The Walking Dead stagione 1 – Recensione

Sono diversi anni ormai che non seguiamo più la serie tv The Walking Dead, onestamente non ricordo quando è stato il momento esatto in cui l’abbiamo mollata del tutto in preda alla noia, credo intorno alla settima stagione. Per puro caso però nei giorni scorsi, complice il suo approdo su Disney Plus, siamo finiti a riparlarne ricordandoci quanto fosse bella all’inizio, e dal parlarne al rewatch il passo è stato brevissimo. Doveva essere solo un rewatch del primo episodio, si è trasformato in un rewatch della prima stagione intera. Perché non farne due chiacchiere?

Continua a leggere

Tutte le serie tv basate su fumetti: gli anni 2010

Quinta parte del nostro elencone di tutte le serie tv basate sui fumetti, questa volta scopriamo quelle realizzate nel primo decennio del 2010. Vi rammento che prenderemo in esame le sole serie di origine anglosassone e live action.

Continua a leggere

Lunga vita a The Walking Dead!

193

Negli ultimi vent’anni i media hanno avuto cambiamenti radicali sia nel progredire che nel retrocedere, oserei dire che ciò sia avvenuto in egual misura e il mondo del fumetto non è stato certo da meno. Quello che risalta più all’occhio è sicuramente la maggiore attenzione che ottengono oggi titoli e case editrici indipendenti dal più accessibile e celebre genere mainstream supereroistico (DC e Marvel su tutti), non che una Image o una Dark Horse non abbiano testate che lo siano altrettanto nella pratica, tuttavia i fumetti costruiti su idee del singolo autore o disegnatore oggi vantano di attenzioni speciali, di approfondimenti, addirittura di una maggiore pubblicità e fiducia da parte del pubblico, ammettiamolo nonostante i tanti successi della DC-Vertigo negli anni, che contribuirono a spezzare il ritmo incessante e soffocante delle tutine aderenti, non si riusciva comunque a immaginare una così grande apertura del pubblico più generico verso questo tipo di prodotti non necessariamente tutti più maturi ma la maggioranza, rimaneva un genere di nicchia che viveva di passaparola tra lettori o fumettari di fiducia su cui al massimo esercitare il proprio snobismo, se oggi anche solo grazie a un po’ di pubblicità e alla giusta sinossi il ragazzino di turno si lascia coinvolgere facilmente da qualcuno che non spara ragnatele o ha l’auto superfiga lo si deve più che altro a un titolo, piaccia o meno, sopravvalutato o meritevole, commercialata o poesia, il fumetto che più è stato capace in questi ultimi 16 anni di dare filo da torcere tramite numeri di vendita e merchandise agli imperi imprescindibili che si sono a loro volta dovuti adattare al fenomeno: la storia semplice di un ormai ex sceriffo e un gruppo di persone che d’improvviso sono costretti a vivere in un mondo di morti, in mezzo agli zombie le avventure di Rick Grimes, famiglia e soci ci hanno raccontato le relazioni e i sentimenti umani in un tipo di storia che se ne fregava di cause scientifiche o razionali, riportando l’horror al suo genere base e solitamente più potente, quello metaforico del malessere, dei sentimenti, della cattiveria, della crescita, della sopravvivenza e della mancanza. Questo è The Walking Dead di Robert Kirkman, cominciato nell’Ottobre del 2003 e conclusosi col numero 193 il 3 Luglio 2019… e questo è il saluto che voglio dedicare all’ultima serie di fumetti a cui abbia veramente voluto bene. Continua a leggere

Lucca Comics and Games 2017: i cosplay

Lucca Comics and Games 2017 logoDato che nel precedente post la slideshow dedicata ai cosplay fotografati dal sottoscritto al Lucca Comics and Games 2017 non funzionava come si deve ho deciso di ripiegare con un nuovo post eliminando la slide e postando direttamente la galleria di foto che vista la grande quantità probabilmente rallentavano non poco il caricamento della slide.

Continua a leggere

The Walking Dead 6: un passo avanti e tre indietro

walking-dead3The Walking Dead non ci ha mai conquistato, non ci ha mai convinto del tutto, a differenza di quel capolavoro del fumetto che abbiamo scoperto in un secondo momento e che abbiamo imparato ad amare, e le ultime stagioni sono state una peggio dell’altra. Vi starete chiedendo ma allora perché continuare a guardarlo? Eh, bella domanda, davvero. Forse ci sforziamo di seguirlo per capire il perché del suo successo, il perché piaccia così tanto da giustificare gli ascolti record. O forse siamo solo masochisti e ormai siamo curiosi di vedere che si inventeranno per portare avanti la serie tra una scampagnata e l’altra. Continua a leggere

The Walking Dead Compendium 2 – Recensione

The Walking Dead compendium 2Titolo: The Walking Dead Compendium 2
Autori: Robert Kirkman, Charlie Adlar
Edizione originale: The Walking Dead #49-96
Edizione italiana: The Walking Dead vol.9-16, The Walking Dead Compendium 2, SaldaPress, 2013

Riuniti in un unico volume di oltre 1000 pagine i capitoli dal 9 al 16 di The Walking Dead, la serie a fumetti creata da Robert Kirkman, hit di vendita in tutto il mondo e da cui è stata tratta la serie TV prodotta da AMC. Proseguono le vicende del gruppo di sopravvissuti guidati da Rick Grimes, dalla fuga dalla prigione fino all’approdo alla zona sicura di Alexandria. Un’odissea di orrore e sopravvivenza da leggere tutta d’un fiato.”

Secondo compendium per la serie horror partorita dalla mente di Robert Kirkman che raccoglie i volumi 9-16 della collana. Eravamo rimasti con il gruppo allo sbando senza sapere chi fosse sopravvissuto e chi no al feroce attacco da parte del Governatore e imparando una lezione: non sono gli zombie di cui dobbiamo avere paura. Continua a leggere

Fantascienza e paura

Alcuni filoni del genere fantascientifico trovano origine comune in una delle emozioni primarie provate dall’uomo. La paura.

La paura per l’ignoto. L’uomo da sempre ha paura di quel che non conosce e lo spazio in gran parte è tuttora ignoto, non si sa chi o cosa possa esserci in un altro angolo dell’universo, diventando una fonte inesauribile per invasori alieni di ogni tipo.
Tripodi-La-Guerra-Dei-MondiIl tema veniva affrontato gia in uno dei primi romanzi fantascientici, La guerra dei mondi di H. G. Wells, pubblicato nel 1897, che i più forse conosceranno per il film omonimo con protagonista Tom Cruise, gia remake di un film uscito nel 1953. Ne La guerra dei mondi la Terra affronta un invasione aliena da parte dei Marziani, la cui superiorità tencologica rendeva del tutto impotenti e inutile qualsiasi reazione, assumendo il ruolo di critica alla politica di colonialismo europeo nei vari continenti dell’epoca. Continua a leggere

The Walking Dead Compendium 1 – Recensione

null

LA SCHEDA

Titolo: The Walking Dead Compendium Volume 1
Edizione italiana: Z come Zombie, saldaPress, 2012
Edizione originale: The Walking Dead #1-48
Storia: Robert Kirkman
Disegni: Charlie Adlard (TWD #1-6), Tony Moore (TWD #7-48)

Formato: brossurato, 1092 pagine

LA RECENSIONE

Svegliarsi da un coma in un letto d’ospedale, totalmente solo, ed essere catapultati in un incubo, intorno solo morte e putrefazione. Così inizia The Walking Dead, la serie ideata da Robert Kirkman ed illustrata da Tony Moore per i primi 6 episodi e da Charlie Adlar nei successivi, pubblicata da Image Comics dal 2003 e da cui è stata tratta una serie tv di successo prodotta da AMC trasmessa in Italia da FOX. Kirkman sin dai primi numero riesce ad infondere nuova linfa vitale ad un genere… morto! Continua a leggere