FantaCinema: mostra del cinema fantastico

Durante il nostro ultimo soggiorno a Genova siamo stati al museo FantaCinema: mostra del cinema fantastico. Si tratta di una raccolta cinematografica con centinaia di articoli tra riproduzioni originali, poster originali, action figures, memorabilia e veri e propri cimeli come le VHS storiche, dedicati al cinema di genere, dagli albori ai giorni nostri. Tutte le icone del cinema fantastico le trovate qua, dai classici degli horror dal Dracula di Bela Lugosi al Frankenstein di Boris Karloff, dalla fantascienza cult come Alien e La Cosa, alle icone degli horror anni ’80, arrivando a film più moderni come la saga de Il Signore degli Anelli, Harry Potter e i supereroi.
In pratica è una grandissima collezione nerd, come se una delle nostre camerette venisse aperta al pubblico diventando un museo da esposizione, che diciamolo, è un po’ il nostro sogno.
Ma non ci sono solo oggetti ed action figures, alla mostra sono esposte anche alcuni tra i primi strumenti che hanno dato vita al cinema.
Dove lo trovate? A Genova, presso il Porto Antico, ai Magazzini del Cotone Modulo 1, a pochi passi dall’acquario.
Non è grandissima come mostra, la si gira piuttosto in fretta, ma gli oggetti presenti sono veramente tanti e per appassionati del genere fantastico è una tappa immancabile, e il l’ingresso costa solo 5 euro.
Vi lascio con una selezione di foto per invogliarvi a visitarlo, perché le iniziative belle vanno supportate. Scusate per la qualità delle foto ma non sono un grandissimo fotografo.

Continua a leggere

Mythos: creature fantastiche tra scienza e leggende

Se vi capita di andare a Genova vi consiglio di fare un salto al Museo di Storia Naturale G. Doria dove fino al 27 Febbraio 2022 tra un animale impagliato e l’altro potete assistere alla mostra Mythos – Creature fantastiche tra scienza e leggenda, un esposizione di 25 modelli di creature zoomorfe tratte da alcuni dei più famosi miti che da sempre affascinano l’uomo. Un viaggio nel quale possiamo osservare le opere realizzate dal Museo Doria e Amici del Museo Doria in collaborazione con Cooperativa Solidarietà e Lavoro e Associazione Didattica Museale, accompagnate da pannelli con didascalie in cui vengono raccontate la loro storia, in italiano e inglese, e da schermi dove una voce narrante aggiunge altri dettagli.
L’ingresso alla mostra costa solo 6 euro ma con altri 3 euro in più è possibile visitare l’intero museo, cosa che vi consiglio.
E niente, vi lascio con qualche foto delle opere realizzate, vi lascio quelle che mi son piaciute di più, ovviamente non le pubblico tutte se no poi che ci andate a fare al museo?

Continua a leggere