Ghostbusters: Legacy – Recensione

Ghostbusters: Legacy è un po’ come quando dopo tanto tempo ci si rivede con dei vecchi amici in occasioni spiacevoli e si finisce inevitabilmente col pensare al tempo perso lontano gli uni dagli altri, alle infinite occasioni sprecate nel frattempo. Sembra che sia dovuto morire Harold Ramis, e fallire clamorosamente un tentativo di reboot del franchise, per far sì che un terzo Ghostbusters vedesse la luce, e per questo motivo non riesco proprio ad unirmi al coro di entusiasmo che ha accolto il film di Jason Reitman, figlio di quell’Ivan che diresse i primi due iconici film.

Continua a leggere

IT: Capitolo due – Recensione

IT Capitolo Due poster

Due anni fa IT si rivelò un successone a livello di critica e di incassi, io stesso lo apprezzai notevolmente pur con la consapevolezza che il romanzo originale di Stephen King è inarrivabile.
IT Capitolo Due è finalmente uscito ma Andy Muschietti sarà riuscito a replicare il risultato? Continua a leggere

Stranger Things 3 – La pseudo recensione

stranger-things-3

Lo scorso 4 Luglio, giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti d’America, a quasi due anni dalla serie precedente, è finalmente uscita su Netflix la terza stagione di Stranger Things, o Stranger Things 3 se preferite, una delle serie più apprezzate degli ultimi anni. Continua a leggere

Stranger Things stagione 2 – Recensione

Stranger Things Season 2 poster CR: Netflix

Stranger Things, la serie televisiva americana distribuita da Netflix  ideata dai fratelli Duffer, ritorna per una seconda stagione che non ottiene quell’effetto sorpresa della prima, ma nemmeno sprofonda nello scontato e nel rischio “delusione” che molti temevano o auspicavano.

Continua a leggere

IT – Recensione

It poster

Avevo circa dodici anni quando comprai IT di Stephen King. Non ricordo nemmeno perché lo feci, non avevo ancora visto la miniserie tv (recuperata solo di recente), ne sapevo davvero poco e finì col mollarlo dopo una cinquantina di pagine, lo trovai noioso. Forse era troppo pesante per un ragazzino, chi conosce la scrittura un po’ prolissa di King saprà di che parlo. Solo diversi anni dopo lo ripresi in mano, avevo già superato i venti e iniziato a lavorare, impiegai circa sei mesi a leggere le sue circa 1200 pagine, lo leggevo nei venti minuti che mi rimanevano durante la pausa pranzo a lavoro, uno spazio che ho continuato a dedicare alla lettura dei romanzi, ma IT entrò nel mio cuore, IT è in assoluto il mio romanzo preferito, un vero capolavoro. Tutto questo per farvi capire quante speranze riponessi per il film di Andrés Muschietti, specialmente dopo il disastro de La Torre Nera pochi mesi fa.

Continua a leggere

Stranger Things – La minirecensione

Stranger Things stagione 1 poster

Stranger Things qua, Stranger Things là, e alla fine ci siamo cascati pure noi (un paio di settimane fa ormai). Non pensate che oggi nell’era di internet il termine capolavoro sia un tantinello abusato? Per l’utenza del web esiste la m***a o il capolavoro, nel mezzo il nulla tanto che quando se ne escono con un bel prodotto, che dovrebbe essere la norma, tra la tanta mediocrità che ormai infesta i serial tv si urla subito al capolavoro (poi con Netflix di mezzo, come in questo caso, non parliamone). Continua a leggere