Ci dobbiamo fermare

Piove sempre sul bagnato. Con molto dispiacere devo comunicarvi che Omniverso si ferma a tempo indeterminato, è un periodo un po’ difficile, un bel po’ difficile, e dobbiamo rimetterci in carreggiata. Mi dispiace perché avevo in programma di concludere la trilogia di Jurassic Park ma non abbiamo fatto nemmeno in tempo a rivederci Il Mondo Perduto prima di vederci cadere il mondo addosso, volevo concludere la saga cinematografica dei Transformers per poi iniziare a vedere insieme i giocattoli della Generation 2 e avevo qualche idea per continuare a parlare di altri giocattoli vintage e messo in lista la saga de La Mummia. E niente, ci leggiamo tra qualche settimana, se tutto va bene ci rileggiamo per Marzo.

Ciao

Jurassic Park – Recensione

Se nel 1978 Richard Donner e Christopher Reeves con Superman sono riusciti a farci credere che un uomo potesse volare, Steven Spielberg con Jurassic Park nel 1993 ci ha fatto credere che i dinosauri potessero camminare nuovamente sulla Terra. Basato sul romanzo omonimo di Michael Crichton Jurassic Park è letteralmente un film che ha fatto la storia del cinema.

Continua a leggere

Lupin: avventure di un ladro fanboy

Lupin (Lupin: dans l’ombré d’Arsène) è quella serie televisiva prodotta da Netflix e ispirata al ladro gentiluomo creato da Maurice Leblanc che tanto ha fatto parlare di sé perché il Lupin in questione è interpretato dall’attore francese di origini senegalesi Omar Sy, creando una delle polemiche più imbarazzanti di sempre del web perché tutti pensavano si trattasse di una trasposizione live action del Lupin degli anime e manga giapponesi, dimostrando livelli di ignoranza di proporzioni disumane!

Continua a leggere

Street Sharks [action figures vintage]

Se c’è una cosa che mi è sempre rimasta qua sono gli Street Sharks, ne ho sempre desiderato uno e il mio lato collezionistico li desidera ancora oggi! Per chi non lo sapesse, pressapoco per quelli nati dopo il 2000, gli Street Sharks sono una linea di giocattoli prodotto dalla Mattel, famosa per i Masters of the Universe e Barbie, tra il 1994 e il 1996 avente per protagonisti degli eroi metà umano e metà squalo. Il confronto con le Tartarughe Ninja è inevitabile, è evidente che si tratti di uno dei dei loro tanti rip of: sono quattro protagonisti, le caratteristiche dei personaggi seguono l’archetipo dei membri delle Tartarughe, dal leader al genio, passando per il burlone immaturo, ecc. Per promuovere la linea di giocattoli venne prodotto anche un cartoon dalla DIC Productions andato in onda tra il 1994 e il 1997 per un totale di 40 episodi spalmati in tre stagioni.

Continua a leggere

Jurassic World: Camp Cretaceous stagione 2 – Recensione

Dopo solo pochi mesi dal debutto di Jurassic World: Camp Cretaceous su Netflix, a inizio 2021 sono stati rilasciati gli episodi della seconda stagione, e a differenza dei primi episodi sono passati un po’ in sordina, anzi decisamente in sordina, praticamente inosservati.

Continua a leggere

My Hero Academia stagione 2 – Recensione

Speravo che con la seconda stagione My Hero Academia aggiustasse un po’ il tiro su alcuni aspetti che mi avevano lasciato perplesso dei primi episodi ma così non è stato e a questo punto dubito migliorerà mai, ce ne faremo una ragione e vedremo di prenderlo così com’é.

Continua a leggere

Transformers 3 – Recensione

Nel 2011 esce al cinema Transformers: dark of the Moon intitolato tristemente in italiano Transformers 3, ancora una volta diretto da Michael Bay, diventando il secondo maggiore incasso dell’anno e maggior incasso di sempre della saga. Incredibile per più di due ore e mezza di noia totale in cui Shia LeBeouf da il peggio di se e i Transformers, quei tipi che danno il titolo al franchise, li vedi giusto per miracolo forse per 40 minuti scarsi.
Parafrasando Ian Malcolm è possibile vedere Transformers nei film dei Transformers?

Continua a leggere

Fate: The Winx Saga – Recensione

Non ho mai guardato un solo episodio di Winx Club, ero già ben oltre il suo target di riferimento, non che la cosa mi abbia mai fermato dal guardare altre serie ma mi sembrava piuttosto infantile e mal realizzata, il fatto che fosse una serie italiana non aiutava e i miei occhi gridano ancora vendetta per quel design. Al massimo posso dire di aver visto la parodia che facevano a Colorado. Vien da se che difficilmente potrò fare un paragone tra Fate: The Winx Saga con la serie originale animata, ma dalla regia mi dicono che Winx Club si ispirasse, o saccheggiasse se preferite, diversi titoli in voga all’epoca. Indubbiamente la serie creata da Iginio Straffi voleva essere la risposta alle W.I.T.C.H. della Disney, con un mix tra serie di ispirazione majokko a la Sailor Moon e l’ambientazione scolastica/fantasy di Harry Potter.
Vi siete fatti una mezza idea? Ecco dimenticatevelo.

Continua a leggere

Grimvalor – Recensione

Momentaneamente orfano della PS4 ho ripiegato sulle altre console di casa e navigando nell’eshop della Nintendo Switch la mia attenzione è stata attirata da Grimvalor, di cui fortunatamente c’era la demo contenente tutto il primo livello (su cinque).
Mi son trovato di fronte ad un metroidvania, termine che nella mia vita da gamer non avevo mai sentito ma a mia discolpa posso dire di non aver mai giocato ne a Metroid ne a Castelvania, ci ho passato ben tre ore per completare ed esplorare il livello al 100% e mi son deciso ad effettuare l’acquisto del gioco completo sotto le feste approfittando degli sconti, una cosa tipo 6 o 7 euro, non che normalmente costi eccessivamente, siamo intorno alla dozzina di euro. E ve lo dico subito: Grimvalor è stato uno dei giochi che più mi ha coinvolto ultimamente, è eccellente!

Continua a leggere

Mortal Kombat Legends: Scorpion’s Revenge – Recensione

Mortal Kombat Legends: Scorpion’s Revenge è il primo film d’animazione basato sul franchise creato da Ed Boon e John Tobias, nonché primo progetto animato dai tempi di Defenders of the Realm.
Prodotto da Warner Bros. e animato dallo studio Sud Coreano Mir è un film rivolto ad un pubblico adulto e uscito direttamente per il mercato home video, in Italia lo si trova disponibile per l’acquisto e il noleggio digitale sui principali portali, e come suggerisce il titolo si concentra sul personaggio fan favorite Scorpion, in cerca di vendetta nei confronti di Sub-Zero per il brutale omicidio della sua famiglia e del suo intero clan, dopo essere tornato in vita come spirito vendicativo.

Continua a leggere