Extreme Dinosaurs [Action Figures Vintage]

Dopo il successo degli Street Sharks tra il 1994 e il 96 la Mattel ci riprova con una nuova linea di giocattoli chiamata Extreme Dinosaurs, con protagonisti un gruppo di dinosauri umanoidi. Dalla linea di giocattoli venne tratta una serie animata prodotta dalla DIC Productions, che già aveva realizzato il cartoon degli Street Sharks dove i dinosauri erano già apparsi negli ultimi episodi con il nome di Dino Vengers. Ma le due serie non sono correlate tra loro dal momento che le origini dei personaggi sono diverse.
La storia ha per protagonisti un Tirannosauro, un Triceratopo, uno Stegosauro e uno Pteranodonte trasformati da un criminale interdimensionale in super guerrieri. I quattro però gli si sono rivoltati contro diventando degli eroi e tocca a loro fermare i piani dei Raptors, il secondo gruppo di super dinosauri creati dal malvagio. E ovviamente il campo di battaglia è la Terra. La serie animata conta 52 episodi andati in onda nel 1997.

Continua a leggere

Biker Mice From Mars [action figures vintage]

Biker Mice From Mars è una serie animata americana creata da Rick Ungar cominciata nel 1993 e durata tre stagioni per un totale di 65 episodi. Protagonisti della serie tre topi antropomorfi provenienti da Marte, fuggiti dal loro pianeta caduto sotto il controllo dei Plutarkiani. I tre soldati, Throttle (Sterzo nell’adattamento italiano), Modo (Pistone) e Vinnie (Turbo) precipitano sulla Terra, per la precisione a Chicago, dove incontrano la meccanica Charley e scoprono che i Plutarkiani sono già infiltrati tra i terrestri per rubarne le risorse. Ah dimenticavo, i topi marziani sono anche appassionati di motociclismo. Da ricordare come ogni episodio si chiudesse con il crollo della torre di Limburger, il villain principale della serie travestito da industriale, il più grande di Chicago.
La serie venne prodotta da Marvel Productions (poi rinominata New World Animation) e tra i produttori esecutivi figurava persino Stan Lee.

Continua a leggere

Street Sharks [action figures vintage]

Se c’è una cosa che mi è sempre rimasta qua sono gli Street Sharks, ne ho sempre desiderato uno e il mio lato collezionistico li desidera ancora oggi! Per chi non lo sapesse, pressapoco per quelli nati dopo il 2000, gli Street Sharks sono una linea di giocattoli prodotto dalla Mattel, famosa per i Masters of the Universe e Barbie, tra il 1994 e il 1996 avente per protagonisti degli eroi metà umano e metà squalo. Il confronto con le Tartarughe Ninja è inevitabile, è evidente che si tratti di uno dei dei loro tanti rip of: sono quattro protagonisti, le caratteristiche dei personaggi seguono l’archetipo dei membri delle Tartarughe, dal leader al genio, passando per il burlone immaturo, ecc. Per promuovere la linea di giocattoli venne prodotto anche un cartoon dalla DIC Productions andato in onda tra il 1994 e il 1997 per un totale di 40 episodi spalmati in tre stagioni.

Continua a leggere

Transformers: le esclusive europee 1993

Il 1993 vede l’uscita dell’ultima linea di Transformers usciti esclusivamente per il mercato europeo che sanciva la fine definitiva per i Transformers Generation 1. In realtà questa serie si potrebbe considerare come una sorta di Generation 1.5 dal momento che nello stesso anno negli USA Hasbro stava lanciando la linea Generation 2 che avrebbe incluso diversi di questi modelli.

(credit e foto: TFWiki.net)

Continua a leggere

Transformers: le esclusive europee 1992

Seconda annata per i Transformers usciti esclusivamente sul mercato europeo. Pochi elementi, due squadre di Autobot e due di Decepticon, una dei quali una riproposta dei Constructicons del 1985 questa volta colorati di giallo e privi di parti per combinarsi in Devastator che evito di mettere lasciando spazio solo ai personaggi inediti, cosa diversa per i retool e i redeco. Grazie a leggi meno restrittive in Europa, rispetto a quello strano paese dove puoi comprare le armi al supermercato ma guai a mostrare la benché minima violenza ai bambini, i personaggi sono quasi tutti dotati di armi a molla.
Inoltre i nuovi modelli hanno la particolarità di avere il retro della testa translucida, in modo che quando questa viene colpita dalla luce gli occhi, dello stesso materiale, sembrano brillare.

(credit foto e info: TFWiki.net)

Continua a leggere

Transformers: le esclusive europee 1991

Nonostante negli Stati Uniti la linea di giocattoli dei Transformers venne fermata Hasbro continuò a rilasciare nuovi modelli per il mercato europeo e australiano. Questa serie del 1991 includeva numerosi Action Masters, tra nuovi personaggi e riedizioni dei classici e persino qualche aggiunta disponibile dal principio solo in Giappone.

(credit e foto: TFwiki.net)

Continua a leggere

Transformers: Victory – I giocattoli in esclusiva per il Giappone del 1989 parte 2: Decepticon

Seconda e ultima parte per la linea di giocattoli dei Transformers basata sull’anime Transformers: Victory prodotte da Takara in esclusiva in Giappone nel 1989.

Continua da: Transformers: Victory – I giocattoli in esclusiva per il Giappone del 1989 parte 1: Autobot

Continua a leggere

Transformers: Victory – I giocattoli in esclusiva per il Giappone del 1989 parte 1: Autobot

Nel 1989 Takara, la casa produttrice giapponese dei Transformers, offrì una linea completamente diversa da quella offerta nello stesso anno da Hasbro, basati sull’anime Transformers: Victory. Fino a quel momento Takara aveva sempre utilizzato gli stessi stampi di Hasbro con qualche cambio di colore e qualche figura esclusiva occasionale, invece con la linea del 1989 la maggior parte dei giocattoli era totalmente nuova e interamente progettata per il mercato giapponese e non sono mai stati rilasciati all’estero, salvo qualche eccezione inserita con qualche modifica in altre linee come Galaxy Shuttle usato da GiG, diventando molto popolari nel mercato del collezionisti occidentali.

(fonte: TFWiki.net)

Continua a leggere

Transformers G1: le esclusive giapponesi parte 2

Seconda parte delle esclusive dei Transformers per il Giappone, o come li chiamano sobriamente loro Fight! Super Robot Lifeform Transformers. Questa volta vediamo i pezzi usciti in esclusiva nel 1988 nella linea Super God Masterfoce (divenuta da noi Pretenders) e poi saltiamo al 1990 con Transformers Zone (i nostri Micromasters). Per la serie giapponese del 1989 ne riparliamo la prossima volta dal momento che fu una serie totalmente inedita in occidente.

continua da: Transformers: le esclusive giapponesi parte 1

Continua a leggere

Transformers G1: le esclusive giapponesi parte 1

Dopo avervi mostrato la linea originale dei Transformers, dagli esordi nel 1984 come derivato dei Diaclone fino alla sua chiusura nel 1990, è ora di mostrarvi i personaggi venduti in esclusiva per il mercato giapponese. L’originale produttrice dei Diaclone, la Takara, produceva parallelamente alla Hasbro la propria linea, chiamata Fight! Super Robot Lifeform Transformers, cominciata nel 1985, un anno dopo rispetto a quella americana. Il grosso dei personaggi era composto dagli stessi della controparte d’oltreoceano (con i nomi modificati ovviamente) ma dal 1987 cominciarono a produrre anche pezzi esclusivi. Spero di riuscire a metterli tutti perché non è facile districarsi tra le diverse linee (e mi sono anche accorto di aver saltato qualche personaggio nella linea USA…), in ogni caso per semplificarmi e semplificarvi la vita ho diviso l’articolo in due parti.

Continua a leggere