Jurassic World: Camp Cretaceous stagione 3 – Recensione

Con gli episodi della terza stagione arriva la conferma che Jurassic World: nuove avventure Camp Cretaceous non sappia esattamente cosa voglia essere. Imprigionata nel suo rating pare un dinosauro geneticamente modificato chiuso in gabbia e incapace di scatenare il proprio potenziale.

Continua a leggere

Batman Day – Batman: The Animated Series [Action Figures Vintage]

Sulla scia del successo del film Batman di Tim Burton, lo sceneggiatore e animatore Bruce Timm e il produttore Eric Radomski proposero alla Warner Bros un promo su una ipotetica serie animata dedicata proprio a Batman. La Warner si dice interessata e da il via libera al progetto. Ne nasce una serie di grande successo intitolata semplicemente Batman: The Animated Series, influenzata dai cartoni animati di Superman della Fleischer degli anni ’40 e dai due film di Tim Burton, cupa come le storie a fumetti di Frank Miller ma con un gusto retrò. La serie andò in onda negli Stati Uniti dal Settembre 1992 al Settembre 1995 per un totale di 85 episodi, gli ultimi dei quali vennero rinominati The Adventures of Batman e Robin, e da cui trassero diversi film e una serie sequel intitolata The New Batman Adventures trasmessa nel 1997. Fu il primo tassello del DC Animated Universe a cui appartengono anche Batman Beyond, Superman: The Animated Series, Justice League e altre.

Continua a leggere

Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli – Recensione

Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli è inaspettatamente arrivato a tanto così dal diventare uno dei miei film Marvel Studios preferiti di sempre ma per poco non ci è riuscito. Non l’avrei mai detto per un film basato su uno dei personaggi minori della Marvel che conosco molto poco, non che non credessi in un eventuale successo del film stesso, dopotutto finora hanno ben dimostrato di riuscire a far amare dal pubblico persino un procione parlante con un caratteraccio.

Continua a leggere

Street Fighter Alpha: Warrior’s Dream – Ricominciare (quasi) da zero

Dopo aver spremuto per bene Street Fighter II il 1995 vede l’uscita del primo vero nuovo gioco dedicato alla saga dal 1991. Street Fighter Alpha (Street Fighter Zero in Giappone) non è un sequel ma si pone come capitolo intermedio tra il primo e il secondo videogioco e per questo i personaggi già noti appaiono più giovani con uno stile grafico simile a quello usato da Capcom in Darkstalkers e X-Men: Children of the Atom usciti l’anno prima.

Continua a leggere

Resident Evil: Afterlife – Recensione

Per Resident Evil: Afterlife, quarto film della saga cinematografica ispirata al celebre videogioco survival horror di Capcom uscito nel 2010, Paul W.S. Anderson torna alla regia e da qui in poi non mollerà più quella che è diventata a tutti gli effetti la sua creatura.
Passato un anno dagli eventi di Extinction troviamo la Alice di Milla Jovovich e i suoi cloni impegnate ad assaltare il quartier generale della Umbrella Corporation nel sottosuolo di Tokyo, è una sequenza piuttosto folle, e non necessariamente in senso buono, ad un certo punto è tutto uno spararsi a casaccio con le braccia tese, la cosa sicura è che gli uomini della Umbrella hanno una mira scarsa. E dire che la sequenza di apertura del film in cui vediamo come si sia propagato il virus a Tokyo è molto bella.

Continua a leggere

Transformers: War for Cybertron – Il Regno

Con la terza e ultima parte intitolata Il Regno, così come è iniziato si è concluso Transformers: War for Cybertron, nell’indifferenza più totale, anche da parte dei fan duri e puri. Nemmeno per dire che faccia schifo, che gli ha rovinato l’infanzia e altre scemenze del genere, insomma nemmeno per farsi carico d’odio come le recenti serie dei Masters of the Universe, per rimanere in tema di icone anni ’80. Ed è davvero strano, perché alla fine non si parla di un franchise morto e poi risorto, non proprio almeno, da quando sono nati i Transformers non si sono mai fermati per davvero, han cambiato forma, hanno avuto più incarnazioni, ma sono sempre rimasti nell’immaginario collettivo, per fare ancora un confronto con i MotU He-Man, Skeletor e compagnia bella sono più rimasti per un cerchio ristretto di persone, anche per via dei film di Michael Bay che vanno dal pessimo al passabile, al massimo godibile, ma sono pure sempre popolari.
Non è servito a niente nemmeno l’effetto nostalgia tanto in voga negli ultimi anni, dopotutto si parlava di una nuova versione più matura dei classici Transformers, quelli della Generation 1 e nella terza parte han giocato anche la carte dei Beast Wars! Niente, War for Cybertron si è rivelato un fallimento, incapace non solo di intrattenere ma anche di generare un qualsiasi sentimento, che fosse odio o amore.
Personalmente penso che il Regno risollevi un po’ la qualità generale della serie, ma è poca roba nel complesso e comunque non supera la sufficienza.
Questo post prossimamente verrà cancellato, al suo posto ne pubblicherò uno solo per l’intera trilogia, l’idea è quella di riguardare la serie tutta di fila, magari così ne guadagna. Vedremo se avrò la voglia e soprattutto la forza per farlo, prima che la noia prenda il sopravvento nuovamente.

Classificazione: 3 su 5.
Transformers Project Banner
PER ALTRI ARTICOLI SUI TRANSORMERS CLICCA SUL BANNER

Mobile Suit Gundam: il contrattacco di Char – Recensione

Alla fine di Z Gundam avevamo lasciato Char Aznable sconfitto da Haman Kahn e creduto morto, mentre in realtà lo si scopre poi alla deriva nello spazio a bordo del suo Mobile Suit. Lo ritroviamo poi in Mobile Suit Gundam: il contrattacco di Char, primo lungometraggio originale dedicato al mondo di Gundam uscito nel 1988 che funge da conclusione alla storyline originale.

Continua a leggere

Tutti gli attori che hanno interpretato i nemici di Spider-Man

Con l’uscita del trailer di Spider-Man: No Way Home che vede il ritorno di Alfred Molina nei panni di Doc Ock e in cui praticamente sono confermati anche Willem Dafoe, Tobey Maguire e molto probabilmente Andrew Garfield, i fan Marvel sono letteralmente impazziti!
Mi sembra l’occasione giusta per rivedere o riscoprire quali attori e in che occasione hanno interpretato un nemico di Spider-Man al cinema, e sono molti più di quelli che pensate.
ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE ALCUNI SPOILER

Continua a leggere

Street Fighter II

Sebbene il cabinato del primo Street Fighter non divenne molto popolare la versione a sei pulsanti ebbe abbastanza successo da generare interesse per lo sviluppo di un sequel e dopo il successo commerciale di Final Fight nei Stati Uniti Capcom decise di fare dei giochi di combattimento una priorità. L’intento era quello di far rivivere Street Fighter, il concept del gioco era buono, dovevano solo renderlo migliore.
Alla realizzazione di Street Fighter II: The World Warrior lavorò un team composto da circa quaranta persone con Noritaka Funamizu in veste di produttore, Akira Nishitami incaricato di curare il gioco e Akira Yasuda del design dei personaggi, con un budget stimato di circa 2.450.000 dollari.

Continua a leggere

Resident Evil: Extinction – Recensione

Nuovo Resident Evil, nuovo regista, ma sempre con Paul W.S. Anderson a scrivere la storia. Se Apocalypse segna la svolta all’action trash, Resident Evil: Extinction segna la svolta definitiva della saga cinematografica staccandosi totalmente dalla narrazione dei videogiochi Capcom. Questa volta alla regia troviamo Russell Mulcahy, famoso per film cult come Highlander e sequel e The Shadow con Alec Baldwin.

Continua a leggere