoli di poche pagine per un totale di 36 uscite poi pubblicate in formato cartaceo nel classico formato comic book in 12 numeri e infine raccolti in tre volumi, ed è in questo formato che è giunta in Italia grazie a quelli di RW Edizioni, tra un ritardo e l’altro, ma fortunatamente l’hanno portata a termine

Continua a leggere “Mortal Kombat X: il prequel a fumetti”

Blog su WordPress.com.

Su ↑