Tutti gli attori di Hulk

Hulk by Mike Deodato Jr.Quarto appuntamento con Tutti gli attori di, la rubrica che vuol far luce su tutti quegli attori che hanno interpretato un determinato supereroe nel corso degli anni. Dopo aver parlato di Flash, Wonder Woman e Spider-Man a sto giro tocca ad un altro eroe Marvel, l’incredibile Hulk, che diversamente dagli altri personaggi toccati non presenta alcuna sorpresa, quindi bene o male conoscerete un po’ tutte le versioni che vedremo, o almeno ne avrete sentito parlare. Al prossimo giro toccherà alla DC, poi ancora Marvel e così via, probabilmente alcuni personaggi saranno accoppiati a causa delle poche versioni che sono portate al cinema o in tv, ho stabilito che il numero minimo di interpretazioni per avere un articolo solista sono quattro, come in questo caso.  Continua a leggere

La morte di X preludio a Inumani vs X-Men – Recensione

La morte di X preludio a Inumani vs X-Men copertina

Recensione, o quattro chiacchiere, su La morte di X, miniserie proposta da Panini Comics in un unico volumetto da edicola che fa da preludio alla saga Inumani vs X-Men.

Continua a leggere

Tutti gli attori di Spider-Man

spider-man-gab

A pochissimi giorni dall’uscita di Spider-Man: Homecoming, il terzo reboot cinematografico dedicato al personaggio, il primo ambientato nel Marvel Cinematic Universe, andiamo a scoprire tutti gli attori che hanno interpretato il più famoso supereroe dei fumetti Marvel. Si, c’è stato qualcuno prima di Tobey Maguire. Continua a leggere

Guardiani della Galassia vol.2 – Recensione

guardiani-della-galassia-vol-2

Tornano i Guardiani della Galassia di James Gunn e lo fanno col botto

Il primo Guardiani della Galassia fu un successo quasi inaspettato, dico quasi perché dal quel 2008 in cui debuttò il primo Iron Man al 2014, anno in cui uscì GdG, e dopo ben 9 film i Marvel Studios erano già belli che riusciti a creare un rapporto di fiducia con il suo pubblico, andando ben oltre i lettori di fumetti, infatti tutti oggi conoscono il logo Marvel, quello che forse non ci potevamo aspettare (uso il plurale perché nemmeno noi lettori lo pensavamo così tanto) era che tale fiducia potesse elevare dei personaggi di serie B come i Guardiani della Galassia a vere e proprie icone pop.

Continua a leggere

Doctor Strange – Recensione

doctor-strange-comic-con-posterAndiamo subito al sodo. Doctor Strange è un film vuoto che non ha nulla da offrire allo spettatore, recitato male e senza trama, il protagonista è piatto e il cattivo è una macchietta. Fine. Continua a leggere

I cinecomics devono essere impegnati?

Il genere dei cinecomics così come lo intendiamo oggi possiamo dire sia nato nei primi anni 2000 con l’arrivo al cinema di X-Men e Spider-Man. Tutto è filato liscio per i primi anni, indipendentemente dal successo o meno di una pellicola il pubblico ne riconosceva le reali qualità senza rompere troppo le scatole. Poi va beh, tra il boom dell’internet e l’ascesa dei leoni da tastiera e con l’aumentare dei film di supereroi al cinema (si è passati da un film all’anno ad averne almeno quattro o cinque) e dei finti nerd che si credono esperti di fumetti per due film che han visto e perché ridono con The Big Bang Theory, si è venuto a creare una sorta di fraintendimento o malinteso su quello che dovrebbero essere realmente questi film portando parte del pubblico a credere che per qualche assurdo motivo debbano essere film impegnati. Perché? Chi lo ha stabilito? E soprattutto perché? Continua a leggere

Ant-Man – Recensione

Ant-ManHo sempre creduto in Ant-Man ma sarebbe meglio dire che ho sempre creduto nelle potenzialità di Scott Lang, ho sempre pensato che il personaggio cinematograficamente parlando avesse più da raccontare rispetto ad Hank Pym, l’Ant-Man originale, e sul perché ci torniamo dopo. Per i puristi vedere il secondo personaggio ad usare il nome di Ant-Man dei fumetti come protagonista di un film potrà sembrare una mancanza di rispetto nei loro confronti ma bisogna anche arrendersi all’idea che i film non sono fatti per noi maniaci dei fumetti ma per un pubblico più vasto, ed è anche vero che Scott Lang non è un novellino, la sua prima apparizione in un albo Marvel risale al 1979 e da allora per un lettore è quasi più semplice pensare a lui come Ant-Man che non a Pym che nel frattempo, tra le tante identità adottate, è diventato più riconoscibile con il nome di Giant-Man, e nel caso si fosse deciso di usare il solo Pym i fan di Scott avrebbero avuto anche loro diritto di sentirsi mancar di rispetto. Inoltre è stato sia membro dei Vendicatori (gli Avengers per i profani) che dei Fantastici 4. Ma sto divagando. Continua a leggere