X-Men: l’inizio – Recensione

x-men-l'inizio

Parlando di X-Men Le Origini: Wolverine vi dissi che la Fox aveva in programma di realizzare una serie di spin off per raccontare le origini di alcuni personaggi tra cui Magneto, la cosa non vide mai la luce emaparte dello script del film dedicato al signore del magnetismo venne integrato proprio in X-Men: l’inizio, anche se poi da prequel della saga il film si è trasformato nel primo capitolo di una nuova saga.

Continua a leggere “X-Men: l’inizio – Recensione”

X-Men 2 – Recensione

x-men-2-film-poster

Galvanizzato forse dal successo inaspettato (ma sicuramente sperato) del primo capitolo, il regista Bryan Singer dopo tre anni realizza X-Men 2, un film che probabilmente non solo é uno dei migliori capitoli della saga cinematografica dei mutanti Marvel, se non il migliore, ma anche uno dei migliori cinecomic di sempre!
Fa un po’ strano scoprire che il soggetto e la sceneggiatura portino la firma, tra gli altri, di David Hayter, che i videogiocatori forse ricorderanno come voce originale di Solid Snake e Big Boss nella saga di Metal Gear Solid. Tra i produttori spicca anche il nome del famigerato Kevin Feige, oggi famoso per essere il direttore, nonché produttore, dei Marvel Studios e considerato come una sorta di spauracchio, in realtà possiamo trovare il suo nome tra i co-produttori di quasi tutti i film Marvel realizzati da Sony, Fox, Universal, ecc., tra alti e bassi ovviamente.

Continua a leggere “X-Men 2 – Recensione”

X-Men, il film – Recensione

x-men-filmVi ricordate quando i film di supereroi erano casi piuttosto isolati od occasionali? Quando la loro uscita era davvero un evento, quando internet non era così diffuso e i social network e i leoni da tastiera non esistevano? Nessuna lite su inutili faide editoriali  e fanboy, solo tanto entusiasmo, poi se il film era brutto pazienza. Ah bei tempi (anche se bisogna ammetterlo, a volte leggere certe litigate è divertente!).
Son passati ben 16 anni dall’uscita di X-Men di Bryan Singer, film che non mi stancherò mai di dirlo, senza il quale oggi non esisterebbe il genere dei cinecomics (ovviamente assieme allo Spider-Man di Sam Raimi uscito l’anno successivo). Continua a leggere “X-Men, il film – Recensione”

X-Men: Apocalisse – Recensione

x-men apocalisseL’ottavo film degli X-Men, il nono se contiamo Deadpool, il quarto per Bryan Singer colui che diede inizio alla saga ben 16 anni fa, una saga senza la quale forse oggi non potremmo parlare di cinecomics così come li intendiamo. Dopo il bellissimo X-Men: giorni di un futuro passato l’hype per Apocalisse era davvero alto, soprattutto visto il coinvolgimento di alcuni dei miei personaggi preferiti, ma una volta visto il trailer… boh mi ha lasciato un po’ freddino. Ed è stato anche peggio una volta visto il trailer finale perché… ne parliamo dopo.

Aspettative zero e un sentore di già visto. E quindi? Continua a leggere “X-Men: Apocalisse – Recensione”

Cinecomics: cosa ci aspetta nel 2016

Tantissimi i cinecomics in uscita nel 2016, almeno sette quelli tratti da fumetti di supereroi (se qualcosa ci è sfuggito ci scusiamo preventivamente), e allora perché non fare un riepilogo con le nostre impressioni e aspettative? Rigorosamente in ordine di uscita perché siamo dei precisini.)

DEADPOOL (Febbraio 2016)

Prodotto dalla Fox e diretto da Tim Miller il film, basato sul personaggio dei fumetti Marvel, vede il ritorno di Ryan Reynolds nei panni di Deadpool dopo averlo interpretato nel non riuscitissimo X-Men Origini Wolverine. Non siamo dei veri e propri fan del Mercenario Chiacchierone ma a giudicare dal trailer ci hanno preso in pieno, speriamo fortemente che Deadpool nel film non sia solo una macchietta come lo è diventato nei fumetti degli ultimi anni, paradossalmente quelli del vero successo. Quanto e come questo film sia in continuity con la serie cinematografica degli X-Men per ora non si sa ma come potete vedere dal trailer compariranno anche mutanti, come l’X-Man Colosso, questa volta interpretato da Andre Tricoteux, e Testata Mutante Negasonica. Sicuramente ha la nostra curiosità. Continua a leggere “Cinecomics: cosa ci aspetta nel 2016”

Wolverine: guida alla lettura

wolverine-fumetto

IL MIGLIORE IN QUELLO CHE FA

Gli Anni ’70

Dotato di un fattore di guarigione, sensi supersviluppati simili a quelli animali e soprattutto di tre artigli retrattili per mano e di uno scheletro interamente coperto di Adamantio un metallo virtualmente indistruttibile, Wolverine venne creato nel 1974 da Len Wein (testi) e Herb Trimpe (disegni basati sul design realizzato da John Romita Sr.), come agente superumano del governo Canadese incaricato di affrontare il Golia Verde, appare infatti per la prima volta nella ultime pagine di Incredible Hulk vol.2 #180 per poi apparire pienamente nel numero successivo. Continua a leggere “Wolverine: guida alla lettura”

Blog su WordPress.com.

Su ↑