Amore Folle

BATMAN-MAD-LOVE001No, questa non è una recensione del fumetto omonimo di Paul Dini e Bruce Timm ma non andiamo molto lontano. No, questa è una… boh? Riflessione? Sfogo? Beh qualunque cosa sia nasce da uno scambio di opinioni avvenuto su Facebook proprio su Joker e Harley Quinn, o meglio sul loro rapporto, quell’amore folle di cui pare non si possa parlare per non urtare le menti sensibili dei benpensanti e dei fragili innocenti. State tranqulli, nessun utente Facebook è stato maltrattato, non a sto giro almeno.

E proprio i maltrattamenti sono alla base di questa contesa.

Nota bene: ogni opinione alla coppia da parte mia sarà sempre e solo riferita alla versione classica pre reboot, le altre per me non esistono ma qualcosa inevitabilmente si dovrà dire anche su questi altri.

Isolde, massima esperta di Batman e fan della coppia Joker/Harley prima che questa divenisse mainstream (e prima che il reboot li uccidesse per rimpiazzarli con questi brutti omonimi ammazzando anche la sua passione per Bman) mi aveva avvisato di questa fetta di fandom, non che io non ci credessi ma mai prima di imbattermici mi sarei aspettato tanta follia, si perché cari miei sono loro i veri pazzi, mica i personaggi in questione.

La versione breve? Quello tra Joker e Harley Quinn, due pazzi psicopatici che per divertimento tra le altre cose ammazzano le persone, non è amore, non può essere definito amore, nemmeno amore folle, è solo possessione (ovviamente sempre e solo da parte di lui, non sia mai che si critichi il contrario) e abusi psicologici e fisici. A sostegno di questa tesi il fatto che le ragazze che shippano la coppia rischiano di cadere in questa “trappola” nella realtà. Perché loro prendono sempre seriamente le storie di fantasia (noi no eh!) cercando di analizzare per metafore e significato. Peccato che lo facciano con l’approccio sbagliato.

Allora partendo dal presupposto che 1) ovviamente nella realtà una storia fondata sugli abusi e la violenza è da condannare a prescindere da qualsiasi cosa e che ovviamente questo non è amore e 2) cosa giusta e sacrosanta che i fumetti trattino di fatti reali e facciano riflettere, bisognerebbe anche capire dove finisca la fantasia e dove inizi la realtà. Al contrario qua si riflettono su se stessi le cose che succedono ai personaggi in questione (e non), si parla di personaggi fittizi come se fossero reali, come se fossero i nostri vicini di casa!

Ovviamente io non penso sia amore se l’uomo di turno picchia o fa lo stalker con la ex perché non accetta la fine di una storia o che esca o parli solo con un altro, ma io non vado nemmeno in giro a compiere crimini vestito da clown. Si perde il senso del contesto, si parla di due criminali psicopatici che non vanno presi come esempio in nulla, quindi più che preoccuparmi delle giovani a cui piace la coppia in questione per i motivi di cui sopra mi preoccuperei che non ne imitino qualsiasi comportamento, abusivo o presunto tale che sia, ma così scatterebbe anche una forma di censura che ci riporterebbe indietro di 30 o 40 anni di fumetto.

Joker ama Harley? A modo suo si, nel modo in cui può provarlo un mostro come lui, un pazzo psicopatico, più di una volta ha dimostrato di tenerci a lei. Lo stesso lei. Un amore folle, ergo malato, Batman lo definisce una patologia, fate ben attenzione a questo dettaglio. Poi indubbiamente è più evidente da parte di lei, nei fumetti classici a differenza del film Suicide Squad non si è mai visto lui cercare di far evadere lei, semmai il contrario, l’interesse primario di Mr.J è Batman (non in quel senso, ma infondo pure quello è una forma d’amore non trovate?) mentre per Harley è il suo budino (mi rifiuto di usare la traduzione pasticcino). Ribadisco il concetto, sono due psicopatici che si vestono da clown e si divertono ad ammazzare la gente, per loro cercare di uccidersi è una dimostrazione di affetto, ma non solo da parte di lui nei confronti di lei, ma da entrambe le parti! Emblematica la storia il clown di mezzanotte di Grant Morrison dove Harley nel vedere che Joker non riesce ad ucciderla e/o sfigurarla si sente IGNORATA! Dal loro punto di vista l’amore, come lo intendono loro, funziona così. Un po’ come funziona nella famiglia Addams, pure lì i rapporti sono condizionati dal loro particolare stile di vita, per loro cercare di ammazzarsi è normale, e no, non rigiriamo la frittata col fatto che è un fumetto comico perché il senso è lo stesso. O per estremizzare vorrei ricordarvi quei cattivoni anni ’80 i cui sottoposti si rivolgevano con epiteti colorati tipo “sua malvagità” o “sua disgustosità” come se fossero dei complimenti. Ovvio che nella vita reale uno lo prende come un insulto, beh forse malvagità no, almeno nel mio caso. Contestualizzare una cosa non significa automaticamente giustificarla.

Qua non si sta parlando di aguzzino e vittima, non c’è nessuna vittima. Non c’è margine di redenzione. Chi lo cerca o lo vuole evidentemente non ha capito nulla di questi personaggi: a loro non interessa!

Ma no, non possiamo associare a loro la parola amore, nemmeno amore folle, perché questo non è amore. Ma allora parlando del Joker non dovremmo nemmeno associare la parola divertimento alla violenza eppure il personaggio sempre dal suo punto di vista si diverte ad uccidere. Non è una relazione sana da prendere come esempio? Appunto! Non vuole esserlo! Sembra quasi che se qualcuno apprezzi cose moralmente discutibili in personaggi fittizi automaticamente lo fa anche nella realtà. Quindi insomma se ti piacciono personaggi come Sinestro o Magneto appoggi i dittatori, se ti piace Carnage approvi i serial killer, se ti piace Killer Croc ti piace mangiare la gente. Ma nella realtà il mio vicino di casa non va in giro a catturare i criminali vestito da pipistrello, non accetterei nemmeno quello dal momento che si ergerebbe al di sopra della legge, non sarebbe normale, così come non sarebbe normale e accettabile vestire un ragazzino e portarlo a combattere dei criminali, ma cavolo son fumetti e come tali vanno presi nonostante nascondano metafore.

La cosa bella è che non leggo mai queste cose quando si parla di altri personaggi, vogliamo parlare del rapporto “sano” tra Freccia Verde e Black Canary? Quante corna le ha fatto negli anni Oliver Queen? Eppure tutti ne parlano come di una bellissima storia d’amore! (e sia chiaro, a me loro piacciono molto come coppia!)

Perché alla fine tutto si riduce a questo, da una parte ti dicono che è giusto affrontare certi argomenti ma se ti piacciono questi personaggi, se li “giustifichi” sei una sottospecie di fuori di testa, solo perché non rientri nei loro canoni morali.
È per colpa di questi ragionamenti che si finisce col censurare le copertine che si possono associare alla violenza sulle donne, ricordate il caso di Batgirl e, guardacaso, il Joker? Però se si tratta di ammazzare un ragazzino a sprangate allora va tutto bene 👍 !

Tutto questo nasce da una sorta di cortocircuito dovuto al film Suicide Squad dove la coppia viene rappresentata in modo decisamente più smieloso rispetto ai fumetti, e le nuove fan sono colpevoli di apprezzare un rapporto che nei fumetti in realtà non è così. Ma a me sorge una domanda, se a loro piace la versione del film e non sanno nulla dei fumetti…. allora dove stracazzo sta il problema?

Ma giustamente “loro” sono sempre pronte a sottolineare che ora Harley è libera e indipendente, si perché la wannabe Deadpool dei poveri dei fumetti odierni è libera dal rapporto abusivo che aveva col Joker, e la loro idea di donna indipendente è darla a destra e a manca, da Deadshot nei fumetti a Nightwing nel film animato, e poter finalmente ufficializzare la sua relazione lesbica con Poison Ivy, un’altra bella personcina che nel corso degli anni l’ha usata in un modo altrettanto abusivo. Contenti voi…

E niente, chiudo qua questo sproloquio, vorrei dire tante altre cose ma si è fatta una certa ora e inizio ad essere stanco e a non capirci più nulla. Al prossimo sclero.

Annunci

10 thoughts on “Amore Folle

  1. Vorrei solo alzarmi ed applaudire, ma sono davanti alla tastiera e quindi non renderebbe allo stesso modo. Snaturare i personaggi in favore di un buonismo che è solo di facciata pare diventata una moda, chiaro che la Distinta Concorrenza voglia cavalcare l’unica cosa riuscita del film “Suicide Squad” che ha dato enorme visibilità ai personaggi, ma continuo a preferire la vecchia Harley Quinn, quella disegnata da Bruce Timm. Gran post complimenti! Cheers

    • Grazie, grazie! Non c’è bisogno di un applauso 😁 ma, in verità la questione è anche precedente al film, almeno dal reboot si parla di sta cavolata (e sia chiaro ai lettori casuali, per cavolata NON intendo assolutamente i rapporti abusivi reali), forse anche prima. Il film ha solo dato ancora più visibilità al personaggio, purtroppo nel suo momento peggiore, e sottolineiamo che il successo di Harley Quinn è arrivato quando l’hanno spogliata. Ah la coerenza.

  2. Ricordo che in Bakuman. un personaggio diceva che il cattivo di una storia deve essere anche più affascinante del protagonista (immaginando una storia col “buono” protagonista).
    Non male, certi rompini da social.

    Non sono #massimoesperto di nulla, ma penso questo: sperare che i personaggi DC abbiano comportamenti costanti da scrittore a scrittore è utopia, perciò ci saranno storie in cui Harley e Pasticcino (so che non è la traduzione di pudding, ma budino suona male, in italiano) si lovveranno tanto (!!1!1!) e altre in cui sembreranno al massimo strani compagni di bevute – e altre ancora in cui il sentimento sarà monodirezionale.
    Chi prenda il loro rapporto – comunque appaia – a esempio di una storia d’amore dovrebbe farsi qualche domanda sulla propria concezione di questo sentimento, ma finché resta una fantasia e non diventa un desiderio, per me è tutto a posto 😛

    • Sperare è più che lecito, un personaggio quando nasce dovrebbe avere delle linee guida da seguire per gli autori che verranno, poi che non tutti riescano a rispettarle è un altro discorso e si può discutere di questo.
      Da qui ad attribuirci chiavi di lettura travisati ce ne passa.
      Indubbiamente chi prende a esempio una storia del genere (sempre che esistano sul serio) ha qualche problema ma dall’altra parte invece di puntare il dito su un fumetto e ripetere frasi retoriche e ovvietà dovrebbero cercare le cause di questi comportamenti da un altra parte.

  3. Molto interessante! Io non leggo molti fumetti, non di supereroi almeno, per cui tutto quello che so di Joker e Harley è quello che passa il cinema e la tv, ma anche così era evidente il lavoro di edulcorazione fatto in Suicide Squad sui loro personaggi (posto che secondo me Harley è l’unica cosa che funziona abbastanza in quel film, se non altro per essere l’unico personaggio abbastanza caratterizzato). Non avevo mai pensato al cercare di uccidersi a vicenda come una manifestazione d’amore, evidentemente sono stato vittima anche io della vulgata che vede Harley solo come vittima del Joker.
    Sul fatto che i personaggi cambino per inseguire le mode e i gusti dei fan, credo che purtroppo sia un male inevitabile, soprattutto per personaggi che hanno ormai una storia così lunga alle spalle (magari non Harley, ma Joker sicuramente sì); alla fine l’obiettivo è sempre vendere, e immagino sia più facile svendere la propria creatura piuttosto che restarle fedeli.

    • Intanto ciao e benvenuto!
      Beh, io dall’altra parte non avevo mai pensato al loro rapporto come a qualcosa di abusivo, sono due pazzi e davo per scontato che non ci si dovesse aspettare niente di diverso.
      Sul cambiare i personaggi, ahimè hai ragione, non è il vero problema per quanto poi la cosa possa non piacermi me ne faccio una ragione e via, se non mi piacciono smetto di leggerli. Il problema sono quei sedicenti fan che gli attribuiscono significati che ci vedono solo.

  4. Dato che Harley nasce per TAS, quella è l’originale. Intendo come personalità. Il suo rapporto con Joker è mutato a seconda dei casi, in Suicide hanno innanzitutto inzoccolito il personaggio (unica nota positiva: le cosplayer che altrettanto zoccoleggeranno) ma hanno anche dato qualcosa ai fan della coppia. Qualcosa di cui parlare.
    Ai tempi di TAS e Mad Love mica c’era questa questione… però oggi le cose da fan sono parte del mercato (già mi immagino cosa succederà tra Evil Lyn e Skeletor).
    Comunque, è bene ricordare che si tratta di fumetti, di fantasia, di cose fatte per intrattenere… a volte farci entrare per forza dei sottotesti “seri” fa diventare tutto pesante, e basta.

    Moz-

    • Le cose da fan han sempre avuto il loro peso nei fumetti mainstream, oggi con l’internet purtroppo hanno un peso ancora maggiore e non si può più parlare di niente che si potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno.
      Sulle cosplayer zoccole non penso ci fosse bisogno (di rovinare) Harley.

  5. Shippano? Mi parli linguaggio giovane…
    Comunque discorso complesso e che condivido. Fare distinzione tra realtà e finzione è determinate e se ‘sti giovani scemi che frequentano social non lo capiscono, perdi solo tempo a provare a farli ragionare. D’altra parte, se fai un discorso del genere tra noi sani di mente, è normale che troverai solo consensi.
    Come dici tu non c’è nulla di patologico tra loro due, non c’è sindrome di Stoccolma perché il Joker non rapisce Harley, è lei che ha problemi a prescindere.
    Mi tiri fuori il femminicidio che va tanto di moda oggi, che sminuisce l’omicidio in generale… entrambi sono una brutta cosa, mentre i buonisti difensori delle donne, credono che il primo sia peggiore dell’altro. La nuova parola femminicidio è solo un modo per specificare chi è morto, tale e quale a parricidio, matricidio, prolecidio (o come cazzo si dice), ecc. ecc. quando lo capiranno tutti sarà troppo tardi, saranno ormai tutti lobotomizzati dai buonisti!

    • Ma io sono giovane 😛 quoto tutto, posso capire l’aggravante in certi casi ma l’omicidio è omicidio.
      E in tutto questo la DC ha una colpa enorme avendo appoggiato questa cosa andando incontro ai perbenisti con i New 52, persino Bruce Timm e Paul Dini han finito col vendersi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.