Mortal Kombat: Distruzione Totale

Mortal Kombat Distruzione totale

Il successo del film di Mortal Kombat permise la realizzazione di un sequel nel 1997, Mortal Kombat: Distruzione Totale (Mortal Kombat: Annihilation) ma sarebbe meglio dire Disastro Totale. Diretto da John R. Leonetti (regista noto per lo più per Annabelle) il sequel di Mortal Kombat riprende la storia esattamente da dove finiva il primo capitolo ma con un cast quasi totalmente rinnovato ad esclusione di Robin Shou e Talisa Soto nei panni rispettivamente di Liu Kang e Kitana.

Continua a leggere

Mortal Kombat il film del 1995

Il successo di Mortal Kombat e Mortal Kombat II, con milioni di copie vendute per console e migliaia di cabinati sparsi per il mondo, finirono inevitabilmente per attirare l’attenzione di Hollywood che una volta fiutati i soldi mise subito in cantiere un film. Prodotto dalla New Line Cinema e diretto da un giovanissimo Paul W.S. Anderson, il film di Mortal Kombat uscì nei cinema americani nell’Agosto del 1995 (in quelli italiani arriverà solo a Novembre) e fu subito un successo, il primo vero film ispirato ad un videogioco di successo.
Ci avevano provato nei due anni precedenti con Super Mario Bros., Double Dragon e Street Fighter ma con risultati scadenti. Super Mario Bros. fu un flop, Double Dragon praticamente passato inosservato, un po’ meglio andò al rivale Street Fighter con Van Damme ma a parità di costi e guadagno non ci fu partita. Costato 18 milioni di dollari Mortal Kombat ne portò a casa ben 122, rimanendo ancorato al primo posto del box office americano per tre settimane. Flawless Victory

Continua a leggere