Il Mondo Perduto – Jurassic Park – Recensione

Quando venne pubblicato il romanzo di Jurassic Park lo scrittore Michael Crichton subì pressione dai fan per scrivere un sequel, Crichton però non aveva mai scritto alcun sequel per nessuna delle sue opere, lo riteneva una cosa difficile da realizzare perché ci si deve cimentare con qualcosa che sia allo stesso tempo lo stesso prodotto ma diverso, il rischio di fare qualcosa di eccessivamente simile o di così diverso da snaturare la storia è dietro l’angolo, un sequel è rischioso. Ma il successo del film del 1993 fu tale da portare il film in cima alla classifica dei film di maggiore incasso di sempre e ovviamente Steven Spielberg si disse interessato a girare un sequel, e così Crichton inizia seriamente ad accarezzare l’idea di scriverlo sul serio e questo sequel si concretizza nel Settembre 1995 con la pubblicazione di The Lost World, Il Mondo Perduto, il cui titolo è un omaggio al romanzo omonimo di Arthur Conan Doyle, con cui condivide alcune tematiche.

Continua a leggere

Jurassic Park – Recensione

Se nel 1978 Richard Donner e Christopher Reeves con Superman sono riusciti a farci credere che un uomo potesse volare, Steven Spielberg con Jurassic Park nel 1993 ci ha fatto credere che i dinosauri potessero camminare nuovamente sulla Terra. Basato sul romanzo omonimo di Michael Crichton Jurassic Park è letteralmente un film che ha fatto la storia del cinema.

Continua a leggere

Steven Spielberg presents Taken

Steven Spielberg presents Taken

A sto giro volevo parlarvi di Taken. No, non la serie di film con Liam Neeson che stermina criminali Albanesi ma la miniserie tv di fantascienza che parla di rapimenti alieni e incontri ravvicinati del terzo tipo non esattamente piacevoli e amichevoli prodotta da Steven Spielberg nel lontano 2002, che all’epoca vinse diversi premi come miglior miniserie e serie tv, e trasmessa qui in Italia su Italia 1 nel 2004 per poi cadere nel dimenticatoio. Continua a leggere

Fantascienza e paura

Alcuni filoni del genere fantascientifico trovano origine comune in una delle emozioni primarie provate dall’uomo. La paura.

La paura per l’ignoto. L’uomo da sempre ha paura di quel che non conosce e lo spazio in gran parte è tuttora ignoto, non si sa chi o cosa possa esserci in un altro angolo dell’universo, diventando una fonte inesauribile per invasori alieni di ogni tipo.
Tripodi-La-Guerra-Dei-MondiIl tema veniva affrontato gia in uno dei primi romanzi fantascientici, La guerra dei mondi di H. G. Wells, pubblicato nel 1897, che i più forse conosceranno per il film omonimo con protagonista Tom Cruise, gia remake di un film uscito nel 1953. Ne La guerra dei mondi la Terra affronta un invasione aliena da parte dei Marziani, la cui superiorità tencologica rendeva del tutto impotenti e inutile qualsiasi reazione, assumendo il ruolo di critica alla politica di colonialismo europeo nei vari continenti dell’epoca. Continua a leggere