Birds of Prey e la fantasmagorica confusione della DC Films

Suicide Squad del 2016 non fu un flop in termini economici ma venne accolto a pernacchie praticamente da tutto il web, salvo qualche eccezione come i fanboy irriducibili che tifano DC come degli hooligans per cui tutto è sempre bello, figo e maturo.
Di quel film però tutti, o quasi, apprezzarono la performance di Margot Robbie nei panni di Harley Quinn, peccato che si tratti dell’Harley Quinn sbagliata, ovvero la wannabe Deadpool nata nel 2011 che di fatto sostituì il personaggio omonimo creato da Paul Dini e Bruce Timm nel 1991 perché una fetta di lettori sensibili non possono vedere una donna sprofondare in una relazione malsana e tossica senza via di uscita, dimenticando o ignorando che la Harley originale non fosse vittima di nessuno, anzi era essenzialmente una stalker e gli stalker da che io ricordi, non sono mai le vittime, ma potrei anche sbagliarmi! Per intenderci togliere l’interesse amoroso, ma sarebbe meglio parlare di ossessione, ad Harley è come togliere la famosa moneta a Due Facce, perché guai oggi a raccontare storie controverse, non sia mai che qualcuno del pubblico possa indignarsi. (“I bambini! Perché nessuno pensa ai bambini?”)

Continua a leggere

Harleen – Recensione

Harleen Panini Comics

Il volume unico scritto e disegnato da Stjepan Šejić edito da Panini Comics sotto etichetta DC Black Label reinventa le origini di Harley Quinn staccandosi dalla continuity attuale che la interpreta come antieroina (o proprio un’eroina particolare) ma anche da quella precedente in cui il personaggio originale vedeva luce esclusivamente come villain.
“La dottoressa Harleen Quinzel è una giovane psichiatra decisa a trovare una cura per la follia che flagella Gotham City. Le sue teorie sono rivoluzionarie a per provarle dovrà studiare le menti disturbate dei detenuti più pericolosi dell’Arkham Asylum. Più tempo passa con i suoi pazienti, però, più viene attratta da uno di loro in particolare…e più si allontana dalla realtà.”

Continua a leggere

Batman: il manicomio del Joker – Recensione

Batman: il manicomio del Joker vol.2 RW Edizioni

Per il Batman Day 2020 alcuni membri del collettivo noto come Geek League si sono riuniti sul tetto del GCPD richiamati dal Batsegnale per parlarvi delle avventure del Cavaliere Oscuro e del suo mondo e qui su Omniverso lo facciamo parlando di Batman: il manicomio del Joker.

Prima di Flashpoint, prima dei New 52 c’era la DC Comics che mi piaceva, il Batman che mi piaceva e i nemici di Batman che mi piacevano. Siamo nel 2008 e la DC Comics lancia una miniserie di cinque episodi intitolata Joker’s Asylum, una serie di one-shot ognuno realizzato da un team creativo diverso e ognuno dedicato ad un singolo nemico di Batman: Joker, Pinguino, Poison Ivy, Spaventapasseri e Due Facce. Particolarità di questa antologia è la presenza fissa del Joker, un Joker sinistramente divertente, qui in veste di cantastorie che, come una sorta di Papà Castoro o Zio Tibia, apre e chiude questi racconti con protagonisti i suoi compagni di cella nell’Arkham Asylum rivolgendosi al lettore stesso, in cui Batman è poco più di una comparsa. A questa miniserie fece seguito una seconda miniserie del 2010, stessa impostazione della prima ma questa volta con protagonisti l’Enigmista, Harley Quinn, il Cappellaio Matto, Killer Croc e Clayface. Entrambe le miniserie sono arrivate in Italia con un enorme ritardo solo nel 2013 grazie a RW Edizioni che le ha raccolte in due volumi della collana Batman Library con il titolo Il manicomio del Joker.

Continua a leggere

Speciale San Valentino: le coppie scoppiate dei comics

Non c’è pace per gli eroi, nemmeno in campo sentimentale, specialmente se si parla di serialità e personaggi in giro da almeno cinquant’anni, quando va bene. Sono poche le coppie di supereroi che sono sopravvissute al passare del tempo, probabilmente si contano sulle dita di una mano, tra questi ricordo Clark Kent e Lois Lane o Reed Richards e Sue Storm. Quindi per questo San Valentino ho pensato bene di buttare giù una carrellata di coppie storiche dei comics che per un motivo o per un altro si sono separate. Continua a leggere

Batman: l’Oscuro Principe Azzurro – Recensione

BATMAN-oscuro-principe-azzurro

Fumetto unico nato dalla collaborazione tra la casa editrice francese Dargaud e la DC Comics, Batman: l’Oscuro Principe Azzurro, è una storia inizialmente divisa in due parti pubblicate a distanza di qualche mese, il cui autore e disegnatore è l’italiano Enrico Marini, insomma un mix di paesi che sfornano non la graphic-novel Batmaniana del secolo ma una piccola chicca divertente e molto squisita.

” Quando una strana e misteriosa ragazzina viene rapita dal Joker, Batman è costretto a gettarsi a capofitto nel sottobosco criminale di Gotham, in una corsa contro il tempo per scoprire dove sia stata segregata. Ma qual è il collegamento che unisce Batman e il Joker alla giovane donna?” Continua a leggere

Batman: Cavaliere Bianco – Recensione

batman-cavaliere-bianco-vol-1-dc-black-label

Batman: Cavaliere Bianco segue le gesta dell’uomo conosciuto come Jack Napier, impegnato nella missione di lenire le ferite della città che fino a poco tempo prima terrorizzava. Dopo essersi riconciliato con la sua vecchia partner Harley Quinn, Jack mette in campo una strategia tesa a screditare le persona che egli vede come il vero nemico di Gotham: Batman. La sua crociata mette a nudo decenni di corruzione all’interno della polizia locale, e trasforma Napier in consigliere comunale ed eroe cittadino. Ma quando i peccati del suo passato torneranno a presentargli il conto, la distinzione tra salvatore e distruttore verrà meno sia per Joker che per Batman… Continua a leggere

Tutte le attrici che hanno interpretato Harley Quinn e Poison Ivy

harley-quinn-poison-ivy

In questo appuntamento di Superattori ci occupiamo di tutte le attrici che hanno prestato il loro volto a due personaggi molto amati del mondo batmaniano, Harley Quinn e Poison Ivy. Continua a leggere

Amore Folle

BATMAN-MAD-LOVE001No, questa non è una recensione del fumetto omonimo di Paul Dini e Bruce Timm ma non andiamo molto lontano. No, questa è una… boh? Riflessione? Sfogo? Beh qualunque cosa sia nasce da uno scambio di opinioni avvenuto su Facebook proprio su Joker e Harley Quinn, o meglio sul loro rapporto, quell’amore folle di cui pare non si possa parlare per non urtare le menti sensibili dei benpensanti e dei fragili innocenti. State tranqulli, nessun utente Facebook è stato maltrattato, non a sto giro almeno. Continua a leggere

Lucca Comics and Games 2017: i cosplay

Lucca Comics and Games 2017 logoDato che nel precedente post la slideshow dedicata ai cosplay fotografati dal sottoscritto al Lucca Comics and Games 2017 non funzionava come si deve ho deciso di ripiegare con un nuovo post eliminando la slide e postando direttamente la galleria di foto che vista la grande quantità probabilmente rallentavano non poco il caricamento della slide.

Continua a leggere