Georgie – Recensione

Georgie Magic Press vol.1Lady Georgie è un manga di Man IzawaYumiko Igarashi, del 1982 di genere shojo.

“La serie è ambientata nella seconda metà del XIX secolo, quando l’Australia era ancora una colonia penale dell’Inghilterra. Una sera, durante un terribile temporale, il signor Butman, un agricoltore del luogo, trova una donna in fin di vita, Sophie, che gli affida la figlia Georgie, ancora in fasce. Conoscendo il pericolo, anche se la donna sembrava fuggita dal vicino campo di prigionia, l’uomo decide di prendere con sé la bambina. Georgie viene così adottata dalla famiglia Butman, composta dal padre, dalla madre Mary e dai due fratelli Abel e Arthur. La madre adottiva non riesce però ad accettare la piccola Georgie: a turbarla sono sia le sue oscure origini che il timore, peraltro giustificato, che, crescendo, la ragazza possa portare scompiglio tra Abel ed Arthur. La famiglia Butman decide di tenere Georgie all’oscuro del suo passato, così la ragazzina cresce felice assieme a quelli che crede essere i suoi fratelli di sangue…” Continua a leggere

Nerd e Sessismo

spider-woman-milo-manara

Questo argomento necessiterebbe di un vero e proprio saggio a parte probabilmente e in fin dei conti questo post potrà risultare banale e credo anche poco apprezzato a chi vuole avere il prosciutto sugli occhi in nome del buonismo a tutti i costi. Oh io vi ho avvertite/i almeno (non è un caso che ho usato il femminile prima, tranquilli).

Sinceramente l’accostamento parole nerd e sessismo mi fa salire il sangue al cervello ogni volta perciò cercherò di essere quanto meno coincisa sul punto fondamentale a cui vorrei arrivare.

Continua a leggere

Rogue One: A Star Wars Story – Recensione

Rogue One: A Star Wars Story

Con solo sei mesi di ritardo anche noi abbiamo visto Rogue One: A Star Wars Story di Gareth Edwards, il primo film della serie Star Wars Anthology, cioè una serie di spin-off a se stanti collocati al di fuori della saga principale. Vediamo com’è andata. Continua a leggere

La Mummia (2017) – La recensione (forse)

La Mummia Tom Cruise

Domenica scorsa siamo andati al cinema a vedere l’ennesima rivisitazione de La Mummia ed è stato esattamente come me lo aspettavo: azione, un po’ di umorismo, a tratti tamarro e tanti effetti speciali. E non so se sia un bene o un male perché a distanza di tre giorni ancora non so dire se mi sia piaciuto o meno, ho indugiato tanto se scriverne o meno qualcosa e infatti non è che sappia esattamente cosa dire, vediamo un po’ che ne esce. Continua a leggere

Supercinema! presenta: Batman Begins

Batman Begins poster

Dopo un po’ di assenza torna a grande richiesta (#tipiacerebbe) la rubrica che ho brillantemente intitolato Supercinema! con il punto esclamativo finale. Se vi siete persi gli altri articoli li trovate qui. Si torna parlando di Batman Begins, il primo capitolo della trilogia di Christopher Nolan dedicata al Cavaliere Oscuro iniziata nel 2005 a cui a breve seguirà l’articolo dedicato a Il Cavaliere Oscuro così da completare la saga, al terzo e conclusivo capitolo infatti dedicai il primo articolo di questa rubrica. Continua a leggere

Tutte le attrici di Wonder Woman

Wonder Woman fumetto

Wonder Woman la guerriera amazzone creata da William Moulton Marston nel 1941 divenuta nel tempo un simbolo per le donne e uno dei personaggi icona della DC Comics, a differenza di altri suoi colleghi dell’epoca non è sempre stata molto fortunata sul fronte degli adattamenti. Vediamoli un po’ insieme. Continua a leggere

Wonder Woman – Recensione

Wonder Woman movie poster

Abbiamo visto Wonder Woman di Patty Jenkins, quarto film del DC Extended Universe, con Gal Gadot che torna a vestire i panni dell’eroina con il tema musicale più figo di sempre dopo la sua apparizione in Batman v Superman. Wonder Woman è un personaggio di cui non ho mai letto praticamente niente se non le storie della Justice League per cui per una volta il mio giudizio non sarà influenzato dal materiale originale e si limiterà solo ed esclusivamente su quel che si è visto al cinema, così come eviterò discorsi tipo il ruolo dell’eroina come simbolo della donna che lascio più che volentieri alle dirette interessate, da maschietto non posso avere lo stesso punto di vista di una donna. E ora veniamo al film.

Continua a leggere