Mortal Kombat 11

Mortal Kombat 11 venne annunciato in occasione dei Game Awards del 2018 con un trailer che mostrava Raiden e Scorpion lottare. Il gioco sviluppato da NetherRealm Studios e pubblicato da Warner Bros esce per Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch e Windows nell’Aprile del 2019, nel Novembre dello stesso anno divenne disponibile per Stadia.

Continua a leggere

Mortal Kombat X

Mo

Nel 2012 i NetherRealm Studios di Ed Boon si misero al lavoro su un gioco per l’ottava generazione, un anno dopo annunciarono lo sviluppo del sequel del reboot di Mortal Kombat il cui titolo provvisorio era Mortal Kombat 2, presentato ufficialmente con il titolo Mortal Kombat X (dove la X sta per dieci) nel Giugno del 2014 con un trailer in cui i due iconici ninja rivali si affrontavano sulle note di una canzone del rapper Wiz Khalifa realizzata appositamente, trailer che divenne il terzo video più cliccato su YouTube nel secondo quarto dell’anno. Il gioco esce ufficialmente nell’Aprile del 2015 su Playstation 4, XBox One e PC. Inizialmente era previsto anche un porting per Playstation 3 e XBox 360 ma il progetto venne cancellato per l’impossibilità di mantenere la qualità del gioco.

Continua a leggere

Mortal Kombat (2011) il reboot della saga

Mortal Kombat 2011

Il 12 Febbraio 2009 Midway Games dichiara bancarotta e nel Luglio dello stesso anno tutte le loro proprietà, incluso il franchise di Mortal Kombat, vennero acquisiti dalla Warner Bros. Gran parte degli studi della società vennero chiusi tranne la sede centrale di Chicago che divenne parte integrante di Interactive Entertainment e ribattezzato WB Games. Il 20 Aprile 2010 lo studio venne ricostituito come NetherRealm Studios, con Ed Boon, uno dei due creatori di MK, come direttore creativo.
Il primo titolo sviluppato dallo studio fu il nono capitolo della saga di Mortal Kombat nonché reboot del franchise. L’idea di un ritorno alle origini con un gioco più dark e serio risale in realtà al 2007 ma l’uscita di Mortal Kombat vs DC Universe prima e la bancarotta di Midway poi fecero slittare il progetto ma nessuno avrebbe immaginato ad un vero e proprio reboot della serie. L’idea era di focalizzarsi sui protagonisti dei primi tre giochi, quelli più iconici, rinarrandone gli eventi in modo inedito a partire proprio dal finale di Mortal Kombat: Armageddon.

Continua a leggere

Lego Batman 3: Gotham e oltre (no DLC) Recensione

Lego Batman 3Pochi mesi fa parlando di Lego Batman 2 ci eravamo lasciati con la convinzione che Lego Batman 3 avrebbe presentato le medesime caratteristiche di quella figata di Lego Marvel. Con nostra somma delusione non è andata così, inspiegabilmente Gotham e oltre è stato un passo indietro abbandonando l’open world introdotto proprio in Lego Batman 2 e perfezionato in Lego Marvel, noi (io e compagna) speravamo di poter finalmente girare liberamente per Gotham City senza i fastidiosi scagnozzi dei bat-villain ma ormai il problema non si pone più, la città è stata eliminata del tutto! Per il free play al di fuori della storia si ritorna quindi in ambienti chiusi e limitati, un po’ come nel primissimo episodio della serie passando dalla Batcaverna alla Watchtower della Justice League (e alla Hall of Doom dei cattivi) con l’aggiunta di sette pianeti fulcro in cui capirete cosa si prova ad abitare sul pianeta di Re Kaioh. Scemi noi a sperare di volare anche in una Lego Metropolis. Continua a leggere

Lego Batman 2: DC Super Heroes – La retrorecensione

Lego_batman_2_coverSi lo sappiamo che Lego Batman 2 è un gioco del 2012 e che nel frattempo è uscito il sequel, nonché tanti altri titoli Lego ma noi ci abbiamo giocato solo di recente e ci va di parlarne. Cosa ne pensiamo?

Da un punto di vista puramente ludico niente da ridire, Lego Batman 2 è pienamente riuscito, così come gli altri titoli dei famosi mattoncini è impossibile non divertirsi con i nostri eroi preferiti in versione Lego, spesso messi di fronte a situazioni che normalmente non affronterebbero, specialmente nel multiplayer le risate sono assicurate. Continua a leggere