Lost: le stagioni finali – Recensione

Lost poster s

Avrei voluto parlarne prima delle stagioni finali di Lost, la serie abbiamo finito di vederla ormai diversi mesi fa, ma la vita ha voluto diversamente e dopotutto il finale risale al 2010, qualche mese in più non fa molta differenza, beh no, la fa per me che vi scrivo queste righe con maggior difficoltà, a visione appena conclusa è tutta un altra cosa parlarne, in ogni caso volevo concludere il discorso con Lost, non mi andava di lasciare la cosa in sospeso, l’isola non aveva ancora finito con me (semi cit.)

Continua a leggere “Lost: le stagioni finali – Recensione”

Fanteria dello Spazio di Robert A. Heinlein

Starship Troopers – Fanteria dello Spazio di Paul Verhoeven è uno dei miei film di fantascienza preferiti di sempre, una sorta di sequel spirituale di Robocop che ne porta avanti critica e satira, questa volta prendendosela con società e politica made in USA, dipingendo una società militarista e xenofoba guidata da un regime dittatoriale, in cui i soldati vengono mandati in questa guerra contro la razza degli aracnidi con armamenti inadeguati come fossero carne da macello. Credetemi, ho sempre amato questo film.
Poi cresci e scopri che il film di Verhoeven è tratto da un romanzo di Robert A. Heinlein pubblicato per la prima volta nel 1959 e che è oggetto di dibattito da praticamente da sempre, dividendo il pubblico tra chi adora il film, avendone compreso le finalità e il senso, e chi invece lo odia perché profondamente diverso da quanto raccontato da Heinlein. Ma non solo, lo stesso romanzo è oggetto di critica perché definito filo fascista, capirete che la mia curiosità nel leggere l’opera originale era molto forte, volevo farmi una mia idea e capire.

Continua a leggere “Fanteria dello Spazio di Robert A. Heinlein”

Ghostbusters: Legacy – Recensione

Ghostbusters: Legacy è un po’ come quando dopo tanto tempo ci si rivede con dei vecchi amici in occasioni spiacevoli e si finisce inevitabilmente col pensare al tempo perso lontano gli uni dagli altri, alle infinite occasioni sprecate nel frattempo. Sembra che sia dovuto morire Harold Ramis, e fallire clamorosamente un tentativo di reboot del franchise, per far sì che un terzo Ghostbusters vedesse la luce, e per questo motivo non riesco proprio ad unirmi al coro di entusiasmo che ha accolto il film di Jason Reitman, figlio di quell’Ivan che diresse i primi due iconici film.

Continua a leggere “Ghostbusters: Legacy – Recensione”

Resident Evil: The Final Chapter – Recensione

E con notevole ritardo siamo finalmente giunti alla fine di questo viaggio attraverso la saga cinematografica ispirata al celebre videogioco survival horror di Capcom, Resident Evil: The Final Chapter chiude definitivamente la più lunga serie di film tratta da un videogioco. Ma dopo quattordici anni e sei film cosa ci rimane di Resident Evil? A questa domanda vediamo di rispondere dopo.

Continua a leggere “Resident Evil: The Final Chapter – Recensione”

Resident Evil: Retribution – Recensione

Pensavo di chiudere la saga di Resident Evil molto prima e invece arrivo a parlare del quinto episodio a quasi un mese e mezzo di distanza dall’ultimo articolo e devo confessare che mi è sempre più difficile trovare qualcosa da dire e non scadere nella ripetitività per una serie di film che della ripetitività ha fatto il suo cavallo di battaglia, mi riservo di aggiungere altro per questo franchise giusto per il gran finale.
Resident Evil: Retribution è ancora una volta scritto e diretto da Paul W.S. Anderson e interpretato da sua moglie, Milla Jovovich, ormai totalmente immersa nel personaggio di Alice.

Continua a leggere “Resident Evil: Retribution – Recensione”

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑